Migliori mouse gaming wireless

Ultimo aggiornamento su da Nicholas Frost

Un mouse è facilmente uno dei gadget informatici più riconoscibili al mondo e, nonostante l’ascesa dei touchpad e dei portatili con touchscreen, è ancora il più utilizzato per la loro efficienza e facilità d’uso. Oggi, il mouse si è evoluto in una varietà di forme fatte per soddisfare l’utente – una di queste è il mouse da gioco.

In superficie, i mouse da gioco sono appariscenti ed eleganti, hanno superfici scure e sportive e un’illuminazione RGB che ne accentua le forme. Vi starete chiedendo: “In che modo un mouse da gioco è diverso da un normale mouse? Alcuni pensano che sia tutta una questione di aspetto, ma la verità è che all’interno dell’aspetto sgargiante esterno di un mouse da gioco si trova una tecnologia che è sia efficace che al top della gamma.

Se avete già investito molto per realizzare l’impianto di gioco perfetto, allora potreste volere anche un mouse da gioco, dato che quasi tutti i giochi si basano sulle prestazioni del mouse. Se si vuole avere un’esperienza di gioco fluida e ottimale, allora è d’obbligo un mouse specializzato.

WIRELESS VS WIRELESS WIRELESS

E ora passiamo a una domanda molto controversa, qual è meglio, wireless o cablato? Mentre i mouse senza fili sono dotati della tecnologia più recente, molti sono preoccupati per le loro prestazioni, poiché il trasferimento dei dati via cavo è spesso più affidabile di quello senza fili. Ma il fatto è che i mouse wireless esistono ormai da molti anni e i produttori di mouse hanno già affinato questa tecnologia e l’hanno resa efficiente.

Con un mouse senza fili, non devi preoccuparti di alcun disordine aggiunto e, a parte il tuo computer, può connettersi ad altri dispositivi wireless come i tappetini di ricarica. Un’altra cosa da considerare è che i topi da gioco senza fili spesso sono dotati di cavi opzionali, quindi non si ha mai voglia di andare cablata, quindi questi tipi di topi sono sicuramente più versatili in questo senso.

Tuttavia, essendo un dispositivo wireless, hanno bisogno della ricarica occasionale. Fortunatamente, la maggior parte dei topi da gioco senza fili al giorno d’oggi sfoggiano la più recente tecnologia della batteria che può fornire una potenza più che sufficiente a durare per le sessioni di gioco più lunghe. Oppure, se hai un po’ più di soldi da spendere, puoi sempre comprare più dispositivi, in modo da averne sempre uno a portata di mano quando l’altro non è carico.

Quando si tratta di gioco professionale, l’opinione varia ampiamente sul fatto che il wireless o cablata è meglio per il gioco competitivo. Mentre ci sono alcuni che usano ancora i modelli cablati per la loro affidabilità, sempre più persone iniziano a usare i mouse wireless durante il gioco professionistico. Grazie alla moderna tecnologia, il mouse wireless può essere affidabile come un mouse cablato, con una maggiore convenienza.

Se hai qualche problema a cercare il miglior mouse wireless da gioco, o se ti senti un po’ sopraffatto, non preoccuparti. Vi guideremo attraverso i fattori e i componenti chiave che dovete considerare quando acquistate il modello più adatto a voi. Abbiamo anche testato centinaia dei più recenti mouse da gioco wireless e li abbiamo rivisti uno per uno, e infine li abbiamo classificati tra i primi 8. Vi consigliamo di scorrere la nostra lista per darvi un’idea di ciò che il miglior mouse da gioco wireless può offrire.

Guida all’acquisto di mouse da gioco senza fili

Non c’è davvero “il migliore” mouse, perché le esigenze di ognuno sono diverse. Con così tante opzioni sul mercato, però, ne troverete sicuramente uno perfetto per voi.

Per darvi una mano, abbiamo creato questa guida completa che vi aiuterà a identificare gli aspetti cruciali di un mouse da gioco in modo da poterlo tenere d’occhio mentre siete sul mercato per un nuovo modello.

