Miglior TV gaming

Ultimo aggiornamento su da Nicholas Frost

Cosa rende una TV la migliore TV gaming d’azzardo? Si può collegare una console (o un PC) a qualsiasi televisore, e si è pronti a partire. Sicuramente una grande TV sarà anche una grande TV da gioco? Non necessariamente, ma la tecnologia tende in questo senso, visto che sempre più produttori si svegliano con l’idea che il nostro schermo televisivo nel nostro spazio abitativo non è solo un televisore, ma un dispositivo multifunzionale.

Ne abbiamo bisogno per produrre un’esperienza di gioco di alto livello, film di qualità cinematografica, ascoltare la radio e tutto ciò che vogliamo trasmettere in streaming. E vogliamo che abbia un bell’aspetto. E magari mimetizzarsi con la carta da parati, quando non lo usiamo o mostrare gli scatti delle nostre vacanze.

Ma quali sono le caratteristiche che rendono una TV grande per il gioco, se non essere solo una super TV?

Le caratteristiche di gaming più desiderabili sono:

Modalità di gioco preimpostata

Non è una caratteristica essenziale, ma aiuta. La modalità di gioco può accendersi automaticamente all’accensione della console in alcuni modelli. La modalità di gioco disattiva parte dell’elaborazione delle immagini, il che suona come una brutta cosa, ma significa che ci sono meno ritardi di ingresso e tempi di risposta più rapidi, che sono entrambi cruciali in un gioco multiplayer veloce.

Basso ritardo di ingresso

Il ritardo di ingresso è il ritardo che va dal momento in cui si spara al colpo che viaggia sullo schermo. Uno schermo TV con un ritardo di ingresso di 15ms o meno è considerato migliore per il gioco, ma sui monitor dei computer, questo è inferiore a 10ms. Fa differenza? Dipende dai giochi e dal livello di gioco.

Tempo di risposta veloce

Il tempo di risposta riguarda i pixel, il tempo necessario a un pixel per cambiare colore e visualizzare l’azione in movimento. Un tempo di risposta inadeguato provoca una sfocatura del movimento che è un effetto sorprendente in un film di arti marziali, ma non nel gameplay.

Risoluzione

La risoluzione è il numero di pixel visualizzati sullo schermo. L’alta risoluzione dà più dettagli e colori più vivaci. Nuove console e giochi stanno dando la loro uscita a 4K per sfruttare le capacità dei nuovi schermi televisivi. Se si sta aggiornando e se lo si può permettere, allora una TV da gioco deve essere a 4K. Gli ultimi schermi premium danno una risoluzione di 8K, ma ci sono pochi giochi e console progettati per questo, e sono costosi.

Refresh Rate

Refresh Rate controlla il numero di fotogrammi al secondo visualizzati sullo schermo. Un refresh rate di 144Hz dà un’eccellente esperienza di gioco, ma si ottiene un’esperienza di gioco soddisfacente a livelli inferiori.

Dimensioni dello schermo

La dimensione dello schermo deve essere la giusta per un gioco confortevole. La dimensione giusta per voi dipenderà dalla distanza dallo schermo che intendete raggiungere. Uno spazio piccolo ha bisogno di uno schermo più piccolo e se si gioca senza fili in una stanza grande, allora uno schermo più grande è meglio.

Prezzo

A meno che non abbiate un sacco di soldi da spendere, avrete un vincolo di budget. È necessario ottenere la migliore TV da gioco nella vostra fascia di prezzo. Tenete presente che, poiché le dimensioni dello schermo aumentano in una gamma di TV, così come il prezzo, vale la pena considerare uno schermo più piccolo in una gamma di qualità piuttosto che uno più grande in una gamma di qualità inferiore.

Perché giocare con un televisore?

La maggior parte delle console fornisce comodamente l’uscita su uno schermo TV, e spesso le console sono usate come un hub intelligente. L’ultima generazione di console è stata progettata pensando al 4K con giochi da abbinare. Saranno più piacevoli da giocare con uno schermo 4K, e questi non sono più un prodotto di lusso, ma sono disponibili a tutti i prezzi.

Le smart TV aumenteranno la scala dei vostri vecchi giochi per mostrare il loro meglio sullo schermo 4K con un’immagine intelligente che si abbina al colore naturale e al realismo.

Usare il televisore come schermo di gioco significa meno disordine in spazi sempre più affollati e permette di giocare in un salotto confortevole. Gli schermi TV sono enormi rispetto ai monitor, e con la risoluzione 4K, rendono il gioco più coinvolgente che mai, specialmente gli sport o i giochi d’azione multiplayer.

Top Buying Tips

Quando si decide di acquistare una TV da gioco, ci sono alcune aree essenziali da considerare.

Dove metterai il televisore?

