Migliori monitor da gaming 1080p

Ultimo aggiornamento su da Nicholas Frost

È vero che il 4K è la prossima grande novità, e sta iniziando a diventare lo standard per le dimensioni della risoluzione dell’immagine, con l’obiettivo di raddoppiare le dimensioni convenzionali dell’HD 1080p. Se si vuole un impianto di gioco in grado di gestire i giochi a risoluzioni 4K, è necessaria una GPU robusta, che spesso costa molto. È vero che sempre più opzioni hardware con capacità 4K stanno spuntando, ma non tutti i giochi possono supportare questa alta risoluzione, e anche il più impressionante hardware 1080p costerà molto meno rispetto a un setup 4K.

Perché attenersi a 1080p non è una cattiva idea

Per prima cosa, le risoluzioni 1080p sono ancora l’HD standard più supportato dai PC, e i giochi per console, e quasi tutti i monitor di gioco acquistati negli ultimi dieci anni possono gestire 1080p. L’immagine che otterrete potrebbe essere meno dettagliata rispetto a una risoluzione di 4k, ma la differenza non è così grande, specialmente se si confronta il salto di qualità dell’immagine durante i primi anni 2000 (da normale ad alta definizione). Anche il rapporto d’aspetto 16:9 non è cambiato in un setup a 1080p e 4K.

Man mano che i prezzi dei monitor 4K iniziano a scendere, trovare un monitor 1080p di alta qualità ad un prezzo molto conveniente sarà molto più facile. Questo vi lascia con più budget per concentrarvi sugli altri componenti del vostro sistema di gioco. È anche bene notare che l’HDR migliora notevolmente la qualità delle risoluzioni 4K, e questa tecnologia è relativamente nuova per i monitor da gioco. Quindi si dovrebbe sborsare un bel po’ di soldi solo per ottenere il meglio dal 4K. Si potrebbe aspettare che i prezzi scendano, oppure accontentarsi di qualche solido 1080p.

Infine, è più facile che il vostro sistema funzioni bene con una risoluzione meno impegnativa. Anche i possessori dell’hardware più recente noteranno alcuni grossi cali di frame rate mentre giocano in 4K. Con 1080p, però, generalmente non avrete il problema, quindi la vostra esperienza di gioco sarà molto più fluida. I 60 fps stabili che otterrete mentre giocate a 1080p saranno drasticamente ridotti a 4K se il vostro setup non è abbastanza potente.

La migliore guida per gli acquirenti dei monitor da gioco a 1080p

Prestazioni

Un monitor da gioco dovrebbe essere in grado di darvi alte velocità di aggiornamento, basso ritardo di ingresso e tempi di risposta dei pixel rapidi:

  • Risposta dei pixel

Gray-to-gray è la specifica più comune usata per determinare la risposta dei pixel, e questa viene misurata in millisecondi o ms. La risposta dei pixel indica la quantità di tempo necessaria affinché un pixel cambi in una diversa tonalità di grigio. Alcune aziende utilizzeranno ancora il sistema di misurazione da nero a bianco, che è più datato.

I tempi di risposta dei pixel bassi contribuiranno a ridurre qualsiasi effetto “smearing” per le immagini in movimento, e questo fornisce un’immagine complessivamente più omogenea rispetto a una con una risposta dei pixel elevata. Avere un tempo di risposta di 2ms o inferiore è l’intervallo ideale per i giochi, ma averne uno fino a 4ms è comunque dignitoso.

  • Input Lag

Questo è uno dei fattori più importanti da considerare se si ha intenzione di acquistare uno dei migliori modelli di monitor da gioco, soprattutto se si gioca in modo competitivo. Il ritardo di immissione è il tempo necessario per le vostre azioni (sia che si tratti di un clic del mouse o di una pressione della tastiera) per essere trasmesse sullo schermo.

Quindi diciamo che stai muovendo il tuo personaggio in avanti con il tasto W, e noti un leggero ritardo tra la pressione del mouse e l’inizio del movimento del tuo personaggio, questo significa che il tuo monitor attuale soffre di ritardo nell’input. Durante il test del prodotto, usiamo i 4k Diva di HDFury per vedere se hanno un basso ritardo di ingresso, e qualsiasi meno di 4ms è più che sufficiente per il giocatore medio.