Dimensioni e spessore

Il miglior mouse da gioco wireless può essere disponibile in diverse forme e dimensioni; da compatto a grande, elegante e ingombrante. Un grande mouse da gioco ha un leggero vantaggio quando si tratta di giocare a giochi che vengono giocati in modo ottimale con bassa sensibilità. I mouse da gioco compatti possono essere più utili quando si gioca a giochi FPS veloci.

Infine, è necessario considerare lo spessore. Un mouse sottile può essere più leggero e più facile da manovrare, ma ad alcuni potrebbe piacere la sensazione di un modello più pesante che può fornire un po’ di supporto per il polso durante il gioco .

Tipo di sensore

Un altro componente importante da considerare è il sensore. I due tipi: laser e ottico, e ciascuno ha la sua serie di vantaggi e svantaggi. Il primo ha un buon livello di precisione e può funzionare su qualsiasi superficie. Il secondo, invece, avrà di solito una migliore precisione di tracciamento, ma richiede superfici lisce per funzionare correttamente.

DPI

Dots-per-inch o DPI è uno dei primi aspetti di cui sentirete parlare ogni volta che vedrete i marchi mostrare i loro ultimi modelli. DPI è relativo alla sensibilità del vostro mouse. Un valore più alto significa che il cursore si sposta molto più lontano rispetto al movimento che hai fatto con la mano. All’estremità opposta dello spettro, una DPI più bassa si muoverà a distanze più brevi.

I mouse da gioco convenzionali hanno DPI che si trovano all’interno della gamma di 200 e 8000, dove gli utenti hanno la possibilità di regolarli in base alle loro preferenze. Alcuni modelli di mouse hanno capacità di DPI di 16.000, ma la maggior parte potrebbe considerarlo eccessivo, specialmente se li si confronta con topi utilizzati per lavori che hanno DPI inferiori a 1000. I giocatori di solito si accontentano di una gamma compresa tra 800 e 3000, ma molti si allenano a giocare con sensibilità più elevate per ottenere i loro vantaggi unici.

Con un DPI più alto, si possono eseguire azioni molto più velocemente perché il cursore si muove più velocemente rispetto al movimento. La vostra mano è anche meno affaticata a causa di questo. Tuttavia, potrebbe essere difficile da padroneggiare perché le sensibilità più elevate significano che il cursore del mouse è un po’ più difficile da controllare quando il DPI sale. Un DPI elevato non equivale però a un mouse migliore, quindi fate attenzione quando vedete un modello con le capacità di oltre 12.000 DPI perché ci sono altri fattori da considerare.

Con risoluzioni più alte e monitor più grandi, un modello ad alto DPI può essere vantaggioso, perché il cursore deve percorrere una distanza maggiore rispetto ad un monitor più piccolo, e gli alti DPI possono compensare questo.

Polling Rate

Il polling rate è la frequenza con cui il mouse segnala la sua posizione al computer. Ciò significa che un alto tasso di polling è auspicabile perché mostra un miglior tempo di reazione dove il cursore sarà più in sintonia con i vostri movimenti.

È importante notare, tuttavia, che un tasso di polling più alto significa più lavoro per il vostro computer perché deve essenzialmente elaborare più dati nello stesso lasso di tempo. I modelli di mouse top di gamma hanno di solito un massimo di 1000Hz, il che significa che inviano i dati al vostro computer 1000 volte al secondo. Alcuni modelli hanno la possibilità di regolare il tasso di polling dell’unità, il che è perfetto se il computer è in grado di gestire un alto tasso di polling.

Spesso però è difficile distinguere la differenza tra i tassi di polling. La maggior parte considera 1000Hz e 5000Hz praticamente uguali in termini di prestazioni. Tuttavia, se è inferiore, si potrebbe notare un cambiamento. Tassi di polling bassi causeranno un jitter o un ritardo del cursore rispetto ai movimenti. Mentre il tasso di polling è importante, più alto è, meglio è, ma non sempre è così.

Tempo di risposta

Questo fattore è intrinsecamente legato al DPI e ai tassi di polling di un modello di mouse. Il tempo di risposta mostra la velocità del mouse in termini di velocità di visualizzazione del movimento sul monitor.