La posizione del televisore nella vostra camera determinerà quanto sia confortevole lo schermo per voi e per gli altri. Se è disponibile un solo spazio per il televisore, questo può determinare le dimensioni del televisore che si sceglie di acquistare.

Quanto siete disposti a spendere?

I televisori 4K sono i più aggiornati e le console producono contenuti che necessitano di 4K per apprezzarne il colore, il suono e l’azione. I televisori 4K sono ancora un prodotto costoso, e il prezzo di partenza si aggira intorno ai 1.000 dollari, ma ci sono alcuni modelli senza fronzoli che sono sotto i 500 dollari.

Qualità dell’immagine e del suono

Apprezzate i giochi, i film e altri video per la loro splendida grafica e la superba musica. Avete bisogno di un televisore che vi fornisca la migliore qualità visiva e un audio eccellente, tutta la tecnologia di oggi mira a produrre la migliore qualità in entrambi questi settori.

Caratteristiche

Siate chiari su quali caratteristiche sono un punto fermo per voi e che rientrano nella categoria delle aspirazioni. Componete la vostra lista di TV da gioco che vi danno le caratteristiche che dovete avere e poi utilizzate le caratteristiche desiderate per mettere a punto la vostra selezione.

Punti di prezzo

Il prezzo di ogni singolo televisore da gioco varia notevolmente a seconda del periodo dell’anno e del rivenditore. È possibile ottenere uno schermo 4K per meno di $1.000, e lo descriveremmo come a basso costo. Il prezzo di ingresso è compreso tra i 1.000 e i 2.000 dollari. I modelli di fascia media costeranno dai 2.000 ai 5.000 dollari e il top di gamma oltre i 5.000 dollari.

La tecnologia 4K è in circolazione da qualche tempo, e invece di essere un prodotto di lusso di fascia alta, si può ottenere un fantastico televisore da gioco sia per un prezzo sporco-cheap o per circa $ 1000 si può ottenere un televisore migliore che fornirà alcune caratteristiche sorprendentemente high-end.

Dimensioni dello schermo

Schermi più grandi sono ora la norma in quanto la risoluzione 4K permette di avvicinarsi molto allo schermo senza subire una perdita di qualità dell’immagine. I televisori possono essere montati a parete, risparmiando spazio.

Uno schermo TV viene misurato in diagonale attraverso l’area di visione, ignorando qualsiasi cornice o cornice. Questa misura non si applica solo ai pannelli quadrati ma anche ai grandi schermi rettangolari. La dimensione dello schermo è in pollici, e la dimensione minima consigliata per una zona giorno (schermo principale) è di 42 pollici. Molti televisori 4K possono essere fino a 85″.

La dimensione dello schermo è un fattore di quanto si può essere comodamente vicini o lontani dallo schermo quando si guarda un film o si gioca.

Posizionamento del televisore

La regola di base è che lo schermo del televisore deve essere all’altezza degli occhi quando si è seduti per la migliore esperienza di visione. Questa regola vale per il montaggio a parete, ma se dovete metterlo al di sopra dell’altezza dell’occhio seduti, allora dovete assicurarvi che sia inclinato verso il basso.

La distanza tra il televisore e lo spettatore dipende dal tipo di schermo e dalle dimensioni dello schermo. È possibile sedersi più vicino a uno schermo 4K rispetto a uno Full HD – un terzo intero più vicino, il che fa una bella differenza se si ha un piccolo spazio abitabile.

Non c’è un calcolo esatto che copra la distanza tra lo schermo e le sue dimensioni. Una guida approssimativa è che per un televisore 4K, ci si può sedere da 1 a 1,5 volte la misura dello schermo. Per illustrare questo – se avete uno schermo da 48″, volete che il vostro posto a sedere sia tra i 4 e i 6 metri di distanza dal televisore. Con un televisore Full HD delle stesse dimensioni, dovreste essere seduti tra i 6 piedi e i 10 piedi di distanza. Avreste bisogno di una stanza più grande o di uno schermo più piccolo per essere alla distanza ottimale dallo schermo.

Qualità dell’immagine

La qualità dell’immagine è il risultato della tecnologia utilizzata per produrre e visualizzare le immagini e la risoluzione dello schermo. Il vostro televisore può avere dei controlli per regolare i singoli elementi come il contrasto, il colore e la luminosità.

Modalità TV preimpostate

Il vostro nuovo televisore avrà probabilmente alcune modalità preimpostate incluse come standard. Si tratterà probabilmente di varianti standard e cinematografiche – per la visione di programmi e film, dinamiche (- abbastanza dure a colori), sportive e di gioco. La modalità di gioco è utile perché spegne la maggior parte dell’elaborazione dell’immagine con conseguente basso ritardo e tempi di risposta più rapidi. Entrambe queste caratteristiche sono auspicabili se si utilizza la console per giochi d’azione veloci.