  • Refresh Rate

Infine, il refresh rate si riferisce alla quantità di tempo (in secondi) in cui il vostro monitor può ridisegnare l’intero schermo (tipicamente misurato in hertz). I monitor LCD e alcune unità di gioco centrate sul gioco hanno la capacità di raggiungere una frequenza di aggiornamento di 60Hz. Ciò significa che possono aggiornare lo schermo 60 volte al secondo.

A questo ritmo di base, i giochi veloci appariranno spesso sfuocati, o peggio; sperimenterete qualche lacerazione dello schermo. Questo artefatto si verifica ogni volta che il vostro monitor visualizza più schermi disegnati all’interno dello stesso tempo. Questo può essere facilmente attenuato utilizzando tecniche di sincronizzazione come il refresh rate variabile, che sarà discusso in modo approfondito nelle prossime parti.

I migliori monitor da gioco 1080p sono i più alti refresh rate

Negli ultimi anni, le migliori marche hanno lanciato monitor da gioco in grado di andare oltre i 60Hz di base. Finora, gli incrementi di refresh rate più comunemente usati per i monitor da gioco che sono stati soprannominati “high refresh” sono 144Hz, 120Hz, e 75Hz, con il più alto valore di 240Hz nel mercato attuale.

Attualmente, solo i monitor 1080p possono raggiungere i refresh rate di 240Hz, con i pannelli 1440p che possono raggiungere solo 165Hz, e infine, i pannelli 4K a 144Hz. Queste risoluzioni non possono avere frequenze di aggiornamento più elevate a causa delle attuali limitazioni delle tecnologie via cavo che utilizzano, ovvero la DisplayPort 1.4b e l’HDMI 2.0. Con la fine dell’anno, potremmo iniziare a vedere gli aggiornamenti di queste tecnologie che vengono finalizzati e presentati al pubblico.

I giochi che girano a fotogrammi superiori ai 60 fps standard potranno beneficiare di questi monitor ad alto refresh. Frequenze di aggiornamento più elevate significano un movimento più fluido quando sono in sincronia. I giocatori professionisti (partecipanti agli Esports) approfittano di frame più alti per massimizzare le loro prestazioni di gioco, ma anche l’appassionato di giochi medio può trarre vantaggio da loro.

Tuttavia, avere un monitor capace di alte frequenze di aggiornamento non sempre vi salverà dall’ottenere artefatti e lacerazioni dello schermo. Questo è il motivo per cui spesso vedrete i monitor da gioco più moderni sfoggiare queste tecnologie – G-Sync e FreeSync.

La tecnologia Rise Of G-Sync And Free-Sync

I più recenti monitor da gioco utilizzano la tecnologia di sincronizzazione per alleviare lo strappo dello schermo e il resto dei problemi di artefatti di movimento comunemente visti, e oltre a risolvere tutti questi problemi, questa tecnologia abbasserà anche il ritardo di input complessivo.

I monitor FreeSync di AMD e G-Sync di Nvidia permettono ai monitor di dare i regni alla GPU in termini di controllo della frequenza di aggiornamento. In questo modo, il loro display può operare a velocità di aggiornamento variabile (VRR) a seconda delle limitazioni della scheda grafica.

Ciò si traduce in un’esperienza di gioco molto più fluida dove si vedrà una riduzione del ritardo di ingresso e lo strappo dello schermo è praticamente inesistente. Si noti che sia i monitor FreeSync che quelli G-Sync necessitano di una GPU compatibile (G-Sync richiede schede Nvidia, e FreeSync richiede AMD) che abbia un’uscita HDMI 2.0 o una DisplayPort 1.2. Alcuni dei migliori monitor da gioco 1080p hanno la capacità di utilizzare sia FreeSync che G-Sync.

  • FreeSync

AMD ha annunciato durante il CES 2017 un aggiornamento della loro tecnologia FreeSync, il FreeSync 2, con i monitor da gioco più costosi dotati di questa nuova tecnologia dal 2018. FreeSync 2 ha le stesse funzioni di base del suo predecessore, ovvero sincronizzare i frame rate di una GPU con la frequenza di aggiornamento del suo monitor – tranne che con l’aggiunta del supporto HDR, la compensazione a basso frame rate e un minore ritardo di ingresso.