Questo è un fattore molto importante perché la reattività del mouse può modificare drasticamente la vostra esperienza di gioco. È consigliabile scegliere un modello che abbia un tempo di risposta superiore a 1ms. Un tempo inferiore a questo influenzerà negativamente il vostro gameplay, specialmente i giochi che richiedono azioni rapide di riflesso come gli sparatutto in prima persona. Il suo effetto è molto più evidente durante il gioco online, dove i giocatori che possono agire più velocemente hanno il sopravvento.

Comfort ed ergonomia

Il comfort è tutto, e il mouse dovrebbe essere una priorità assoluta, soprattutto perché, a parte la tastiera, è uno dei soli componenti del PC che si maneggia regolarmente. Il miglior mouse da gioco wireless manterrà la vostra mano in uno stato confortevole anche durante lunghe ore di gioco. Un grande fattore che determina il valore di comfort di un mouse è la sua presa, ed ecco gli stili che vedrete comunemente in un mouse da gioco:

  • Impugnatura del palmo

Per quanto suoni, le impugnature del palmo hanno un design in cui tutto il palmo è appoggiato sul mouse. Questo è probabilmente lo stile di impugnatura più popolare, perché l’intera mano è rilassata e confortevole.

Uno svantaggio è che fa sì che il braccio si estenda un po’ di più, potenzialmente rallentando i movimenti del braccio mentre i movimenti del polso rimangono veloci. Questo può essere visto come un aspetto positivo perché ti fa muovere il cursore in modo più preciso e regolare. Il miglior mouse per l’impugnatura del palmo è scolpito in modo da adattarsi alla mano dominante, con un’ampia superficie che permette di appoggiare tutto il palmo.

  • Impugnatura a punta di dito

La punta del dito ha il disegno opposto di un’impugnatura a palmo. Solo la punta delle dita si trova sul mouse con il resto della mano che si trova sopra il mouse. Il mouse è maneggiato in una posizione che lo rende facile da sollevare e da muovere perché consente rapidi movimenti del polso. Se scegliete questo tipo di impugnatura, dovreste scegliere un modello compatto e leggero per facilitarne l’uso.

  • Impugnatura ad artiglio

Le impugnature ad artiglio sono la mediana del polpastrello e del palmo. Le dita giacciono sul mouse in una “forma ad artiglio” con solo la parte inferiore del palmo che tocca il dorso del mouse. Questa posizione consente un movimento efficiente del polso rispetto allo stile del palmo, con un migliore controllo delle dita. I migliori modelli a forma di artiglio avranno il dorso arrotondato con un profilo più alto combinato.

Batteria

La batteria è un componente essenziale del miglior mouse da gioco wireless perché ne serve uno con una durata sufficiente che vi permetterà di giocare per più ore senza alcuna interruzione. Ci sono due tipi di batterie – monouso e ricaricabili:

Le batterie usa e getta di solito hanno una durata maggiore ma devono essere sostituite. Quindi, con questo tipo, avrete bisogno di avere qualche batteria in più a portata di mano. Non sarà necessario sostituirle costantemente, però, perché la maggior parte dei modelli di mouse avrà una durata di un anno prima di doverle sostituire. Questo potrebbe essere il tipo di batteria più efficiente in termini di tempo, poiché è necessario sostituirla solo occasionalmente invece di doverla ricaricare ogni volta che si finisce una sessione.

La batteria ricaricabile ha un’autonomia più ampia quando si tratta di prestazioni. Alcune batterie consentono 40 giorni interi di utilizzo prima di doverle ricaricare, e ricaricarle solo per pochi minuti consente un giorno di utilizzo. Le migliori batterie avranno anche mesi di vita prima di esaurirsi.

Tutto sommato, entrambi i tipi hanno la capacità di abilitare il gioco non-stop, a condizione di ottenere una batteria di alta qualità.

Connettività

Il tipo di connessione che un mouse wireless utilizza gioca un ruolo importante nella sua affidabilità. La maggior parte dei mouse da gioco sfoggiano dongle USB sono la loro principale forma di comunicazione con il sistema informatico principale.

