Migliori cuffie wireless

Ultimo aggiornamento su da Nicholas Frost

Già nel 2016, Apple ha preso la decisione epocale di non montare più gli iPhone con il jack per cuffie standard. La decisione ha costretto gli utenti di iPhone a utilizzare le cuffie senza fili. Altre aziende, come Motorola, seguirono presto. La tecnologia Bluetooth è avanzata al punto che l’uso delle cuffie senza fili non è più un problema per la maggior parte delle persone. Da questa innovazione è nato un mercato completamente nuovo. Ogni tipo di cuffia è presto arrivato in versione wireless. Alcune, come gli auricolari e le cuffie intrauricolari, sono state successivamente sviluppate come versioni veramente senza fili, il che significava che qualsiasi tipo di cavo non collegava le gemme destra e sinistra.

Lo sviluppo della tecnologia Bluetooth ha reso possibile la connessione di dispositivi senza fili. Le cuffie non fanno eccezione. Nelle cuffie c’è un piccolo chip per computer, che permette l’accoppiamento con qualsiasi dispositivo si utilizzi per riprodurre musica. Non doversi preoccupare dei cavi può essere un vantaggio significativo in molte situazioni. Se siete in palestra, in giro, con gli amici o a casa, non avere il fastidio dei cavi può essere una buona cosa.

Tutti i tipi di cuffie senza fili elencati in questo articolo sono dotati di tecnologia Bluetooth.

TIPI DI CUFFIE SENZA FILI

Esistono diversi tipi di cuffie senza fili, la maggior parte dei quali sono adattamenti di cuffie con cavo standard. La scelta dipende da molti fattori, di cui si parlerà più avanti nell’articolo. Naturalmente, alcune cuffie rientreranno in più di una categoria, per esempio, una cuffia over-ear che è anche del tipo chiuso o una cuffia sportiva che è anche nella categoria in-ear.

Cuffie chiuse

Le cuffie chiuse sono ideali per chi vuole bloccare i rumori esterni e avere un’esperienza di ascolto ininterrotta. Se si ascolta la musica, nulla dall’esterno può interferire con la musica, e nessuno nelle vicinanze può sentire ciò che si sta ascoltando. Questo tipo di cuffie è eccellente per gli appassionati di musica classica che vogliono assaporare ogni sfumatura della musica. Cuffie di questo tipo sono in uso negli studi di registrazione in modo che un cantante possa sentire la traccia di sottofondo durante la stesura della propria voce, ma nulla della traccia di sottofondo perderà e verrà captato dal microfono. Questo tipo di cuffie tende ad essere più grossa delle cuffie normali.

Pro

  • Di solito, una cuffia chiusa è più efficace nell’isolamento del rumore.

Contro

  • La precisione di posizionamento del suono che viene prodotto – che viene chiamato soundstage – non è così buona con una cuffia chiusa.
  • Avrete poca consapevolezza di ciò che accade intorno a voi, il che rallenterà la vostra reazione in caso di minaccia.

Le cuffie open-back

Le cuffie open-back danno una qualità del suono diversa, essendo più aperte. Questo tipo di cuffie tende ad essere preferito da chi lavora in studio di missaggio e mastering.

La perdita dalle cuffie fa sì che chiunque si trovi nelle vicinanze senta il rumore che proviene dalle cuffie. Per alcune persone, questo non è un problema. Dato che queste cuffie open-back sono meno aderenti, saranno un po’ più comode da indossare.

Professionisti

  • La consapevolezza di ciò che accade nelle vostre vicinanze è migliore con le cuffie open-back.
  • Il palcoscenico è molto meglio con questo tipo di cuffie.

Contro

  • Le cuffie open-back non sono così brave ad isolare il rumore.
  • Tutti intorno a voi sentiranno un po’ della musica che state suonando.

Cuffie on-ear

Queste fanno esattamente quello che il nome suggerisce. Hanno una fascia che va sopra la testa, e le tazze poi si siedono sulle orecchie, invece di racchiuderle. C’è stato un tempo, non molto tempo fa, in cui camminare indossando un grosso paio di cuffie sarebbe stato imbarazzante. Non più, però, perché indossare cuffie di questo tipo è stato reso popolare da alcuni artisti musicali di alto profilo. Sono un accessorio di moda, e di conseguenza si possono trovare in una varietà di stili di design e colori.

C’è qualche perdita di suono da questo tipo di cuffie, ma in generale, la qualità della musica è buona e più vicina a un suono naturale.

Pro

  • Le cuffie on-ear sono le più portatili tra le più grandi cuffie ’proprie’.
  • Scegliete il modello giusto e otterrete una qualità del suono eccellente.
  • Meglio per i corridori e gli atleti che non vogliono indossare le cuffie intrauricolari. Il rischio di irritazione è minore e le cuffie sono stabili.

Contro

  • Le cuffie auricolari non sono così comode da indossare come i loro cugini over-ear. Fanno pressione sui lobi delle orecchie e questo può far male dopo un po’.
  • Perdono più suono dentro e fuori. Tu puoi sentire di più, ma anche altri possono sentire la tua musica.

Cuffie over-ear

Questo stile di cuffie va oltre la tua testa. Poi racchiude le orecchie per fornire una minima perdita di rumore – sia dall’esterno che dall’interno delle cuffie. I modelli di fascia alta sono di solito comodi e non graffiano le orecchie come le versioni on-ear. Poiché c’è più materiale nella costruzione di questo tipo, possono essere un po’ più pesanti. Questo peso extra può portare alla stanchezza quando vengono utilizzate per un periodo prolungato – come ad esempio nei giochi o nello studio di registrazione.

In generale, le cuffie over-ear non sono affatto portatili. Tuttavia, alcune versioni possono essere piegate e quindi rese più portatili. Alcune versioni sono commercializzate come adatte all’uso sportivo, ma molti altri tipi sul mercato sarebbero più appropriati.

Pro

  • Molto comode da indossare in quanto di solito vengono fornite con grandi coppe imbottite.
  • Di solito suonano perfette, anche se questo può dipendere dal modello.
  • Le cuffie over-ear hanno un isolamento dal rumore passivo superiore, che renderà l’esperienza di ascolto migliore.

Contro

  • Le grandi dimensioni delle cuffie over-ear le rendono le meno portatili tra tutti gli stili disponibili.
  • Per niente adatte ad essere indossate durante l’allenamento in quanto sono pesanti e di conseguenza meno stabili.

Le cuffie In-Ear Headphones

Le cuffie In-ear si trovano nel canale uditivo, e lo sono anche un po’ più vicine ai timpani. Gli sviluppi tecnologici fanno sì che la qualità del suono di queste piccole cuffie possa competere bene con le cuffie on-ear e over-ear descritte sopra. Funzionano un po’ come cuffie chiuse, in quanto il modo in cui si inseriscono nell’orecchio impedisce al suono di entrare dall’esterno.