Per la compensazione a basso frame-rate, questa è la capacità della GPU di sincronizzare il proprio frame rate con quello del monitor anche se il frame rate scende al di sotto del valore minimo del monitor. Ci sono solo una manciata di giochi che utilizzano le capacità di FreeSync 2, ma i monitor, d’altra parte, soddisfano gli standard. È solo questione di tempo prima che altri sviluppatori di giochi prendano in considerazione FreeSync 2.

  • G-Sync

Nel frattempo, Nvidia ha aggiornato molte cose per soddisfare i diversi proprietari di PC. Per prima cosa, l’ultima versione del loro driver dedicato alle schede GeForce può ora dare agli utenti con monitor FreeSync la possibilità di abilitare G-Sync nel loro software di driver. I risultati dell’attivazione possono variare, ma almeno i proprietari con modelli compatibili con FreeSync possono ora vedere gli effetti del VRR con la loro scheda Nvidia.

Sempre più monitor FreeSync stanno diventando compatibili anche con G-Sync, ma sicuramente non la maggioranza. Nvidia ha testato 400 diversi modelli di monitor che hanno FreeSync. Finora, solo una media di 50 ha soddisfatto il loro standard dove non c’erano ghosting, lacrime o altri artefatti visivi mentre sul gameplay VRR, questo più la possibilità di sfoggiare un più ampio range di refresh rate (tra 60Hz e 144Hz, per esempio.)

Questi modelli sono stati ufficialmente soprannominati “G-Sync Compatible” da Nvidia. Ce ne sono ancora molti che hanno bisogno di essere testati, però, e Nvidia invita tutti i possessori di modelli FreeSync che non sono stati ancora validati. I volontari dovrebbero avere l’ultimo aggiornamento dei driver, provare ad accendere G-Sync dal pannello di controllo di Nvidia, e procedere a testare le sue prestazioni.

G-Sync è diventato anche un po’ più complicato in termini di compatibilità, dato che ora è classificato in tre diversi livelli. “G-Sync Compatible” è la forma più bassa di compatibilità. Tra il livello più basso e quello più alto ci sono quei modelli che hanno soddisfatto gli standard comuni di Nvidia per G-Sync. Ciò significa che contengono circuiti speciali in grado di supportare lo standard di superare oltre 300 test per la qualità dell’immagine su una gamma di VRRR completa. E infine, il livello più alto è chiamato “G-Sync Ultimate” o G-Sync HDR, dove soddisfa gli standard di G-Sync combinando caratteristiche di qualità come la luminanza estrema (fino a 1000 nit) o le alte frequenze di aggiornamento (oltre 144Hz).

Visuale migliorata o prestazioni?

Per i migliori monitor da gioco 1080p, avete la possibilità di scegliere tre diversi tipi di pannello, e ognuno avrà i propri pro e contro che influenzeranno sia la grafica che le prestazioni del vostro gioco.

  • Pannelli IPS

Anche noti come In-Plane Switching, questi pannelli sono spesso elogiati per la loro precisione in termini di riproduzione dei colori e per l’ottima grafica. I pannelli IPS avranno anche un campo visivo molto più ampio rispetto agli altri due pannelli. Questo è il tipo di pannello migliore per coloro che vogliono ottenere una fedeltà visiva costantemente buona. In termini di rapporto di contrasto, si comporta in modo simile ai pannelli TN; tuttavia, dipende ancora in gran parte dalla qualità del modello.

Uno svantaggio di un pannello IPS è che soffre di un problema chiamato backlight bleeding, dove alcune parti del monitor sono molto più leggere rispetto al resto.

  • TN Panel

Conosciuto anche come Twisted-Nematic, questo è il miglior pannello di gioco quando si tratta di prestazioni, avendo la capacità di supportare i più alti tassi di refresh così come i più bassi tempi di risposta. Un altro vantaggio di questi pannelli è che i suoi modelli a 144Hz saranno spesso più economici rispetto alle loro versioni IPS. Finora, solo i pannelli TN possono raggiungere i refresh rate di 240Hz.

Non è il miglior pannello per la grafica, però, che potrebbe essere un punto di rottura per alcuni giocatori. Ha un angolo di visualizzazione limitato e i suoi colori sono meno vivaci. Ma se si vuole il massimo delle prestazioni di gioco e non ci si preoccupa di un piccolo taglio nella qualità dell’immagine, ottenere un modello TN è una scelta valida.