Contrasto

Un alto tasso di contrasto tra le aree chiare e quelle scure fornisce un’immagine migliore. Questo contrasto fornisce la capacità di distinguere gli oggetti nelle scene scure e la possibilità di identificare i dettagli – fili d’erba e colore degli occhi. Il controllo del contrasto si riferisce al livello di bianco dell’immagine. L’eccellente qualità dell’immagine richiede un televisore con un elevato rapporto di contrasto. Questa caratteristica assicura che i neri siano un nero profondo piuttosto che un grigio slavato. Il controllo del contrasto permette di regolare il contrasto secondo le proprie preferenze.

Luminosità

Il contrasto è per il bianco e il nero, e il controllo della luminosità è per i dettagli al buio. In particolare, il dettaglio nelle aree scure. La piega in un paio di pantaloni neri, per esempio, o il mostro che si annida nell’angolo di una stanza buia.

Retroilluminazione

A differenza del controllo della luminosità, questo riguarda la luminosità reale dell’immagine. Si consiglia di abbassarla se si è seduti in una stanza buia per evitare di sforzare gli occhi. Le impostazioni della retroilluminazione non interferiranno con il contrasto. Questa retroilluminazione equivale a quella che noi consideriamo come luminosità.

La luminosità è in pidocchi. La maggior parte dei giochi emette immagini luminose intorno al livello di 1000 pidocchi, e la TV ha bisogno di eguagliare o superare questo livello. Vale la pena ricordare che l’intero schermo non è così luminoso, sono solo i bit brillanti (come le torce) ad essere luminosi rispetto allo scenario.

Precisione dei colori

Lo scopo è che i colori riprodotti siano più vicini alla tonalità naturale come li vedrebbe il vostro occhio. I comandi del televisore vi permetteranno di riscaldare o raffreddare le tonalità di colore, ma potreste preferire di lasciarle alle impostazioni di fabbrica.

Nitidezza

Un’immagine nitida e chiara sembra l’ideale, ma andateci piano con il controllo della nitidezza, troppo lontano, e tutto sembrerà come se fosse un’immagine comica. C’è un equilibrio da trovare tra il vedere i bordi nitidi e un’immagine che sembra sbagliata.

Schermo opaco

Uno schermo opaco dà riflessi ridotti, e non tiriamo più le tende per togliere il riverbero sullo schermo. La TV da gioco può avere una finitura semilucida per disperdere la luce riflessa sullo schermo o un altro modo di gestire la luce che rimbalza sullo schermo.

Tassi di aggiornamento

Le immagini vengono visualizzate sullo schermo come una serie di immagini fisse o cornici. La frequenza di aggiornamento è il numero di fotogrammi che vengono visualizzati al secondo (FPS). Il pannello deve essere in grado di mostrare i fotogrammi generati dal gioco alla stessa velocità. Questa velocità permette un movimento fluido e tiene il passo con le scene d’azione veloci. La frequenza di aggiornamento è in Hz, ma questo è lo stesso numero di FPS. Se il televisore ha una frequenza di aggiornamento di 144Hz, allora visualizzerà 144 fotogrammi ogni secondo. Una frequenza di aggiornamento di 144Hz darà un’eccellente esperienza di gioco.

Qualità del suono

Gli schermi dei televisori sono più sottili e più sottili di prima – questo lascia meno spazio per gli altoparlanti, e questi sono più piccoli. Nonostante ciò, i televisori migliori sono dotati di effetti sonori surround e altre caratteristiche intelligenti progettate per sfruttare al meglio i diffusori. Gli altoparlanti incorporati variano da 15 a 20 watt, e si desidera un altoparlante ad alto wattaggio.

Gli altoparlanti hanno tre componenti – una bobina elettromagnetica, un magnete permanente e un cono. Il segnale del televisore passa attraverso la bobina. Il campo magnetico fluttua poi in direzione e sposta la bobina verso e lontano dal magnete permanente. Questa vibrazione è sonora. Il cono amplifica le vibrazioni e invia le onde sonore nella stanza dove le sentite.

Per quanto siano fantastici gli altoparlanti, è improbabile che i migliori televisori producano un audio di qualità superba, poiché il profilo sottile non consente l’installazione di altoparlanti di alta qualità orientati nella giusta direzione. Con l’aggiunta di una soundbar di qualità o di un altro sistema audio, è possibile ottenere una migliore qualità audio. Potreste voler pagare meno per lo schermo e utilizzare il risparmio per acquistare una soundbar di qualità e godervi il meglio di entrambi i mondi – una fantastica qualità dell’immagine e un magnifico suono surround.

Tipi di schermi TV

Vecchia tecnologia
Gli schermi a LED

Le luci a LED sono posizionate dietro lo schermo per fornire aree chiare e scure all’immagine. Questa disposizione è un passo avanti rispetto ai vecchi schermi LCD, e sono chiamati TV LCD retroilluminati a LED o TV a LED.