In-ear cuffie sono cresciuti in popolarità negli ultimi anni, in quanto hanno il vantaggio di essere portatile. Non occupano molto spazio, quindi è possibile averne un po’ con sé quando si cammina, si corre, ci si allena in palestra o ci si rilassa. Mantenere il volume a un livello ragionevole eviterà qualsiasi danno ai timpani, anche se, come per qualsiasi cuffia, state attenti quando siete in giro.

Pro

  • Le cuffie intrauricolari offrono un eccellente isolamento acustico passivo che offre un’eccezionale privacy e spesso una migliore qualità del suono.
  • Il design più piccolo permette una maggiore portabilità.
  • Le cuffie intrauricolari possono suonare altrettanto bene quanto le cuffie più grandi e più costose.
  • Essere impermeabili e antisudore le rende una scelta eccellente per gli atleti.

Contro

  • Ad alcune persone non piace la sensazione di averle proprio nelle orecchie perché possono irritare.
  • La loro costruzione e le loro dimensioni li rendono abbastanza fragili, e possono essere facilmente danneggiati se non ci si prende cura di loro.

Auricolari

Gli auricolari poggiano sull’orecchio esterno, non nel canale uditivo. L’estremità commerciale tende ad essere più grande delle cuffie intrauricolari, ma ci sono perdite, sia dall’esterno che dall’interno. Altre persone sentiranno che state ascoltando musica. Per alcuni, gli auricolari sono preferibili alle cuffie intrauricolari perché non si sentono così invasivi. Ad alcune persone non piace la sensazione di una cuffia all’interno dell’orecchio. Tuttavia, poiché non sono fissate all’interno dell’orecchio, possono cadere. Questo può essere un problema se si hanno le mani occupate – per esempio, sollevare pesi in palestra.

Auricolari classici sono lo stile di cuffie con cui la maggior parte delle persone hanno familiarità. Sono economici, comodi e spesso vengono regalati dalle compagnie aeree per essere utilizzati con i film in volo. Gli auricolari senza fili stanno diventando molto più comuni e spesso hanno un cavo che unisce i due auricolari. Si collegano tramite Bluetooth, e alcuni produttori hanno superato il problema della durata della batteria collegando i due boccioli con un collarino che contiene sia la batteria che il trasmettitore Bluetooth. A volte il collare è fatto di materiale flessibile e a volte è una custodia di plastica dura.

Pro

  • Gli auricolari classici sono portatili.
  • I costi di produzione sono di solito più bassi, quindi i boccioli sono più economici da acquistare.
  • Alcuni li trovano più comodi da indossare rispetto alle versioni in-ear.
  • Sono spesso a prova di sudore e resistenti all’acqua, perfetti per i corridori e altri atleti outdoor.

Contro

  • Il loro isolamento passivo dal rumore non è così efficace rispetto alle versioni in-ear, anche se la consapevolezza a tutto tondo è migliore.
  • In generale, non sono disponibili con specifiche di fascia alta.
  • La qualità della musica può essere un po’ deludente, manca di bassi e di qualche dettaglio.

Noise-canceling vs Noise-isolating

Le cuffie con cancellazione del rumore fanno proprio quello che dicono. Esse cancellano il rumore esterno in modo da offrire esperienze di ascolto ininterrotte. Alcuni modelli lo fanno semplicemente racchiudendo le orecchie interamente con tazze sopra le orecchie. Altri usano una tecnologia sofisticata nelle cuffie, insieme a un piccolo microfono, per monitorare il suono esterno, calcolare la sua frequenza e poi creare un’altra frequenza che lo annulla. Tutta questa tecnologia richiede energia in modo che le cuffie debbano incorporare una batteria. In questo modo si aumenta il peso dell’unità, oltre ad alzare il prezzo. Alcuni modelli all’estremità inferiore della fascia di prezzo potrebbero avere una qualità del suono leggermente compromessa.

La cuffia con cancellazione del rumore è particolarmente utile quando si vola, in quanto non solo bloccherà i suoni degli altri passeggeri, ma annullerà anche il rumore dei motori dell’aereo. La tecnologia di cancellazione del rumore si trova in tutti i tipi di cuffie, quindi è possibile trovare un modello adatto al proprio stile di vita.

L’isolamento passivo dal rumore non richiede alcuna tecnologia costosa. L’obiettivo può essere facilmente raggiunto attraverso la qualità costruttiva, con una migliore imbottitura e un design molto più pratico. Il rumore viene tenuto fuori non dandogli alcun modo di entrare. Non essendoci alcuna tecnologia coinvolta, la qualità del suono non ne risente.

Professionisti

  • I frequent flyer troveranno un set di cuffie che annullano il rumore un must per mantenere il rumore esterno durante un volo al minimo.
  • Saranno utili anche se si lavora in un ambiente rumoroso e si vuole ascoltare la musica piuttosto che indossare normali cuffie auricolari.

Contro

  • C’è un bel po’ di tecnologia aggiuntiva nelle cuffie che annullano il rumore, e questo significa che peseranno di più.
  • Spesso il prezzo di queste cuffie è più alto di quello di quelle senza questa tecnologia.

Vere cuffie senza fili

Come è stato detto nella nostra introduzione, le vere cuffie senza fili non hanno bisogno di alcun cavo per collegarle. Sono una coppia di gemme indipendenti che funzionano via Bluetooth. Sia gli auricolari che le cuffie intrauricolari sono adatti per essere utilizzati come vere cuffie wireless.

L’utilizzo di queste cuffie offre diversi vantaggi. In primo luogo, avere un cavo da affrontare può essere una seccatura, soprattutto quando si cerca di fare più cose contemporaneamente. La portata del Bluetooth migliora sempre di più e questo vi dà la libertà di allontanarvi dal vostro dispositivo pur mantenendo la connessione. In secondo luogo, avere un vero e proprio set wireless significa che sarete in grado di tirarli fuori e iniziare ad usarli senza dover districare alcun cavo. In terzo luogo, dato che non c’è bisogno di collegarle, l’accoppiamento delle cuffie è un compito facile. Una volta impostate la prima volta, si sincronizzeranno automaticamente quando si inizia a usarle.

Pro

  • Non ci sono fili che ti intralciano.
  • Avete una maggiore libertà di movimento, in quanto non c’è il rischio di impigliare un cavo su un ostacolo.
  • Potete mettere una certa distanza tra voi e il vostro dispositivo e continuare ad ascoltare. Avere questa distanza potrebbe essere utile in un ambiente di lavoro.

Contro

  • Devi essere consapevole della quantità di energia rimasta nella batteria.
  • La qualità del suono potrebbe risentirne, soprattutto quando ci si allontana dalla propria sorgente.
  • Le cuffie senza fili possono costare più di quelle cablate, anche se questo sta diventando sempre meno un problema.

