Migliori cases Mini-ITX del 2020

Ultimo aggiornamento su da Nicholas Frost

Migliori cases Mini-ITX

Per coloro che vogliono avere la possibilità di espandere il proprio impianto durante il viaggio, il BitFenix Prodigy può essere enormemente personalizzato. Si tratta di una dimensione più grande per un Mini-ITX, il che significa che sarà in grado di ospitare tutti i componenti di cui avete bisogno. Ha lo spazio per un massimo di cinque dischi rigidi da 3,5″. Oppure, se si vuole andare a stato solido, può montare unità da 2,5″. C’è anche spazio per una scheda grafica da 12,5″.

E’ impostata con una potenza di raffreddamento ottimale, con due ventole incluse nella costruzione. Una è sul fronte e una sul retro per dare un’adeguata circolazione dell’aria. Dato che il case ha spazio, è possibile aggiungere altre ventole se necessario. Tutta l’aria è ventilata attraverso bocchette di ventilazione sia sul lato che sul fondo.

Come caratteristica aggiuntiva, ha due maniglie per la massima portabilità. È un’ottima scelta per i giocatori che devono trasportare molto la loro valigia per i LAN party.

Pro:

  • Può montare un massimo di cinque ventole di raffreddamento
  • Diverse opzioni di colore e stile
  • Spazio per i grandi raffreddatori della CPU (fino a 7.1″)
  • Molto spazio per la personalizzazione

Contro:

  • Il flusso d’aria non è perfetto

2. Riotoro CR280

A prima vista, si potrebbe pensare che il Riotoro CR280 non sia un caso incentrato sul gioco. La composizione a forma di cubo assomiglia più a qualcosa che si vedrebbe sullo scaffale del televisore, ma funziona altrettanto bene per le capacità di gioco. La colorazione rossa e nera è un classico per i componenti di gioco, per dare quell’aspetto hardcore. Ha una finestra in vetro temperato, che permette di vedere all’interno del corpo, conferendogli un aspetto futuristico. Vi permetterà anche di vedere qualsiasi componente RGB su cui potreste scegliere di investire.

Ha una ventilazione nella parte anteriore e posteriore della cassa, che fornisce punti di uscita attivi per la costruzione di aria calda all’interno. La sua composizione è in acciaio e alluminio, il che lo rende estremamente resistente rispetto ad altri modelli Mini-ITX. Per la capacità del drive, può montare fino a due drive da 3,5″ o 2,5″, quindi è un po’ piccolo.

Per quanto riguarda le porte, è un po’ carente. Ha solo due porte USB 3.0, quindi quanto basta per le periferiche necessarie, e ci sono porte audio limitate. Detto questo, ci sono un paio di porte di espansione situate sul retro del case.

La parte migliore di questo case Mini-ITX è il prezzo. Si tratta di una grande opzione di budget senza sacrificare la qualità, soprattutto per quanto riguarda la composizione. Non sempre si possono trovare casse in acciaio per un prezzo così basso, quindi è un ottimo motivo per prenderne una.

Pro:

  • Grande ventilazione
  • Design resistente
  • Economico

Contro:

  • Non molte porte

3. Thermaltake Core P1

È il primo caso Mini-ITX di Thermaltake nella nostra lista, e non sarà l’ultimo. Thermaltake è il più noto produttore di casi Mini-ITX, quindi ha la competenza necessaria. Il Core P1 è il miglior Mini-ITX case che sia completamente all’aperto. Per aria aperta intendiamo che quattro lati del case sono completamente esposti. Hanno dei montanti in metallo che sostengono il pannello di vetro temperato. Mentre permette la migliore ventilazione, c’è qualche dubbio sull’esposizione dei componenti.

Perché è aperto, con un pannello laterale in vetro temperato trasparente, è molto gradevole dal punto di vista estetico. Si possono vedere tutti i funzionamenti interni del computer, e sarebbe stupefacente con le caratteristiche di illuminazione RGB. Può ospitare quattro unità in totale; due da 2,5″ all’esterno, una da 3,5″ e una da 2,5″ all’interno. Ha anche cinque slot di espansione che offrono il potenziale per aggiornare ed espandere l’impianto.

Ci sono due porte 3.0 USD, che è abbastanza standard per la maggior parte dei Mini-ITX e una porta audio. Entrambe le ventole per la ventilazione sono sul lato sinistro del case. Per questa configurazione, queste due sono probabilmente sufficienti, dato che in questo caso non c’è mancanza di flusso d’aria.

Offre versatilità anche in termini di opzioni di configurazione. Si può configurare sia verticalmente che orizzontalmente. La configurazione orizzontale è particolarmente ordinata poiché è quasi come un tavolo di vetro con i componenti all’interno. Ciò significa che si hanno più opzioni in termini di dove si vuole mettere la valigia. L’argomento contro questo è che espone tutte le vostre parti alla polvere e ad altri fattori ambientali che possono danneggiarle nel tempo.

Pro:

  • Compatibile con 14.9″ GPUS
  • Compatibile con 6.9″ CPU coolers
  • Aspetto fresco e unico
  • Abbastanza grande

Contro:

  • Lascia i componenti esposti agli elementi

4. Thermaltake Core V1

Passiamo direttamente al fratello minore del Thermaltake Core P1s, il Thermaltake Core V1. Anche se i nomi sono simili, sono molto diversi. Il Thermaltake Core V1 è un design più compatto con un ingombro molto più ridotto.