  • Pannelli VA

Infine, i pannelli di allineamento verticale sono comunemente considerati la “via di mezzo” di IPS e TN. Ha un angolo di visione simile, e le capacità di riproduzione del colore dei modelli IPS, tranne che per il fatto di avere un leggero contrasto di colore. Un aspetto negativo di questi pannelli è che i loro tempi di risposta sono più alti rispetto agli altri due pannelli, e i modelli più economici hanno spesso effetti fantasma che possono distrarre quando si gioca a giochi molto fiochi o veloci.

In generale, i pannelli TN sono ottimi per il gioco competitivo per i loro tempi di risposta rapidi. Se si desidera qualcosa che dia immagini di qualità superiore, si può scegliere tra un VA o un IPS.

Movabilità

I monitor dovrebbero essere regolabili in termini di angolo di visione e altezza. In questo modo, è possibile adattare perfettamente l’unità al vostro attuale impianto di gioco senza troppi problemi. Poiché le unità monitor 1080 hanno dimensioni più piccole rispetto alle loro controparti a risoluzione più alta, è necessario avere un design regolabile per rendere gli angoli di visualizzazione ottimali.

Budget

La maggior parte dei display 1080p vi costerà molto meno se confrontate i prezzi con le loro controparti 4K. Anche se i prezzi possono variare a seconda delle caratteristiche extra e della qualità dei componenti, c’è sempre una buona unità per tutti, indipendentemente dalla loro fascia di prezzo. Soprattutto perché i migliori monitor da gioco 1080p stanno diventando più economici a causa dell’aumento dei modelli a risoluzione più alta.

Capacità di connessione

I migliori monitor da gioco 1080p avranno hub USB 3.0 che sono convenienti per poter collegare i vostri dispositivi, come le unità flash o per ricaricare uno qualsiasi dei vostri telefoni e banchi di alimentazione. Se state pensando di costruire un impianto di gioco multi-monitor, avere più opzioni di input renderà la vostra vita infinitamente più facile.

Come si determina quale monitor è il migliore?

Determiniamo i migliori monitor di gioco a 1080p da testare in un lungo periodo di tempo. Per prima cosa, determiniamo le loro prestazioni durante il gioco, testandoli con diversi generi e titoli per vedere quanto sono versatili. Anche se questo test è puramente soggettivo e non fornisce alcuna specifica o valore di dati, è comunque essenziale perché ci permette di vedere la qualità di un monitor in prima persona con il giudizio umano. Cerchiamo di essere il più oggettivi possibile osservando gli elementi di un monitor come le sue risoluzioni native, i rapporti di aspetto e altri aspetti che influenzano la sua performance.

Testiamo anche diversi modelli fianco a fianco e quindi possiamo vedere meglio le loro prestazioni. Testare un modello per periodi più lunghi avrà spesso l’effetto di lasciare intorpiditi i suoi difetti. Confrontando direttamente i modelli tra loro, possiamo individuare i loro difetti molto più velocemente e facilmente.

Facciamo anche varie forme di test oggettivi per offrire una forma di analisi più “rigida”. Queste possono però essere difficili da fare da soli, perché per poter eseguire questi test sono necessarie apparecchiature specifiche. Abbiamo utilizzato un hardware speciale che può testare la latenza di un’unità, l’accuratezza del colore e altre metriche essenziali per un monitor da gioco.

Se volete testare i modelli a casa, questo potrebbe essere difficile se non avete gli strumenti necessari. Uno dei modi migliori e più semplici per testare un’unità è visualizzare il suo schermo e vedere come se la cava in diversi scenari. Questo potrebbe sembrare un po’ rudimentale, ma di solito è sufficiente per vedere la qualità di un modello.

I migliori monitor da gioco 1080p del 2019

MSI Optix MAG241C

  • Schermo: 23.6″ 1500R
  • Pannello: VA
  • Frequenza di aggiornamento (massimo): 144Hz
  • Tempi di risposta: 1ms
  • VRRR: FreeSync

Questo modello MSI è una scelta solida se si vuole un modello curvo che offra prestazioni solide a 144Hz. Ha un pannello VA di qualità che offre colori accurati con grande contrasto. Ha anche un tempo di risposta molto veloce di 1ms, perfetto per i giocatori che giocano in modo competitivo. Un’altra grande caratteristica è che è compatibile con FreeSync, in modo da non doversi preoccupare di artefatti dello schermo.