Cuffie sportive

La popolarità dell’allenamento in palestra, della corsa e della mountain bike ha aumentato la domanda di cuffie che sono state create esplicitamente per uso sportivo. La scelta è di solito tra design in-ear o on-ear. La scelta dipende dallo sport o dall’attività e dalle preferenze personali. I modelli in-ear rimarranno nelle vostre orecchie mentre vi muovete. Quelli progettati per l’uso sportivo di solito hanno ganci o ali che li aiutano a rimanere saldamente al loro posto. La maggior parte delle migliori cuffie sportive sono wireless e sono anche resistenti al sudore e all’acqua. Questi fattori sono essenziali in quanto il sudore può danneggiare la tecnologia all’interno delle cuffie. L’impermeabilità è anche fondamentale, in quanto questo può anche danneggiare l’elettronica delicata. Lo standard internazionale per la resistenza all’acqua in elettronica è la classificazione IPX. Controllate che le cuffie che state acquistando abbiano questa classificazione.

Il comfort è una considerazione significativa quando si sceglie un paio di cuffie per uso sportivo. La gamma di consigli extra disponibili per le cuffie intrauricolari rende molto più facile ottenere una calzata confortevole. Anche se di solito sono generosamente imbottite, le cuffie on-ear premete contro i lobi delle orecchie, e questo può portare a dolore e disagio con il passare del tempo. Dover interrompere la sessione di ginnastica perché non si riesce a sopportare il disagio è deludente.

Un altro fattore è l’isolamento dal rumore. Per molti, è molto meglio andare in palestra senza essere scoraggiati dai rumori circostanti. Se si utilizzano le cuffie solo quando si è in palestra, le cuffie in-ear offrono il miglior isolamento acustico.

Anche la portabilità è importante, perché probabilmente dovrete percorrere una certa distanza per raggiungere la palestra. Le cuffie più piccole sono più facili da portare in giro, e le versioni in-ear sono le più piccole adatte. Una buona custodia per il trasporto è essenziale se si desidera anche proteggere le cuffie da eventuali danni.

Molti dei modelli disponibili per l’uso sportivo all’aperto sono di tipo aperto o semi-aperto, e quindi consentiranno il filtraggio di alcuni rumori di fondo. Questa caratteristica è importante dal punto di vista della sicurezza e consente al ciclista o al corridore di sentire i rumori del traffico. L’aspetto negativo è che l’utente potrebbe non ottenere la migliore qualità del suono. La sicurezza, tuttavia, deve essere trattata seriamente.

Pro

  • Le cuffie sportive sono di solito piccole, leggere e quindi facili da indossare e da portare in giro.
  • Si può passare da un’attività all’altra in palestra senza doversi preoccupare che i fili si mettano in mezzo.
  • La maggior parte dei modelli sono sia antisudore che impermeabili, per migliorare la loro durata.
  • Molti modelli hanno un buon isolamento acustico, il che significa che puoi fare esercizio fisico senza sentire tutto quello che succede intorno a te.

Contro

  • Alcuni modelli non hanno una qualità del suono molto buona.

Cuffie per dormire

Se siete inclini a notti insonni, o avete bisogno di aiuto per rilassarvi prima di andare a dormire, allora le cuffie per dormire potrebbero fornire una soluzione. L’insonnia è un problema sorprendentemente comune, eppure poche persone hanno scoperto le cuffie per il sonno come un modo per aiutarli. Le cuffie per il sonno possono essere ottenute nella maggior parte dei tipi comuni, compresi gli stili in-ear, on-ear e over-ear, così come gli stili di fascia e maschera per il sonno. Si differenziano dalle cuffie normali per il fatto che mirano a fornire il massimo comfort a chi le indossa. Inoltre, alcune cuffie per il sonno offrono un rumore bianco di alta qualità, che può favorire il rilassamento, e anche ASMR (Autonomous Sensory Meridian Response). L’ASMR produce suoni che provocano una leggera sensazione di formicolio nelle orecchie che può aiutare chi soffre di ansia, oltre a favorire il rilassamento e il sonno.

Le speciali cuffie per il sonno bloccano i rumori dell’ambiente circostante se disturbano regolarmente il sonno. Suonate un brano musicale adatto, tenete il volume molto basso e dovreste riuscire a dormire una notte decente. Un altro metodo suggerito per ottenere una buona notte di sonno è quello di suonare o rumori bianchi o musica rilassante speciale per circa tre quarti d’ora prima di addormentarsi.

Anche la musica dolce, o musica rilassante, può aiutare a fare meno brutti sogni, e quindi promuovere un sonno migliore. Alcuni accademici suggeriscono anche che l’apprendimento avverrà in modo più efficace mentre lo studente dorme. Alcuni studi hanno indicato che l’apprendimento delle lingue è migliorato se avviene mentre si dorme.

PROS

  • L’uso delle cuffie per il sonno permette all’utente di scegliere il suono che gli si addice quando cerca di dormire. Il rumore bianco, l’ASMR e la musica rilassante sono tutte possibilità.
  • Gli stili più recenti di cuffie per il sonno sono stati esplicitamente progettati per essere comodi quando vengono indossati.
  • È possibile trovare quasi tutti i diversi tipi di cuffie wireless come versioni per il sonno.

Contro

  • La maggior parte delle cuffie per il sonno sono state progettate per escludere il più possibile il rumore esterno, e questo potrebbe significare che il dormiente non è consapevole di una minaccia come il fuoco o gli intrusi.
  • Il volume di qualsiasi cuffia che produce suono deve essere tenuto basso – meno di 60 decibel è raccomandato dagli esperti medici – per prevenire il deterioramento dell’udito per un lungo periodo. È facile dimenticarsene e impostare il volume delle cuffie per il sonno troppo alto.

Cuffie con archetto senza fili

In parole povere, si tratta di archetti che incorporano altoparlanti. Possono essere usate come cuffie per il sonno o per lo sport, specialmente per la corsa. Se vi piace la sensazione di indossare un archetto durante l’esercizio fisico, soprattutto se volete tenere i capelli sotto controllo, e vi piace ascoltare la musica, allora risparmiatevi il fastidio e procuratevi una cuffia con archetto. Le versioni sportive sono realizzate in un materiale traspirante che sarà resistente al sudore e all’umidità.

Le cuffie sportive ad archetto senza fili stanno diventando sempre più popolari, in quanto consentono l’uso a mani libere. Basta adattarle alla testa e, a patto che siano abbinate al telefono, si è pronti a partire. Gli altoparlanti integrati possono essere regolati, in modo che si adattino alle vostre orecchie, e la maggior parte danno anche una buona qualità audio. È importante ricordare che sono una versione delle cuffie over-ear, quindi bloccano la maggior parte dei rumori esterni. Come per le normali cuffie over-ear, dovrete stare attenti per rimanere al sicuro. Si noti anche che un guidatore che vede un corridore che indossa cuffie ingombranti potrebbe essere consapevole di non poter sentire, mentre un archetto non darà lo stesso collegamento nella mente del guidatore.