Vale la pena notare, tuttavia, che alcuni dispositivi al giorno d’oggi stanno iniziando a sostituire la tradizionale USB con la compatibilità Bluetooth. Anche se questo è un caso molto raro, si potrebbe optare per un mouse Bluetooth se il sistema non è compatibile con l’USB (anche se non è un problema per i PC, alcuni portatili non hanno capacità USB.)

Detto questo, il Bluetooth spesso mostra tempi di reazione più lenti e una maggiore latenza rispetto ad altre connessioni wireless, quindi potrebbe non essere il migliore da usare quando si tratta di giochi.

Illuminazione e personalizzazione RGB

La maggior parte dei modelli di mouse da gioco avranno luci LED implementate nel loro design per un valore estetico aggiunto. Alcuni danno persino spazio alla personalizzazione, dove è possibile modificare il colore delle luci o la loro intensità in base ai propri gusti. Queste luci evidenzieranno e accentueranno il layout di un modello, e spesso possono essere sincronizzate con i sistemi a LED di altri dispositivi come le cuffie e le tastiere.

Budget

I modelli di mouse possono avere una vasta gamma quando si tratta di budget, dove è possibile trovare alcuni con un prezzo a partire da 20 dollari o fino a 160 dollari. I modelli senza fili sono spesso più costosi, però. Se sei un giocatore con un budget, ma vuoi comunque un modello di fascia alta, puoi semplicemente aspettare che i prezzi scendano. Ogni volta che vengono rilasciati modelli più recenti, i suoi predecessori hanno spesso prezzi più bassi di prima. Il miglior mouse da gioco wireless vi durerà più di un decennio, quindi è meglio investire in un’unità di alta qualità piuttosto che comprarne uno più economico che potrebbe non durare a lungo e che può offrire solo prestazioni sub-par.

Prendiamo seriamente il test dei prodotti

Abbiamo trovato i migliori modelli di mouse da gioco wireless che si adattano a una vasta gamma di esigenze e preferenze attraverso test a lungo termine. Usiamo ogni modello per un certo numero di giorni e vediamo come si comportano bene con l’uso reale in mente.

Li testiamo giocando una serie di giochi con diversi generi che richiedono diversi tipi di prestazioni per vedere quanto sia versatile un modello. Ne testiamo anche la presa e il comfort dopo molte ore di utilizzo.

Abbiamo anche considerato il resto dei fattori che abbiamo discusso nella nostra guida all’acquisto, quindi ci assicuriamo che ognuno dei modelli che abbiamo presentato nella nostra recensione funzioni bene su ogni fattore. Prima di bloccare un acquisto, vi raccomandiamo di provare prima un modello e di vedere come si sente e come funziona, perché le preferenze possono variare molto a seconda dell’utente.

I migliori modelli di mouse da gioco senza fili del 2019

1. Logitech MX Master

Specifiche:

  • DPI (massimo): 4000
  • Batteria: Ricaricabile
  • Durata della batteria: 40 giorni
  • Tipo di connessione: (1) Ricevitore USB 2.4GHz, (3) Bluetooth

Il Master Logitech si è comportato in modo impressionante su tutti i fronti. Per cominciare, è dotato di una batteria ricaricabile che può durare più di un mese con una sola carica. Non solo, ma è anche caratterizzato da tempi di ricarica rapidi in cui un’intera giornata di utilizzo può avere un tempo di ricarica inferiore ai 5 minuti.

In termini di layout, l’MX Master è dotato di una rotellina sulla sua parte sinistra con pulsanti avanti e indietro. Sul lato sinistro della rotellina si trova un altro pulsante che può essere personalizzato per svolgere compiti specifici, perfetto per chi vuole ottimizzare le proprie prestazioni sia nel lavoro che nel gioco.

Il modello ha capacità di connessione multipla, dove dispone di 3 connessioni Bluetooth che permettono di passare e connettersi facilmente tra molti dispositivi compatibili. Ha anche una connessione USB a 2,4GHz che può essere sincronizzata simultaneamente con tre dispositivi. È possibile passare ad un’altra connessione abbastanza facilmente perché attraverso il pulsante specializzato situato nella parte inferiore del mouse.