Schermi OLED

Uno schermo OLED fornisce un nero intenso e un bianco chiaro e nitido. I pixel si accendono e si spengono da soli senza bisogno di retroilluminazione. Il colore può essere applicato un pixel alla volta. Un potenziale problema dello schermo OLED è il burn-in permanente, dove un’immagine viene bruciata sullo schermo distruggendo la capacità di visualizzare altre immagini.

Schermi curvi

Questi possono avere OLED e 4K, ma il 4K è la tecnologia che renderà uno schermo curvo una caratteristica standard del soggiorno in futuro.

Risoluzione

Gli schermi HD ready visualizzano contenuti con una risoluzione di 1280 x720. Non possono mostrare la migliore qualità dell’immagine dei contenuti Full HD o 4K perché la risoluzione è troppo bassa.

Full HD (1920 x 1080) darà cinque volte l’informazione dell’immagine rispetto a quella presentata da SD, ottenendo un’immagine più dettagliata. Con la sua definizione più nitida, è ideale per i DVD Blue-ray, i contenuti HD e i videogiochi. Il Full HD non mostrerà contenuti 4K.

4K Ultra HD

La risoluzione 3840 x2160 dà quattro volte i pixel e quattro volte la nitidezza. Le immagini sono più coinvolgenti e reali. Al momento manca il contenuto 4K, ma sta arrivando. Questa risoluzione funziona meglio su schermi più grandi. Ci si può sedere più vicino allo schermo senza notare la pixilazione perché la densità dei pixel è più alta.

Punti quantici

Strato filtrante aggiuntivo all’interno di un televisore LCD retroilluminato a LED, composto da semiconduttori in scala nanometrica che producono luce rossa, verde o blu. Qualità cinematografica nitida e brillante – l’unica cosa migliore è l’OLED. Ci sono molte marche di TV che utilizzano la tecnologia dei punti quantici – QLED e ULED.

Alta gamma dinamica – HDR

L’uso della tecnologia HDR fornisce immagini con una gamma di luce molto più completa rispetto alle immagini con gamma dinamica standard, avvicinandosi all’aspetto del mondo naturale. Su uno schermo più piccolo, l’HDR di alta qualità avrà prestazioni migliori, ma occorre tenere presente che richiede un’elevata richiesta di prestazioni del pannello e può richiedere livelli di luminosità e contrasto più elevati di quelli che uno schermo di bassa qualità può fornire.

I nuovi film e giochi hanno come obiettivo un livello di luminosità di 1000nits, ma lo schermo TV potrebbe non essere in grado di mostrare questo. Il televisore può fornire immagini di qualità eccellente a livelli di luminosità inferiori a questo, ma l’elaborazione delle immagini deve lavorare più duramente.

Luminosità – I film e i giochi ora puntano a 1000 nit, e la TV deve essere in grado di fornire questo o l’HDR non mostrerà appieno il suo effetto.

I televisori possono fornire grandi immagini HDR senza 1000 pidocchi più di luminosità, ma dovranno lavorare di più.

Connessioni

Il collegamento della console di gioco del futuro è l’HDMI 2.1; molti televisori da gioco attuali non forniscono questo standard. Al contrario, forniscono l’attuale porta standard HDMI 2.0. La maggior parte dei nuovi televisori offre tutti i soliti ingressi e uscite; i modelli economici hanno qualche porta HDMI e USB in meno. Tuttavia, dipende da quante connessioni a spina è necessario effettuare, poiché sempre più spesso i nostri dispositivi si collegano in modalità wireless.

Telecomando

È improbabile che un telecomando scadente sia un punto fermo nella scelta di un televisore da gioco. Ma il telecomando è il vostro mezzo di comunicazione con la TV, e con la crescente connessione delle cose e la necessità di un controllo vocale, l’umile telecomando può essere un bonus o un motivo per scegliere un altro modello.

Ogni anno vengono lanciate nuove gamme di TV che incorporano le ultime novità. La prossima cosa all’orizzonte è 8K e VR o forse 3D. Ma ora è possibile ottenere una grande TV da gioco 4K e godersi il gioco ad un livello più colorato e intenso su uno schermo più grande.

Samsung Q70 QLED TV – Entry-Level Samsung QLED TV

Price Point: Livello d’ingresso.

Riepilogo delle caratteristiche del gioco

C’è un riconoscimento automatico di una console e un passaggio alla modalità di gioco – Auto Low-Latency Mode. Il televisore ha una risoluzione di 4k e un buon upscaling per supportare i giochi più vecchi che producono una risoluzione più bassa. Per un televisore ha un eccellente ritardo di ingresso di 15ms. La qualità dell’immagine e il suono sono adeguati per il gioco. Lo schermo a LED completamente retroilluminato non presenta rischi di burn-in.