Le cuffie ad archetto sono versatili, in quanto lo stesso prodotto può essere utilizzato anche come cuffia per il sonno.

Pro

  • Le cuffie ad archetto sono versatili, in quanto hanno più di un utilizzo.
  • Sono facili da montare e da indossare.
  • Possono incorporare una gamma completa di funzioni nonostante le loro piccole dimensioni.
  • Offrono un ottimo rapporto qualità-prezzo.

Contro

  • Se le usate per lo sport, è facile dimenticare che presentano gli stessi rischi delle cuffie over-ear. In altre parole, non si può sentire tutto quello che succede intorno a sé.
  • Bisogna fare attenzione quando si puliscono. Non possono essere lavate.

Cuffie a conduzione ossea

Sono cuffie che stanno proprio davanti all’orecchio. Le onde sonore da esse prodotte vengono trasmesse all’orecchio interno attraverso le ossa del cranio. Il grande vantaggio di queste cuffie è che puoi ascoltare la musica e continuare ad essere consapevole di ciò che ti circonda, mantenendo così la tua consapevolezza mentre attraversi una strada. Questo tipo di cuffie è particolarmente utile per correre per questo motivo. Inoltre, è possibile portare avanti una conversazione con qualcuno mentre si ascolta la musica. Poiché le vibrazioni sonore viaggiano direttamente verso la coclea, alcune persone con problemi di udito possono utilizzarle e continuare a godersi la musica.

Pro

  • Le cuffie a conduzione ossea ti permettono di sentire tutto quello che succede intorno a te mentre ascolti la tua musica.
  • Sono facili da rendere impermeabili, quindi questa tecnologia può essere utilizzata sott’acqua ed è ottima per le immersioni subacquee.
  • Queste cuffie possono essere utili per chi ha problemi di udito, permettendogli di ascoltare musica e voci.
  • Le cuffie a conduzione ossea sono un’ottima vestibilità, e quindi adatte per l’uso quando si pratica un’ampia gamma di sport.

Contro

  • La qualità del suono non è solitamente così buona come si può ottenere con le normali cuffie.
  • Non c’è isolamento dal rumore, il che potrebbe essere un vantaggio per alcune persone.

Cuffie senza fili per bambini

Avrete visto bambini molto piccoli fuori con i loro genitori o in bicicletta con le cuffie. La maggior parte di queste sono in colori vivaci, con divertenti extra per attirare i bambini. Uno dei gruppi più grandi di queste cuffie divertenti per bambini è Cat Ear Headphones, anche se sono disponibili anche in dimensioni per adulti.

In generale, però, le cuffie progettate per i bambini hanno bisogno di avere alcune caratteristiche essenziali in particolare perché i bambini li useranno. In primo luogo, devono essere resistenti. Queste sono cuffie che otterranno un trattamento abbastanza ruvido, e quindi la durata dovrebbe essere una preoccupazione significativa. Inoltre, devono avere un limitatore di volume. È molto pericoloso permettere ai bambini piccoli di essere sottoposti a musica ad alto volume per un lungo periodo di tempo. Ai bambini piace la musica ad alto volume, ma con un limitatore di volume montato, non saranno in grado di alzare il volume quando nessun adulto sta guardando. Devono anche essere comodi, perché nessun bambino indosserà le cuffie per molto tempo se si fa male alle orecchie. La maggior parte sono in stile on-ear, in modo che possano premere contro i lobi delle orecchie. Provate a sceglierne di morbide e ben imbottite che siano comode.

La vestibilità è un altro fattore da considerare. Troppo grandi, e le cuffie saranno troppo larghe, troppo piccole e troppo strette e causeranno disagio. Pertanto, acquistare un paio di cuffie della giusta misura. Alcuni sono dotati di fasce regolabili in modo che il bambino non crescerà troppo rapidamente

Anche fare in modo che si acquista un colorato, divertente design. Ci sono molte cuffie divertenti sul mercato, con l’aggiunta di nuove cuffie in continuazione. Oltre alle cuffie per le orecchie da gatto di cui sopra, troverete le cuffie in rosa che assomigliano a un diadema, con una faccia da scimmia o in colori primari brillanti. Sono anche disponibili in colori e stili che si adattano a qualsiasi genere.

COSA CONSIDERARE PRIMA DI ANDARE SENZA FILI

Ecco alcuni dei fattori che dovrete tenere a mente quando acquistate le cuffie senza fili.

1. Uso

In parole povere, questo significa come utilizzerete le cuffie. Ci sono così tanti tipi e modelli diversi tra cui scegliere che ci sono diverse decisioni che dovrete prendere prima di fare la vostra scelta finale.

Le cuffie saranno necessarie per l’ascolto della musica a casa, dove la qualità del suono è fondamentale e devono essere utilizzate in combinazione con un impianto hi-fi di alta gamma? Oppure le utilizzerete anche in viaggio, mentre vi muovete nella vostra routine quotidiana? Forse li utilizzerete in palestra quando vi allenate, o all’aperto quando andate in mountain bike o a fare escursioni?

2. Peso

Potrebbe sembrare insolito considerare il peso, dato che la maggior parte delle cuffie pesano molto poco. Tuttavia, ricordate che alcuni modelli over-ear e on-ear possono essere abbastanza pesanti, il che è particolarmente evidente se si ha intenzione di indossarle per un qualsiasi periodo di tempo. Un altro fattore è che quando è necessaria una maggiore durata della batteria, e quindi viene montata una batteria più grande, questo si aggiunge al peso dell’unità.

3. Durabilità

Purtroppo, ci sono diversi modelli di cuffie sul mercato che mancano di durata. Non vi sorprenderà che la maggior parte di questi sono marchi economici che non godono della qualità costruttiva delle cuffie più costose. Avere questo accade fa venire in mente il vecchio adagio “compra a buon mercato, compra spesso”. Il problema più comune incontrato dagli utenti di cuffie è il deterioramento del tessuto dei padiglioni auricolari. Anche modelli abbastanza costosi hanno questo problema.

Dato che le cuffie wireless sono sul mercato solo da relativamente poco tempo, è una massiccia generalizzazione dire qualcosa sull’affidabilità. Tuttavia, è possibile suggerire, dalle prove limitate, che le cuffie senza fili sono più affidabili di quelle cablate. I cavi delle cuffie cablate sono sempre a rischio di danneggiamento e devono essere robusti per sopravvivere alla pressione dell’uso quotidiano. La mancanza di cavi sulle cuffie senza fili evita questo problema.