Le sue rotelle di scorrimento offrono due modalità che si possono usare per adattarsi a diversi usi. Ha una modalità normale che offre prestazioni regolari e una modalità di rotazione libera che consente una rotazione più facile e veloce.

Infine, ma non meno importante, il sensore di questo modello offre anche prestazioni al top. Ha un laser da campo che può essere utilizzato praticamente su qualsiasi superficie, anche le più lisce come il vetro. Ha un DPI massimo di 4000, che è più che sufficiente per la maggior parte dei giocatori, ma ci sono altri modelli che possono offrire DPI molto più elevati.

Caratteristiche principali:

  • Oltre un mese di durata della batteria
  • Tempi di ricarica rapidi
  • Connessioni multiple che si possono facilmente commutare
  • Pulsante funzione personalizzabile

2. 3. Specifiche Logitech G305 Lightspeed

Specifiche:

  • DPI (massimo): 12000
  • Batteria: Singolo AA
  • Durata della batteria: 250 Ore
  • Tipo di connessione: Dongle USB

Molti giocatori hanno già sperimentato questo durante il gioco competitivo online. Vedi un nemico e spari per primo, ma sei tu quello che muore all’improvviso. Se vi state chiedendo cosa sia appena successo, è probabile che sia a causa del mouse wireless a bassa latenza che state usando.

Ogni volta che si gioca con un mouse wireless, c’è una piccola possibilità che si soffra di un po’ di ritardo. Poiché le connessioni wireless sono di solito più lente nel trasferimento dei dati rispetto ai dispositivi cablati, la maggior parte dei modelli wireless più vecchi sperimenteranno queste prestazioni non ideali.

Per fortuna, la maggior parte delle unità al giorno d’oggi è caratterizzata da velocità di trasferimento dati impressionanti, e il Logitech G305 Lightspeed è sicuramente uno di questi. Per chi ama giocare in modo competitivo nei popolari giochi online come Overwatch, Fortnite, o Rainbow 6 Siege, giochi che richiedono tempi di reazione rapidi, essenzialmente, un buon mouse potrebbe fare la differenza tra vincere e perdere. Il G305 ha un’impressionante latenza di 1ms, che è molto più bassa anche se confrontata con alcuni modelli cablati.

Inoltre, il G305 utilizza anche un sensore top di gamma che può funzionare ad un massimo di 12.000 DPU. Tuttavia, un piccolo inconveniente che abbiamo con questo modello è che non utilizza una batteria ricaricabile. Anche se richiede una batteria AA che ha una vita media di 250 ore, sarebbe necessario avere una piccola scorta in mano per continuare a giocare nel caso in cui quella attuale si esaurisca.

Caratteristiche principali:

  • 1ms bassa latenza
  • Sensore High-DPI
  • 250 ore di vita per batteria

3. Razer Mamba

Specifiche:

  • DPI (massimo): 16000
  • Batteria: Ricaricabile
  • Durata della batteria: 50 ore (se l’illuminazione è disabilitata)
  • Tipo di connessione: Dongle USB

Se volete un modello che offra semplicità e prestazioni impressionanti, allora il Razer Mamba potrebbe essere il più adatto a voi. Il Razer Mamba ha un design più sobrio rispetto ai tradizionali modelli di mouse da gioco che di solito hanno un’estetica appariscente.

Il Razer Mamba ha uno dei sensori più precisi e sensibili tra i migliori modelli di mouse da gioco wireless disponibili sul mercato. Utilizza un sensore 5G che può funzionare con un massimo di 16.000 DPU, e può essere regolato a 200 al minimo.

La sua alta gamma di personalizzazione DPI è ottima per i giocatori competitivi che vogliono migliorare le loro prestazioni aumentando gradualmente il loro DPI. Gli alti DPI si traducono in curve più rapide e movimenti più precisi e gli utenti con schermi più grandi ne trarranno grande beneficio perché permette loro di muoversi in un ampio spazio utilizzando lo stesso livello di movimento della mano.