Qualità dell’immagine

Nessuno dei modelli Samsung supporta Dolby Vision, ma questo modello supporta HDR e HDR10+. Questo modello nella fascia bassa della gamma QLED Samsung offre molte caratteristiche eccellenti utilizzando la tecnologia utilizzata nei prodotti premium.

Si ottiene uno schermo completamente retroilluminato, che è meglio di uno schermo illuminato ai bordi. Si ottengono 50 zone di illuminazione, che è almeno il 50% in meno rispetto ai modelli più costosi, ma il dimming locale e la retroilluminazione diretta vi danno un’immagine eccellente ad un prezzo economico. Nella sua modalità immagine accurata, ha una luminosità di 800nits.

In HDR, si ottengono immagini di buona qualità, ma se avete l’occhio dell’artista, le troverete un po’ troppo luminose e forse non così precise come uno schermo più costoso. Questo schermo economico ha un rivestimento semilucido in contrasto con la finitura opaca che assorbe i riflessi dei pannelli più costosi. Ma tenete presente che non avrete due schermi affiancati, quindi è probabile che nessuno noterà la differenza.

L’eccellente elaborazione delle immagini aumenta i contenuti SD e HD con facilità, quindi tutti i vostri giochi più vecchi appariranno in questo schermo.

Un aspetto negativo è lo schermo VA – è necessario sedersi entro un angolo di 30° dalla posizione frontale per una qualità d’immagine ottimale.

Si ottiene un’eccellente qualità dell’immagine con oscuramento locale ad un prezzo ragionevole.

Qualità del suono

Nessuno dei modelli Samsung supporta il Dolby Atmos.

Questo televisore non è ultra-sottile ma ciò significa che questo televisore da gioco ha altoparlanti eccellenti . Sono rivolti verso il basso, il che può dare alcuni problemi con la direzione del suono, ma è dotato di una modalità di suono intelligente migliorata che attenua qualsiasi problema audio per un grande suono.

Aspetto

C’è una scelta di cinque dimensioni dello schermo – 49″, 55″,65″,75″ e 82″, ma il prezzo aumenta con le dimensioni dello schermo’ I due schermi più piccoli sono al prezzo base, poi si va alla deriva nella gamma media.

Questo televisore QLED Samsung è l’opzione economica, quindi c’è molta plastica nella costruzione, ma ha ancora lo schermo quasi privo di lunetta con il bordo nero dei modelli più in alto.

I piedini in metallo che sostengono lo schermo sono semplici da inserire, non è necessario un cacciavite. I piedini sono molto distanti l’uno dall’altro, ed è necessaria una grande superficie stabile per accendere il televisore.

È deludente che non si ottenga il One Connect Box che è una caratteristica utile negli altri modelli. I collegamenti sono abbondanti e disposti ordinatamente sul retro dello schermo sul lato destro. Le connessioni: Apple Airplay 2 integrato, Wi-Fi, porta LAN, connettore Auto Cal, ingresso ottico digitale. Slot CI, sintonizzatori terrestri e satellitari, tre porte USB e quattro HDMI.

Controller remoti

Due controller, un telecomando completo e un telecomando ridotto per l’uso quotidiano con microfono incorporato per il controllo vocale e pulsanti di collegamento diretto per Netflix, Amazon e Rakuten.

Smart TV

Caratteristiche identiche alle altre della gamma QLED con un’eccellente scelta di canali in streaming. Viene fornito con una Guida Universale – che vi mostra ciò che è disponibile. AI analizza le vostre scelte di visione e inizia a dare consigli – nessun login individuale, in modo che sia un riassunto delle preferenze di tutti gli spettatori.

Facile da configurare e può essere usato come un hub intelligente per connettersi ad altri dispositivi. Assistente intelligente integrato – Bixby, compatibile con tutti gli altri assistenti digitali in circolazione.

Ha una modalità ambiente quando utilizza una potenza minima e visualizza informazioni come le notizie e il meteo, opere d’arte, foto di famiglia, o si fonde con il paesaggio.

Samsung Q90 QLED TV – Il Premium Gaming TV

Riepilogo delle caratteristiche di gioco

Il Q90 supporta giochi 4K completi ad una piacevole frequenza di aggiornamento di 60Hz. Un’ulteriore caratteristica è l’uso della tecnologia AMD FreeSync Technology, che è la stessa utilizzata nei monitor dei PC, questa abbina la frequenza di aggiornamento dello schermo con la scheda grafica X Box. Questa superba caratteristica si traduce in un gameplay più fluido con poca o nessuna sfocatura. Il ritardo di ingresso è basso a 14ms.