4. Compatibilità

Se avete un iPhone di Apple o un telefono Android di, diciamo, Samsung, allora dovrete assicurarvi che le cuffie che acquistate, qualunque sia il tipo, siano compatibili con quel telefono. Le cuffie wireless introdotte di recente supporteranno sia AAC che aptX e quindi sono compatibili con la maggior parte dei dispositivi con cui è probabile che le cuffie vengano accoppiate. AptX HD è solo una versione migliore di aptX. Ora per essere tecnici per un momento, AAC e aptX e aptX HD sono i modi in cui un dispositivo trasmette l’audio. La trasmissione del segnale comporta una compressione, e la compressione crea una sfocatura al suono. AptX HD è nato con l’esplicito scopo di ridurre tale sfocatura e quindi di dare una migliore qualità del suono. Ma prima di farsi prendere dal panico, è necessario un vero appassionato di musica con un orecchio ben allenato per capire la differenza. Basta notare che si dovrebbe verificare la compatibilità prima di acquistare le cuffie. Il numero di dispositivi che ospitano aptX HD è in continua crescita, e non ci vorrà molto tempo prima di dover cercare a fondo un dispositivo che non lo faccia.

5. Userete le cuffie quando guardate la TV?

Se volete usare le cuffie mentre guardate la TV, allora ci sono diversi modi per farlo. Se avete bisogno delle cuffie solo per guardare la TV, allora è meglio acquistarne un paio dedicato. Sono dotate di una stazione base che si collega alla TV e funziona in radiofrequenza piuttosto che via Bluetooth. Il vantaggio di un paio di cuffie dedicate è la portata su cui possono trasmettere un segnale. Con il Bluetooth, ci si può aspettare un raggio d’azione di circa 30 piedi, mentre con una coppia RF il raggio d’azione sarà più vicino ai 300 piedi. Spesso non è necessario allontanarsi molto dal televisore, ma ciò significa che si può andare altrove e ricevere comunque il segnale dal televisore.

Se avete un paio di cuffie Bluetooth e volete continuare ad usarle, allora dovrete investire in un trasmettitore Bluetooth. Queste sono abbastanza economiche da acquistare e sono abbastanza semplici da installare. Inserite il trasmettitore nell’uscita da 3,5 mm o nell’uscita RCA del vostro televisore e accoppiatelo con le cuffie, e potrete iniziare. Poi, quando non volete più ascoltare in cuffia, tirate fuori il trasmettitore dall’uscita e gli altoparlanti interni del televisore avranno il volume ripristinato.

I dispositivi di media streaming, come i set-top box, spesso permettono di collegare le cuffie, e questo è un buon modo per farlo senza problemi. Apple TV vi permetterà di collegare facilmente le cuffie Bluetooth. Non tutti i decoder per Android TV sono così cortesi, quindi dovrete controllare il vostro per vedere se è possibile. Amazon Fire TV e Fire TV Stick permettono di accoppiare felicemente le cuffie. Il processo è abbastanza semplice.

CARATTERISTICHE COMUNI DELLE CUFFIE SENZA FILI

Queste sono alcune delle caratteristiche che ci si aspetta di trovare nelle cuffie senza fili.

1. Qualità del suono

Le migliori cuffie vi daranno un suono pieno e arrotondato con il corretto bilanciamento delle frequenze alte, medie e basse. Le cuffie in-ear non forniscono bassi di alta qualità, ma un set di cuffie over-ear di qualità produrrà un suono profondo e ricco. Otterrete un suono più naturale dalle cuffie open-back rispetto ai tipi closed-back. Il suono prodotto da una cuffia chiusa può essere meno nitido.

Non era intenzione che la tecnologia Bluetooth fornisse un suono di alta qualità, e così molte delle cuffie wireless disponibili sono state dotate della tecnologia aptX. Con questa tecnologia, la qualità audio è molto più vicina a quella ottenibile da un CD. È essenziale, tuttavia, che entrambi i dispositivi – cioè le cuffie e il telefono stesso – debbano supportare la tecnologia aptX. Le cuffie con tecnologia aptX saranno più costose, ma la differenza di qualità potrebbe non valere la spesa extra.

2. Forma

Dovrete decidere se una cuffia over-ear, on-ear o in-ear è la migliore per i vostri scopi. I tipi attivi e sportivi troveranno probabilmente il tipo in-ear più attraente, mentre i veri amanti della musica preferiranno uno stile over-ear.

3. Comfort

Se indossate le cuffie per lunghi periodi, allora devono essere comode. Gli stili over-ear e on-ear hanno spesso un’imbottitura extra per renderle più comode, e alcuni, al top della fascia di prezzo, hanno più imbottitura e materiali più lussuosi. I tipi in-ear sono molto più difficili da rendere confortevoli, anche se alcuni produttori forniscono punte alternative per adattarsi ad orecchie di forma diversa.

4. Dimensioni

Grande e audace o piccolo e discreto: la scelta è vostra. I tipi over-ear sono più grandi, e non sono tutti quelli che vogliono far sapere al mondo che stanno ascoltando musica. Per alcuni è preferibile lo stile in-ear più piccolo, perché non attira l’attenzione su chi lo indossa.

5. I controlli

Le cuffie cablate hanno i controlli per il volume e la riproduzione o la pausa lungo il filo. Senza cavo è stato necessario sviluppare un metodo diverso di controllo delle cuffie. La maggior parte dei produttori di cuffie senza fili hanno tutti i controlli sugli auricolari. Alcuni sono abbastanza invadenti e possono sembrare brutti. La maggior parte delle cuffie ora hanno controlli a sfioramento, che tendono ad essere meno evidenti, ma possono essere più difficili da usare in determinate circostanze. Una tendenza crescente è verso il controllo vocale o l’uso di applicazioni esterne.

6. L’accoppiamento

Le cuffie senza fili devono essere accoppiate con il dispositivo esterno a cui sono collegate. La maggior parte usa il Bluetooth per ottenere l’accoppiamento, anche se alcuni hanno la capacità NFC (Near Field Communication). È possibile trovare entrambe queste tecnologie in alcune marche di cuffie.

7. Portata

Per mantenere una buona qualità audio, è necessario mantenere le cuffie a una distanza ragionevole dalla base. Ogni serie di cuffie senza fili sarà accompagnata da linee guida su quanto lontano dalla base ci si può spostare prima che la qualità del suono si deteriori o scompaia del tutto. Ci si può aspettare una gamma di circa 30 piedi da marche più economiche, ma quelle più costose potrebbero arrivare fino a 200 piedi o più.

8. Durata della batteria

La necessità di ricordarsi di ricaricare le batterie di un dispositivo ogni giorno è una delle banane della vita moderna. Per utilizzare qualsiasi cuffia senza fili, è necessario prima caricarle. Pertanto la durata delle batterie è un fattore molto importante da considerare nella scelta delle nuove cuffie. Oltre alla durata, la batteria dura prima di doverla ricaricare, bisogna considerare il tempo di ricarica, cioè quanto tempo ci vuole alla batteria per raggiungere una carica completa.