La forma curva di questa unità può anche dare un’esperienza extra-immersiva, anche se le opinioni sono ancora molto diverse sugli schermi piatti rispetto a quelli curvi. Sia che stiate giocando con i vostri amici o guardando un film da soli, questo monitor si comporta bene e offre immagini di qualità, a prescindere. È anche abbastanza conveniente, considerando le caratteristiche che ha. Uno svantaggio che abbiamo trovato, però, è che soffre di un leggero ghosting quando si gioca a giochi veloci, e diventa ancora più evidente durante le scene poco illuminate.

Caratteristiche principali:

  • Alto contrasto di colore e ampia gamma di colori
  • Il tempo di risposta di 1 ms aiuta ad affrontare il problema dei fantasmi
  • Una lunetta molto sottile che è ottima per un multi-Impostazione dello schermo

Acer Predator XB241H

  • Schermo: 24.5″
  • Pannello: TN
  • Frequenza di aggiornamento (massimo): 144Hz
  • Tempi di risposta: 1ms
  • VRRR: G-Sync

Se avete un impianto di gioco compatibile con G-Sync e non vi dispiace spendere qualche dollaro in più per G-Sync VRRR, allora l’Acer Predator XB241H è uno dei migliori giochi 1080p monitor nel mercato che si possono acquistare .

In termini di prestazioni, questo modello ha una frequenza di aggiornamento di qualità di 144Hz e un tempo di risposta altrettanto impressionante di 1ms, perfetto per i giocatori che vogliono avere un vantaggio durante il gioco competitivo. Grazie alla sua compatibilità G-Sync, l’XB241H è resistente allo screen tearing così come a qualsiasi fastidioso artefatto che si vede comunemente nella maggior parte dei monitor da gioco.

Questa unità si adatta perfettamente all’estetica del giocatore ed è anche installabile a parete se si vuole risparmiare un po’ di spazio sulla scrivania. Sarà però uno spreco di denaro se lo utilizzerete principalmente per motivi di lavoro.

Caratteristiche principali:

  • Qualità dell’immagine decente da un pannello di tipo TN
  • Tempo di risposta rapido e basso ritardo di ingresso
  • ULMB e G-Capacità di sincronizzazione

Samsung CFG73 27″

  • Schermo: 27″ 1800R
  • Pannello: VA
  • Frequenza di aggiornamento (massimo): 144Hz
  • Tempi di risposta: 1ms
  • VRRR: FreeSync

Il Samsung CFG73 offre un’alta qualità d’immagine nella sua curvatura di 1800R che rende il gioco un po’ più coinvolgente. Avvolgendosi intorno alla visione periferica dell’utente, lo fa sentire come se fosse all’interno del gioco che sta giocando.

Questo modello utilizza un pannello VA che può raggiungere livelli di nero al top che permettono di vedere meglio in ambienti di gioco poco illuminati, perfetto per giochi stealth o titoli con un’impostazione che si svolge per lo più durante la notte.

Nonostante abbia una schermata VA, il suo tempo di risposta è anche impressionante (1ms), quindi non dovete preoccuparvi di sacrificare la qualità dell’immagine rispetto alle prestazioni.

Caratteristiche principali:

  • Impressionante qualità dell’immagine
  • Giocabilità fluida da 144Hz di refresh rate, tempo di risposta di 1ms, e bassissimo ritardo in ingresso
  • Design ergonomico

BenQ Zowie XL2411P

  • Schermo: 24″
  • Pannello: TN
  • Tasso di aggiornamento (massimo): 144Hz
  • Tempi di risposta: 1ms
  • VRRR: n/d

Questo XL2411P è un monitor che può fornire tutto ciò di cui un giocatore competitivo ha bisogno. Con la sua alta velocità di aggiornamento e il veloce tempo di risposta, non dovete preoccuparvi che il vostro monitor prenda un colpo nelle vostre prestazioni. Una caratteristica gradita che questo modello utilizza è una tecnologia senza sfarfallio che è stata progettata per ridurre l’affaticamento degli occhi anche in lunghe ore di utilizzo.

Anche la cornice del display è progettata per ridurre al minimo i riflessi per aiutarvi a concentrarvi sul vostro gioco. Questo è particolarmente utile se si gioca in un ambiente luminoso. Dispone anche di molte opzioni di personalizzazione come la regolazione del colore e del livello del nero in modo da poter ottenere la migliore qualità dell’immagine per i giochi a cui si sta giocando. Tuttavia, a differenza di altri modelli della nostra lista, questa unità non ha alcuna tecnologia VRRR implementata.