In termini di aspetto, offre un discreto livello di personalizzazione, con un’illuminazione abilitata al croma che permette di cambiare l’aspetto dei modelli per adattarsi all’estetica del proprio impianto di gioco. Se volete risparmiare la batteria per giocare più a lungo, vi consigliamo di spegnere queste luci.

Purtroppo, potrebbe essere necessario tenerle spente, perché questo modello non ha una grande autonomia, soprattutto se lo si confronta con altri modelli della nostra lista. Può durare fino a un giorno intero con le luci accese, e circa 50 ore se sono spente. Anche se non proprio male, ci sono altri modelli che possono dare più di tre volte la durata della batteria che questa unità offre.

Caratteristiche principali:

  • Sensore High-DPI 5G
  • Illuminazione RGB personalizzabile
  • Pulsanti programmabili

4. Logitech MX Vertical

Specifiche:

  • DPI (massimo): 4000 DPI
  • Batteria: Ricaricabile
  • Durata della batteria: 4 mesi
  • Tipo di connessione: Dongle USB o Bluetooth

L’MX Vertical è il miglior mouse da gioco senza fili per chi vuole che l’ergonomia abbia la precedenza su tutti gli altri fattori. È certamente una caratteristica poco sviluppata rispetto agli altri componenti di un mouse da gioco, ma sia il produttore che l’utente si stanno finalmente rendendo conto dell’importanza di un design ergonomico. I dolori tendinei e le lesioni da sforzo sono più comuni di quanto si pensi, quindi ottenere un modello che prevenga queste condizioni è una buona scelta.

Questo mouse è modellato in modo che la vostra presa sia cambiata in una posizione “a forma di stretta di mano” meno faticosa per le vostre mani. Questa posizione verticale viene più naturale, ed elimina efficacemente la pronazione (dover girare i polsi, in modo che i palmi delle mani siano rivolti verso il pavimento). La pronazione a lungo termine può portare al pizzicamento dei nervi, poiché le ossa all’interno dell’avambraccio si incrociano tra loro.

L’MX Vertical si comporta in modo impressionante anche in altre considerazioni. Per esempio, ha una batteria ricaricabile di alta qualità che può durare in media 4 mesi di utilizzo per ogni carica completa. Se si ha fretta, la ricarica di questa batteria non richiederà molto tempo, poiché un minuto può già dare tre ore di utilizzo completo.

Le sue prestazioni DPI possono però essere un po’ sottotono, dato che può raggiungere solo un massimo di 4000 DPI e il più basso può arrivare a 400. Questo può essere inadatto per i giocatori competitivi che richiedono DPI veloci per tenere il passo con le prestazioni di cui hanno bisogno. Inoltre, è dotato solo di pochi pulsanti personalizzabili (4), il che non è l’ideale per coloro che amano le loro macro.

Dovreste anche sapere che il modo in cui questo mouse maneggia il mouse richiede un po’ di tempo per abituarsi. Le vostre prestazioni potrebbero risentirne per qualche giorno prima di acclimatarvi al suo design unico. Tuttavia, riteniamo che ne valga la pena, considerando la frequenza e la durata dell’uso del mouse, è meglio sceglierne uno che non abbia ripercussioni sulla vostra salute.

Vale anche la pena notare che la nuova angolazione della mano richiede certamente un po’ di tempo per abituarsi. Aspettatevi che le vostre prestazioni di gioco ne risentano per circa una settimana prima di abituarvi completamente. Naturalmente, se siete qualcuno che non sa giocare per niente a causa del dolore ai tendini, una curva di apprendimento è certamente meglio di niente.

Caratteristiche principali:

  • Design ergonomico
  • Impressionante durata della batteria
  • Viene fornito con quattro pulsanti personalizzabili

5. Razer Naga Epic Chroma

Specifiche:

  • DPI (massimo): 8200
  • Batteria: Ricaricabile
  • Durata della batteria: 20 ore
  • Tipo di connessione: Dongle USB

Il Razer Mamba è il modello Razer più convenzionale in cui il Razer Naga è specificamente ottimizzato per gli utenti che amano utilizzare un sacco di macro durante il gioco.