9. Prezzo

Come tutte le cose nella vita, un prodotto premium ha un prezzo premium. Se si sceglie di acquistare un paio di cuffie di alta qualità con una qualità audio superba e caratteristiche extra, allora si dovrà pagare un prezzo elevato.

D’altra parte, un normale paio di cuffie che fa il lavoro ma senza la fanfara costerà molto meno.

CUFFIE SENZA FILI

Ci sono sempre alcune domande che non avranno risposta in un articolo come questo. Ecco quindi una sezione dedicata a rispondere ad alcune di esse.

1. Gli auricolari sono sicuri?

Se usate gli auricolari per ascoltare la musica, allora sono sicuri a patto che abbiate il volume a un livello da basso a moderato. La musica ad alto volume non è sicura in quanto può danneggiare l’udito nel tempo. Il consiglio migliore è quello di tenere il volume basso e di usare gli auricolari per brevi periodi.

Un altro problema a volte incontrato da chi usa gli auricolari per ascoltare la musica è che è probabile che le orecchie producano una maggiore quantità di cerume mentre cercano di proteggersi dal rumore.

2. Indossare gli auricolari per lunghi periodi è sicuro?

No. Non è sicuro indossare gli auricolari per lunghi periodi, soprattutto se si ascolta musica. L’esposizione prolungata ad un rumore forte molto vicino ai timpani causerà alla fine il deterioramento dell’udito. L’acufene, che è un ronzio o ronzio basso nelle orecchie, può essere il risultato di un’esposizione prolungata al rumore. Questa afflizione è difficile da curare. Ci sono stati malati che hanno sviluppato problemi di salute mentale come conseguenza.

Anche l’esposizione prolungata alla musica a livelli di volume anche moderati può causare mal di testa.

3. Posso dormire con gli auricolari inseriti, mentre il mio cellulare è in carica?

Dormire con gli auricolari inseriti, mentre il cellulare è in carica, non è certamente consigliabile. Acquistate un cellulare senza fili, e poi non avrete bisogno di averlo in carica vicino al vostro letto. Non dovreste mai avere un cellulare a letto con voi, perché c’è il rischio che esploda e dia fuoco alle vostre lenzuola. Inoltre, se state caricando un cellulare, sarà collegato alla rete elettrica. Questo collegamento aumenta il rischio di folgorazione se c’è un problema con l’alimentazione elettrica. Le persone sono morte in questo modo, quindi non aggiungete il vostro nome a quella particolare lista. Il personale dei vigili del fuoco sconsiglia sempre di caricare il cellulare durante la notte. C’è ancora il rischio di un incendio.

4. Le cuffie Bone Conduction Headphones sono più sicure delle cuffie normali?

No, non sono più sicure, ma nemmeno più pericolose. Non fatevi ingannare dal fatto che, poiché le cuffie a conduzione ossea dirigono le vibrazioni sonore verso la coclea dell’orecchio attraverso le ossa del cranio, l’orecchio non può venire danneggiato dall’intensità della musica. Le cuffie a conduzione ossea possono riprodurre la musica ad un volume altrettanto alto di quello delle cuffie normali e con lo stesso effetto dannoso per l’udito.

5. Le cuffie a cancellazione di rumore possono causare la perdita dell’udito?

No, la tecnologia di cancellazione del rumore utilizzata in queste cuffie non può nuocere in alcun modo all’udito. Lo scopo delle cuffie con cancellazione del rumore è quello di ridurre il rumore piuttosto che aumentarlo, e come l’esposizione prolungata a rumori forti che danneggiano l’udito, non c’è alcuna minaccia.

Queste cuffie non producono alcun tipo di radiazioni o segnali wireless dannosi, quindi non esistono nemmeno altre minacce per la salute.

6. Qual è il livello di sicurezza per regolare il volume delle cuffie per bambini?

L’Organizzazione Mondiale della Sanità raccomanda ai bambini di ascoltare musica con il volume impostato a 85 decibel. Inoltre, la maggior parte dei professionisti della salute suggerisce un limite di 2 ore al giorno per l’esposizione al rumore a questo livello.

7. Otterrò una garanzia con le cuffie senza fili?

La maggior parte dei produttori di cuffie wireless fornirà una garanzia al momento dell’acquisto dell’articolo. Queste sono di solito per un anno, ma alcuni produttori danno più garanzie estese – fino a 2 o anche 3 anni.

8. Posso usare le cuffie Bluetooth su un aereo?

Ufficialmente non è possibile utilizzare dispositivi Bluetooth o wi-fi su un aereo che viaggia a livello internazionale, che sono più grandi di uno smartphone. Tuttavia, nel 2013 la FAA statunitense ha dato la sua approvazione ai passeggeri per l’utilizzo di dispositivi Bluetooth sui voli interni, quindi la maggior parte delle compagnie aeree ora ne consente l’uso.

PICK OF THE BEST WIRELESS HEADPHONES

Questa sezione suggerisce il miglior prodotto in ciascuna delle categorie indicate.

Le migliori cuffie a cancellazione di rumore

Sony WH-1000XM3

Il Sony WH-1000XM3 è un paio di cuffie a cancellazione di rumore pluripremiate che sono davvero impressionanti. La qualità del suono è superba, con ogni strumento e voce che ha la giusta quantità di spazio per impressionare.

L’unità incorpora l’Atmospheric Pressure Optimiser di Sony, così quando si vola, la cancellazione del rumore è ottimizzata per una migliore esperienza. C’è una batteria a carica rapida, che funziona via USB-C, con una carica di soli dieci minuti, per un’impressionante durata di cinque ore di utilizzo. Una carica completa richiede circa tre ore.

C’è un microfono incorporato.

Pro

  • Il WH-1000XM3 ha una qualità sonora naturale e coinvolgente.
  • Ha una brillante cancellazione del rumore che serve a migliorare la qualità del suono.
  • Le coppe imbottite lo rendono una delle cuffie a cancellazione di rumore più confortevoli sul mercato
  • La durata della batteria è eccellente.

Contro

  • I comandi a sfioramento possono essere complicati da usare, almeno fino a quando non ci si abitua.
  • Il prezzo potrebbe essere un problema per alcuni.

Le migliori vere cuffie wireless

Sony WF-1000XM3

Il WF-1000XM3 è un altro prodotto Sony pluripremiato. Il WF-1000XM3 viene fornito con una selezione di dimensioni di punta, che aggiunge alla loro versatilità. Inoltre, la tecnologia di cancellazione del rumore è incorporata nel prodotto ed è di altissima qualità. Ci sono controlli a sfioramento, anche se non c’è il controllo del volume, e il suono è eccellente, essendo naturale con un alto livello di dettaglio. La batteria garantisce circa 6 ore di utilizzo, con ricarica tramite USB-C. C’è un microfono incorporato.