Il Quantum Processor 4K è l’ultimo hardware Samsung, e si traduce in un fantastico upscaling con luminosità e suono per i giochi più vecchi che si vogliono ancora giocare.

Il sistema audio intelligente riconosce la modalità di gioco e assicura che il suono rimanga nella parte anteriore della stanza dove si sta concentrando l’attenzione.

Punto di prezzo

Tutte le dimensioni dello schermo, dal più piccolo al più grande, costeranno meno di 5.000 dollari. Il prezzo di partenza è di circa 2.500 dollari. Questo televisore da gioco è un prodotto premium con una fascia di prezzo media.

Qualità dell’immagine

Si ottiene una fantastica qualità dell’immagine con colori naturali intensi e brillanti e ricchi di neri profondi. La retroilluminazione full array con oltre 400 zone di oscuramento offre una qualità d’immagine costante in tutte le dimensioni dello schermo di questa gamma.

Non si ottiene Dolby Vision, ma si ottiene HDR, HDR10+, e HLG e una frequenza di aggiornamento di 120HZ, insieme a una luminosità di picco assoluta di 2000 pidocchi.

Questo televisore da gioco Samsung di qualità superiore utilizza la tecnologia Ultra Viewing Angle Technology che permette di vedere lo schermo da qualsiasi angolazione con poca o nessuna distorsione. Questa caratteristica è ottenuta grazie a strati aggiuntivi sul pannello che agiscono per ridurre la dispersione della luce e per produrre una dispersione uniforme del colore.

Qualità del suono

Nonostante il profilo sottile, il telaio incorpora quattro altoparlanti stereo. Per una migliore qualità del suono, ci sono anche due subwoofer. La combinazione di altoparlanti e subwoofer fornisce 4,2 canali a 60W per l’uscita del suono. Si ottiene un dialogo nitido e chiaro e si può riprodurre la musica ad alto volume senza rischio di clipping o distorsione.

Nonostante l’eccellente qualità del suono, se si richiede uno standard più elevato, allora si può aggiungere una soundbar in quanto ARC (Audio Return Channel) è supportato su uno degli ingressi HDMI. Il supporto è stato accuratamente riprogettato per consentire l’inserimento di una soundbar sotto lo schermo del televisore. Se avete altoparlanti più vecchi che si muovono come il video composito o l’analogico, non sarete in grado di collegarli.

Una caratteristica che potrebbe piacervi è la modalità Intelligent Sound Mode – il microfono sul telecomando raccoglie il suono dalla TV e dalla stanza. Le impostazioni del suono vengono poi regolate con l’AI a seconda di quanto è rumoroso il luogo e dei contenuti che si stanno guardando. Il suono è ottimale per film, musical, giochi e sport.

I televisori Samsung non supportano il Dolby Atmos, ma gli altoparlanti riproducono contenuti in formato Atmos. È possibile utilizzare una soundbar compatibile con il Dolby Atmos se questo è necessario per il vostro livello di soddisfazione.

Aspetto

Il retro del telaio ha una superficie strutturata e un elegante rivestimento metallico quasi nero. Il coperchio posteriore ha una scanalatura incorporata per nascondere il cavo che collega il televisore al One Box. Il profilo sottile deriva dall’uso di un One Connect Box per ospitare tutto l’hardware di elaborazione e la connessione A/V. C’è un unico cavo che collega la TV al One Box, il che consente di appendere la TV al muro in modo pulito e con una visibilità minima dei cavi.

È facile appendere il televisore alla parete, poiché sono presenti i necessari fori di fissaggio. Se si vuole che la TV sia a filo muro, c’è un optional “no-gap mount” che costa circa 100 dollari.

Lo schermo è senza cornice ed è disponibile nelle misure 55″, 65″, 75″ e 82″.

Nel One Box sono inclusi tutti i soliti ingressi: quattro HDMI, tre USB, tre USB, RF, jack Ethernet, slot CI, digitale ottico, autocalibrazione, airplay Apple, Wi-Fi e Bluetooth.

Remote Controller

Un telecomando sottile e ben progettato con controllo vocale e alcuni pulsanti automatici per Netflix e Prime, tra gli altri.

Smart TV

La schermata iniziale è ben disposta con la possibilità di sfogliare le App senza rovinare l’immagine. Dispone di un’ampia selezione di Apps, incluso un accordo esclusivo con Apple TV, e l’IA costruirà rapidamente un’immagine delle vostre abitudini di visione per dare selezioni di contenuti su misura. La più completa raccolta di contenuti 4K in streaming è piacevole con questa TV. Quando non si utilizza lo schermo, è possibile godersi la modalità ambiente – si fonde con lo scenario o visualizza i contenuti di vostra scelta come arte.