Se amate giocare agli MMO, c’è una grande possibilità che abbiate familiarità con l’impostazione del mouse e della tastiera con alcune utili macro. Per i non informati, le macro sono pulsanti o tasti preimpostati per eseguire un comando o un’azione specifica. In questo modo, il vostro gameplay può essere ottimizzato e semplificato per molti MOBA e MMO. Meno pulsanti da premere significa meno problemi.

Questo modello presenta un numero impressionante di diciannove pulsanti nel suo design, dove dodici si trovano sul lato sinistro in quattro file ordinate con tre pulsanti ciascuna. Ciò significa che si ha accesso rapido a molte abilità, incantesimi e altre azioni con la semplice pressione di un pulsante, invece di dovervi accedere con mezzi meno convenzionali.

Oltre a un gran numero di pulsanti personalizzabili, questo mouse ha anche altre caratteristiche che possono migliorare le prestazioni di gioco. Per prima cosa, ha un sensore decentemente potente che può funzionare ad un massimo di 8200 DPI. Non così alto come la sua controparte Mamba, ma comunque un numero rispettabile. Offre anche una discreta personalizzazione con la sua illuminazione RGB perché utilizza Razer Chroma.

Uno degli svantaggi di questo modello è la sua durata della batteria incredibilmente bassa. Pur utilizzando una batteria ricaricabile, può durare in media solo 20 ore con una carica completa. Questo potrebbe non essere un problema per la maggior parte delle persone, dal momento che nessuno può davvero giocare per 20 ore senza interruzioni.

Caratteristiche principali:

  • Numerosi pulsanti programmabili
  • Decente sensore DPI
  • Illuminazione RGB personalizzabile

6. Redragon M652

  • DPI: 2400
  • Batteria: Singolo AA
  • Durata della batteria: 15 Mesi
  • Tipo di connessione: Dongle USB 2.4GHz

2.4GHz
Se hai un budget limitato ma vuoi comunque le prestazioni del miglior modello di mouse da gioco wireless, allora l’M652 è la scelta migliore. Redragon ha sempre fornito prodotti solidi che hanno un prezzo molto conveniente.

Nonostante sia il mouse meno costoso di cui disponiamo, vanta la più impressionante durata di vita di una media di 15 mesi per carica completa; è più di un anno! Detto questo, utilizza una batteria AA non ricaricabile, ma avere un tempo di sostituzione di oltre un anno non è affatto male.

Anche il DPI di questo modello potrebbe essere un po’ carente per alcuni, dato che può andare solo fino ad un massimo di 2400. Questo non dovrebbe rappresentare un problema per gli appassionati di gioco che amano solo le sessioni di gioco occasionali. Si ha anche la possibilità di cambiare DPI al volo, perché il mouse è dotato di un pulsante di regolazione DPI. Può arrivare solo fino a 800, però, quindi c’è meno spazio per la sperimentazione. Nel complesso, l’M652 è una scelta valida per chi non ha problemi con una capacità di DPI inferiore.

Caratteristiche principali:

  • Rispettoso del budget
  • La migliore durata della batteria della nostra lista
  • Pulsante di regolazione del DPI

Conclusione

A parte la tastiera, il vostro mouse è il componente del vostro PC che usate più frequentemente. Ottenendo il miglior mouse da gioco wireless per voi, la vostra esperienza di gioco sarà migliorata in termini di prestazioni, comfort e convenienza.

0 Shares:
You May Also Like
Read More

I migliori giochi di corse

Cos’è esattamente un gioco di corse, e perché vorresti giocarci? Sembra ovvio; un gioco di corse è un…
Read More

Miglior giochi coop pc

I giochi cooperativi si giocano in collaborazione con gli altri. Sia amici che sconosciuti, ma a differenza dei…
Read More

Miglior mouse per Fortnite

I giochi di Battle Royale sono una vera e propria mania al giorno d’oggi. Fortnite è in testa…