Pro

  • Le cuffie WF-1000XM3 sono favolose per la musica, mostrando tutta la sottigliezza che ci si può aspettare da un prodotto di qualità.
  • La capacità di cancellazione del rumore è di qualità eccellente.
  • La durata della batteria è buona.

Contro

  • La mancanza di controlli di volume è un’omissione sorprendente.
  • Queste cuffie non supportano aptX HD.
  • Il prezzo può scoraggiare alcuni potenziali acquirenti.

Cambridge Audio Melomania 1

Queste vere cuffie wireless di Cambridge Audio piaceranno al cliente attento al budget. La qualità del suono è eccezionale e gli sforzi dei produttori in questo settore hanno dato i loro frutti. Tuttavia, ci sono evidenti risparmi altrove. Non c’è una funzione di cancellazione del rumore, e l’adattamento dell’auricolare è un po’ scomodo.

Ci sono un microfono in linea e comandi semplici. La durata della batteria è eccellente, dando 9 ore dai boccioli e altre quattro cariche dalla custodia. La ricarica avviene tramite una micro USB.

Il Melomania 1 è un eccellente kit per chi vuole un suono di alta qualità ad un prezzo che non rompe il banco.

Pro

  • La qualità del suono colloca queste cuffie in cima alla lista dei best buy.
  • La lunga durata della batteria è un’altra caratteristica interessante.

Contro

  • La vestibilità dell’auricolare potrebbe non essere adatta ad alcune persone.

Migliori cuffie intrauricolari sportive

Beats by Dr. Dre Powerbeats Pro

Queste sono vere cuffie intrauricolari Bluetooth senza fili con ganci speciali per ancorarle all’orecchio. Come tutte le cuffie destinate a chi pratica sport, sono antisudore e impermeabili. Non fatevi però tentare dalla tentazione di andare a nuotare indossandole perché non tollerano l’immersione totale.

La batteria garantisce 9 ore di vita per ogni carica, ma anche un buon paio d’ore con una carica di pochi minuti. La qualità del suono è buona, ed è improbabile che si stacchino mentre ci si allena o si corre su terreni accidentati.

Pro

  • Le cuffie Powerbeats Pro hanno un’eccellente qualità del suono.
  • Si adattano così bene all’orecchio che non cadranno.
  • Hanno una durata ragionevole della batteria.

Contro

  • La custodia che contiene la batteria è sul lato grande, quindi meno portatile rispetto alle custodie di altre marche.
  • Sono costose, rispetto ad altri modelli.
  • Nonostante il produttore si stia sforzando di abbassare i bassi, il suono è ancora pesante sui bassi.

Jabra Elite Active 65T

Jabra è un marchio noto e affidabile nel settore delle cuffie sportive. Si adattano bene e sono comode, con uno speciale rivestimento sui boccioli per evitare che scivolino via. Quando hanno lanciato la qualità del suono non così buona, ma ora una sequenza di aggiornamenti software ha risolto il problema. Il suono ha una qualità bassa che si sposa bene con la musica da allenamento. Se voleste, queste cuffie potrebbero essere usate solo per ascoltare la musica lontano dalla palestra, e farebbero un ottimo lavoro.

Queste cuffie sono destinate principalmente all’uso sportivo, quindi Jabra ha incluso un accelerometro in modo da poter contare le ripetizioni. Funziona in combinazione con l’applicazione fitness di Jabra.

Pro

  • Active 65T è eccellente sia per l’uso indoor che outdoor.
  • La durata della batteria è buona, se non spettacolare.
  • I boccioli sono probabilmente i migliori nel settore delle cuffie sportive senza fili del mercato.
  • Avere un accelerometro fornito potrebbe interessare ad alcuni utenti.

Contro

  • Anche se non è così costoso come il leader del mercato, l’Active 65T ha comunque un prezzo più alto rispetto alle cuffie sportive parzialmente cablate.

Migliori cuffie sportive senza fili

Optoma Nuforce Be Sport 4

Un set di cuffie senza fili ha ancora un cavo che unisce i due auricolari insieme. Questo cavo può essere appeso davanti al collo o dietro il collo, a seconda delle preferenze personali. Non sono, quindi, delle vere e proprie cuffie senza fili, dove non c’è nessun tipo di cavo.

L’Optoma Nuforce esce in cima al suo campo per queste cuffie sportive senza fili grazie alla sua fantastica qualità del suono, alla comoda vestibilità degli auricolari e alla loro capacità di rimanere in posizione. La capacità di mantenere la loro posizione nell’orecchio è aiutata da due ganci sugli auricolari.

Oltre ad essere ideali per l’uso sportivo, queste cuffie sono abbastanza buone da poter essere utilizzate anche quotidianamente. La chiarezza dell’audio è eccezionale, e c’è il supporto sia per AAC che per aptX, che offre una migliore esperienza audio su dispositivi Apple e Android. L’isolamento dal rumore è davvero eccellente, quindi se durante l’esercizio fisico preferite essere tagliati fuori dal mondo che vi circonda, queste cuffie fanno al caso vostro. C’è una fornitura di punte diverse e boccioli di diverse dimensioni. La durata della batteria è di circa 10 ore, il che non è male.

Se siete qualcuno che è un po ’preoccupato che si può perdere uno dei veri boccioli senza fili, allora queste cuffie senza fili collegati potrebbero essere solo quelli per voi.

Pro

  • L’Optoma Nuforce ha un audio eccellente per questo tipo di cuffie.
  • La vestibilità dell’auricolare è comoda e sicura con una scelta di punte e boccioli.
  • Ottimo rapporto qualità-prezzo, ma fate un po’ di shopping.

Contro

  • Come per tutte le cuffie con cavo e senza fili, c’è il rischio che il cavo si metta in mezzo durante l’esercizio.

Migliori cuffie on-ear

Cuffie AKG Y50BT

Anche se non è l’introduzione più recente nel mercato delle cuffie wireless, le cuffie AKG Y50BT dominano ancora il settore on-ear. Forniscono un suono di alta qualità per le cuffie wireless, con chiarezza, dettagli e texture. Lo standard del suono dovrebbe soddisfare la maggior parte degli appassionati di musica.

I controlli per il volume, la riproduzione e la pausa, l’accensione e l’accoppiamento sono tutti sul padiglione auricolare destro. L’accoppiamento è via Bluetooth ed è veloce e semplice. Sono un comodo set di cuffie da indossare e si scaldano abbastanza lentamente. Dopo l’uso, i padiglioni auricolari ruotano e si ripiegano verso l’interno per rendere l’apparecchio abbastanza piccolo da poter essere messo in una tasca o in una piccola borsa.