Questo televisore può essere il vostro hub centrale per la casa, poiché si collegherà a tutti i vostri dispositivi intelligenti come parte dell’approccio Smart Things. Potrete controllare i dispositivi collegati senza mai lasciare il divano. Altre cose come il riscaldamento, i frigoriferi e le lavatrici stanno diventando intelligenti, ma dovrete comunque alzarvi per svuotare la lavatrice.

Il Q90 è dotato di un assistente vocale Bixby, ma se preferisci Google Home, Alexa, o anche Siri, puoi collegarli al loro posto perché sono compatibili. Dovrete aggiungere un altoparlante intelligente e abbinarlo alla TV.

LG B9 OLED – Il televisore OLED più economico della LG

Riepilogo delle caratteristiche di gioco

Questo televisore OLED a basso costo ha il riconoscimento automatico delle console di gioco (PlayStation e X Box). È veloce da impostare per una sessione di gioco.

Ha una risoluzione di 4K e un’eccellente qualità dell’immagine, aggiungete a questo un basso ritardo di 13ms di input, e otterrete un gameplay fluido e fluente.

È un televisore OLED dove i singoli pixel si accendono e si spengono, e c’è sempre il rischio di burn-in permanente se un’area dello schermo è troppo luminosa per un tempo prolungato.

Punto di prezzo: si ottiene un prezzo di base per lo schermo più piccolo e poi si passa ai livelli di prezzo medio all’aumentare delle dimensioni dello schermo.

Qualità dell’immagine

Ottimi angoli di visione, poiché la luce sullo schermo non è retroilluminata ma fornita da singoli pixel, ognuno dei quali si comporta come una piccola luce. Questo tipo di schermo offre colori e toni dall’aspetto naturale, contrasto eccellente e controllo della luminosità. Le rapide velocità di aggiornamento forniscono un’immagine in movimento omogenea.

Questo modello LG budget utilizza una tecnologia di elaborazione più vecchia, quindi la qualità dell’immagine non corrisponde a quella dei modelli premium. Si tratta comunque di un’immagine di qualità, e lo schermo non soffre di luce riflessa in eccesso.

Si ottiene una risoluzione 4K con Dolby Vision HR come standard per qualsiasi Ap che lo supporti. Non si ottiene il supporto HDR10+ concorrente dato da un modello Samsung.

Qualità del suono

Il suono proviene da altoparlanti Dolby Atmos da 2,2 canali, 40W. Lo schermo è piatto invece che curvo (modelli più costosi), quindi il suono non viene incanalato verso di voi. Se avete bisogno o volete una migliore qualità del suono, avete la possibilità di aggiornare con una soundbar.

Aspetto

Un pannello OLED si trova in un involucro economico – il risparmio di budget deriva dalla finitura di bassa qualità. È possibile scegliere tra tre dimensioni di schermo: 55″, 65″ e 77″.

Sono disponibili i soliti punti di connessione – quattro HDMI (uno con HDMI ARC per una soundbar), tre ingressi USB, CI, Ethernet, antenna e ottici. Questi si trovano ai lati e sul bordo inferiore del telaio e questo può rendere difficile l’installazione a parete. La gestione dei cavi avviene raggruppando i cavi nella parte posteriore con la clip in dotazione.

Telecomando

Anche se è un modello economico, viene comunque fornito con il Magic Remote LG (batterie incluse) che permette una precisa navigazione a infrarossi ed è completo di una rotella cliccabile di facile utilizzo e di pulsanti per Netflix e Prime. Il pulsante Home richiama istantaneamente il menu principale, oppure si può usare la presa per parlare al microfono per dare comandi vocali.

Smart TV

La piattaforma Web OS smart TV offre un’eccellente interfaccia per l’accesso a materiale broadcast e online. Questa TV di gioco funzionerà sia con Google che con Alexa.

Sony Bravia X950G

Caratteristiche di gioco

Dal 2017 Sony lavora per migliorare l’utilità dei suoi TV come TV da gioco. L’X590G ha un eccellente tempo di risposta – quasi istantaneo. Beneficia di un ritardo di ingresso migliorato a 21,2ms, ma questo è un po’ più alto dell’ideale di 15ms o meno.

Sony X Motion Clarity fornisce un’azione fluida con una combinazione di inserimento del frame nero e potenziamento della retroilluminazione. Il frame nero è limitato all’oggetto in movimento piuttosto che all’intero schermo ed è sorprendentemente efficace nell’upscaling inferiore ai 4K in uscita allo schermo.

Il secondo aggiornamento all’elaborazione è il processore X1 Ultimate Processor abbinato ad un motore di Reality Creation. Il televisore memorizza le immagini di scena in stock in modo da poterle utilizzare per migliorare le immagini in ingresso per produrre immagini di qualità in upscaling.

Punto di prezzo: I due schermi più piccoli sono a prezzi di ingresso, ma i due schermi più grandi sono a metà prezzo.