Caratteristiche principali:

  • Tempo di risposta rapido e basso ritardo di ingresso
  • Design ergonomico
  • Motion blur tech
  • Personalizzazione dell’immagine

Viotek GN27C2

Specifiche:

  • Schermo: 27″
  • Pannello: VA
  • Tasso di aggiornamento (massimo): 144Hz
  • Tempi di risposta: 6ms
  • VRRR: FreeSync

Questa unità Viotek è un monitor da 27 pollici molto conveniente nonostante le caratteristiche che possiede. Con il suo pannello VA di buona qualità di Samsung, accoppiato con un AMD FreeSync, si è sicuri di ottenere un’immagine impressionante e un’esperienza di gioco che è libera da qualsiasi strappo dello schermo.

Anche se non offre molto in termini di regolazione della rotazione e dell’altezza, questo è un prezzo molto piccolo che si deve pagare per l’ampia gamma di colori e l’eccellente qualità dell’immagine che si ottiene. Detto questo, ci sono alcune altre aree che la Viotek ha dovuto tagliare i costi per mantenere il suo prezzo accessibile.

Nel complesso, la qualità costruttiva è decente, ma alcune aree sembrano un po’ a buon mercato. Il pannello ha la capacità di essere calibrato con grande precisione di colore, ma le impostazioni di fabbrica con cui è stato fornito ci lasciano un po’ a desiderare. Ha anche una garanzia più breve rispetto agli altri OEM sul mercato. Una nota positiva è che ha una modalità a luce blu bassa e uno schermo antiriflesso che renderà più facile per i vostri occhi durante le lunghe sessioni di gioco.

  • Game View tech
  • Bordo a zero frame
  • Altoparlanti integrati
  • BenQ RL2455S

    Specifiche:

    • Schermo: 24″
    • Tipo di pannello (massimo): TN
    • Frequenze di aggiornamento: 75Hz
    • Tempi di risposta: 1ms
    • VRRR: n/a

    Se sei un giocatore con un budget alla ricerca di un monitor di qualità per il gioco, allora l’RL2455 è una buona opzione.

    Può darvi tempi di risposta molto veloci e tassi di aggiornamento decenti che possono soddisfare la maggior parte dei giocatori. Questo modello ha anche il motore a colori di BenQ che permette una maggiore visibilità, anche negli ambienti più poco illuminati.

    Se siete alla ricerca di un monitor di gioco a prezzi accessibili che offra più della sua concorrenza a prezzi simili, allora questo modello fa per voi. Sappiate che il suo prezzo basso presenta alcuni svantaggi. La sua qualità costruttiva, per esempio, ha un piccolo impatto.

    Caratteristiche principali:

    • Molto conveniente
    • Modalità Eye-comfort
    • Motore a colori

    Bottom Line

    Se stai cercando qualcosa che assicuri che il tuo PC rimanga rilevante per molti anni e hai un sacco di soldi a disposizione, Andare a 4 km non è una brutta strada da percorrere. Il supporto per questa risoluzione sta crescendo sia tra gli sviluppatori di giochi che tra i produttori di monitor, e il 4K dà una migliore qualità complessiva dell’immagine.

    Ma se non siete il tipo che si limita a scegliere le differenze minime e volete qualcosa che offra un risparmio significativo pur essendo in grado di giocare ai giochi più recenti, allora i migliori 1080p monitor di gioco vi serviranno diligentemente per gli anni a venire.

    0 Shares:
    You May Also Like
    Read More

    Migliore poltrone a sacco

    La poltrona a sacco. È la classica poltrona a sacco che tutti noi conosciamo e amiamo fin da…
    Read More

    Migliori schede madri Z270

    Le schede madri sono il fulcro principale del vostro sistema informatico, mantenendo ogni componente funzionante e collegando tra…
    Read More

    Migliori Tavolette Gaming

    Stiamo entrando in un periodo entusiasmante per il gaming. La possibilità di giocare su un dispositivo mobile con…
    Read More

    Migliore pasta termica

    Molti giocatori PC stanno cercando di raffreddare le loro GPU e CPU acquistando una pasta termica senza informarsi…
    Read More

    Miglior tiratore singolo

    Fino ad oggi, i giochi sparatutto sono alcuni dei giochi più popolari sul mercato, facendo milioni di dollari…