La durata della batteria è eccellente a 20 ore, e la ricarica avviene tramite una micro USB.

Si tratta di un eccellente set di cuffie per gli appassionati di musica attenti al prezzo, per i quali la qualità del suono è una considerazione essenziale.

Pro

  • La qualità del suono di queste cuffie è davvero eccellente.
  • Sono facili da usare, con semplici controlli.
  • L’Y50BT è un set di cuffie estremamente confortevole.
  • Si mettono in una piccola unità, facile da trasportare.
  • Contro
    • L’unico aspetto negativo è che lo stile può sembrare un po’ datato.

    Migliori cuffie a conduzione ossea

    Aftershokz Trekz Air

    Aftershokz è il leader del mercato delle cuffie a conduzione ossea. Ha collaborato con l’esercito statunitense per sviluppare dietro le cuffie auricolari che consentirebbero ai soldati di essere consapevoli di ciò che accade intorno a loro mantenendo la capacità di comunicare in modalità wireless. Il design ad orecchio aperto delle cuffie Trekz Air permette di sentire tutto ciò che si trova nelle vicinanze, ma non impedisce la qualità del suono che le cuffie producono.

    Il Trekz Air è leggero, un fattore essenziale quando è probabile che si indossino le cuffie per lunghi periodi. Inoltre, il design avvolgente conferisce loro la stabilità necessaria durante la pratica sportiva.

    Aftershokz ha anche sviluppato una tecnologia sonora propria, chiamata PremiumPitch Plus. Lo hanno fatto per fornire la migliore intonazione possibile per la musica, e anche per le voci, dando così un suono conciso e chiaro. L’accoppiamento multipunto permette di accoppiare le cuffie con diversi dispositivi contemporaneamente. Il passaggio da un dispositivo all’altro non richiede l’eliminazione dell’abbinamento. È compatibile con iOS e Android, dispositivi abilitati al Bluetooth come smartphone o tablet, oltre che con Mac, PC e laptop.

    La durata della batteria è accettabile ma non eccezionale 6 ore da una singola carica, che durerà per 20 giorni in standby. Per ricaricarla occorrono 2 ore. Oltre a tutto questo, il Trekz Air è a prova di sudore, umidità e polvere, il che lo rende ottimo come cuffia da allenamento.

    Professionisti

  • Con così tante caratteristiche eccezionali, è impegnativo scegliere quelle singole da sottolineare.
  • Contro
    • La durata della batteria della Trekz Air non è così impressionante, né il tempo necessario per ricaricarla.

    Le migliori cuffie wireless per il sonno

    Dunslabs Bedphones Wireless Headphones

    Le cuffie Dunsabs Bedphones sono le più sottili cuffie on-ear disponibili. Queste cuffie per il sonno sono eccellenti per chi trova gli auricolari dolorosi e le cuffie over-ear troppo ingombranti. Sono spessi ¼ di pollice con un rivestimento in schiuma che li rende confortevoli per la maggior parte delle posizioni di sonno e le forme delle orecchie. Essendo wireless, non vi è alcun pericolo di strangolamento se il dormiente è incline a lanciare e girare.

    La qualità del suono è eccellente, così come la capacità di bloccare i rumori esterni. La durata della batteria è di 13 ore. Al primo acquisto vengono forniti con una custodia per il trasporto, un cavo di ricarica USB e un set di schiume di ricambio. C’è anche una maschera per gli occhi in omaggio e una garanzia di 1 anno.

    PROS

    • La sottigliezza dei telefoni da letto Dunslabs li rende un’opzione confortevole per gli utenti.
    • Le persone con orecchie più grandi della media le troveranno una comoda alternativa alle altre cuffie per il sonno.
    • La durata della batteria è buona per questo tipo di prodotto.

    Contro

    • Se il dormiente è incline a muoversi molto quando dorme, c’è il rischio che queste cuffie si danneggino. Come la maggior parte delle cuffie per il sonno, non sono progettate per essere robuste come le cuffie normali.

    Joseche Bluetooth Sleep Eye Mask Headphones

    La Joseche Sleep Eye Mask è una maschera per gli occhi di alta qualità con altoparlanti integrati. Supporta la più recente tecnologia Bluetooth 5.0, che permette di abbinarla a una vasta gamma di smartphone, compresi iPhone e iPad. Avere due elementi all’interno di un unico prodotto è ottimo per coloro che indossano sia una maschera per gli occhi che cuffie per il sonno senza fili, in quanto combina i due elementi.

    Realizzato in velluto e cotone elasticizzato, è morbido e comodo da indossare. C’è un’imbottitura aggiuntiva dove la maschera attraversa il ponte del naso di chi la indossa, e la sua capacità di bloccare la luce è eccellente. L’unità Bluetooth può essere rimossa attraverso una fessura creata appositamente tra la fodera e la maschera per gli occhi, e questo significa che è possibile lavare la maschera per gli occhi. Adatto a chi viaggia spesso, soprattutto in aereo e a chi trova che la luce estranea gli impedisce di dormire.

    La misura della Eye Mask può essere regolata con le chiusure in velcro e gli altoparlanti possono essere adattati a chi la indossa. La batteria offre 9 ore di vita a partire da una carica di 2 ore. La ricarica avviene tramite mini-USB.

    La Joseche Bluetooth Sleep Eye Mask è un prodotto innovativo e nuovo sul mercato. Sembra colmare una lacuna del mercato, anche se non è un prodotto unico.

    Pro

  • Questo prodotto combina sia la maschera per gli occhi che le cuffie per il sonno, il che significa che è necessario un solo prodotto invece di due.
  • Incorpora la più recente tecnologia Bluetooth 5.0.
  • La maschera per gli occhi può essere lavata facilmente.
  • Contro
    • Alcune persone hanno avuto difficoltà a far accoppiare la maschera per gli occhi con altri dispositivi.
    • La durata della batteria non è così impressionante.

    CONCLUSIONE

0 Shares:
You May Also Like
Read More

Freesync oppure Gsync

Costruire un impianto di gioco in generale, soprattutto se si tratta della prima costruzione, può essere un processo…
Read More

Migliori auricolari

Le cuffie auricolari non sono esattamente rare. Il più delle volte, siamo lasciati a giudicare i migliori auricolari…
Read More

Miglior Monitor 2k Gaming

Miglior Monitor 2k (1440p) Gaming Cosa serve per fare un grande monitor da gaming 2k? Guardiamo le caratteristiche…
Read More

Migliori schede audio

Migliori schede audio Una scheda audio avrà un elevato segnale al razionamento del rumore. Più segnale, meno rumore.…
Read More

Migliori scrivanie in piedi

Non ci sorprenderemo se state leggendo questo articolo in piedi. Ormai è risaputo che una seduta prolungata ha…