Qualità dell’immagine

Questo pannello VA ha una risoluzione di 4K, con la qualità dell’immagine prevista di colore naturale, neri profondi e luminosità. Il pannello full array con oscuramento locale dà una spinta al contrasto (bianco e nero) e diminuisce gli effetti di fioritura indesiderati.

Questo televisore da gioco beneficia di un motore X1 Ultimate Processor e Reality Creation potenziato per ritoccare e presentare le immagini con il più alto grado di dettaglio realistico. Inoltre, l’IA è selettiva nell’applicare il picco di luminosità alle immagini nelle aree più appropriate.

Il televisore supporta i contenuti prodotti da IMAX Enhanced, HDR10, HLG e Dolby Vision.

La modalità di calibrazione Netflix è una caratteristica generalmente riservata ai prodotti più costosi, ma Sony l’ha inclusa in questo modello relativamente economico. Regola tutta la qualità dell’immagine per mostrare il contenuto di Netflix con la stessa precisione del filmato iniziale.

Qualità del suono

Sony chiama la sua disposizione degli altoparlanti Acoustic Multi-Audio, è progettata per farla apparire come se il suono provenisse dal centro dello schermo. Quando si alza il volume, il differenziale di potenza tra i tweeter e i woofer provoca una distorsione audio.

Non si può negare che la qualità del suono di questo televisore sia debole, ma ci sono molte opzioni per collegare una soundbar e diffusori migliori.

Aspetto

La X950G è disponibile in una scelta di schermi da 55″, 65″,75″ e 85″. È dotato di un ampio supporto facile da installare; le gambe sono reversibili e sono cave per consentire l’inserimento dei cavi all’interno. Lo schermo ha una lunetta sottile e un telaio sottile e ordinato.

Gli ingressi si trovano sul lato e sul fondo dello schermo, e questa disposizione può essere un problema quando si monta a parete. Il telaio ha un profilo sottile e può essere montato a parete, è così desiderato. Si ottengono quattro porte HDMI, una delle quali è pronta per ARC (quella soundbar che vi serve), due porte USB, ethernet, uscita audio digitale, audio da 3,5 mm e ingresso IR remoto.

Telecomando

Il telecomando Sony è stato riprogettato per essere abbastanza lungo e sottile con una finitura in metallo spazzolato di classe. Il pad direzionale, i pulsanti numerati e i controlli di riproduzione sono di serie. I tasti aggiuntivi sono un tasto assistente di Google che può funzionare in due modi – permanentemente in attesa dei vostri comandi o premere per attivarli. Si ottengono anche due pulsanti di accesso rapido per google play e Netflix.

Smart TV

L’assistente di Google è già impostato, ma si ottiene il supporto per Amazon Prime e Alexa. Presto ci sarà un collegamento con Apple Airplay che ti darà accesso a tutti i tuoi contenuti Apple.

Vizio P Series Quantum 2019 – Budget QLED TV

Caratteristiche di gioco

Il processo di upscaling è ora migliore per i contenuti 4K non nativi. C’è una quinta porta HDMI (la maggior parte dei televisori ne ha quattro) a bassa latenza con risoluzione 1080. Le altre porte funzionano anche per la console o il PC, ma questa porta riduce la risoluzione e aumenta il tempo di risposta.

Punto di prezzo: Il prezzo di ingresso significa che si ottiene un grande schermo per meno di 2000 dollari.

Qualità dell’immagine

L’array completo, retroilluminato con tecnologia Quantum Dot, offre un’eccellente qualità dell’immagine per contenuti 4K, HDR10, HLG e Dolby Vision con un’abbagliante luminosità di picco di 2000 nit. Lo schermo da 65″ vanta 300 zone di oscuramento locale che aiutano a mantenere il colore naturale e un pratico pulsante informativo vi permetterà di verificare quale sia la risoluzione del materiale sorgente, nel caso vogliate modificare alcuni dei controlli.

Qualità del suono

La qualità del suono è bassa, i deboli diffusori da 10W vi permetteranno di ascoltare i dialoghi in modo chiaro ma non vi darà l’esperienza surround completa che ci aspettiamo. Vorrete una soundbar, e Vizio produce due soundbar di qualità Dolby Amos al prezzo di circa 500 dollari. Lo schermo è ad un prezzo stracciato, quindi schizzare fuori per una soundbar vi darà un’eccellente combinazione di suoni e immagini ad un prezzo inferiore rispetto ad un modello premium.

Uno svantaggio di questo televisore è che Netflix non supporta il Dolby Amos su SmartCast di Vizio, quindi è necessario un X Box One o un lettore Blu-ray compatibile per godere del miglior suono da Netflix.

Aspetto

Ci sono solo due opzioni di dimensioni per lo schermo – 65″ e 75″. La cornice è ordinata e la lunetta sottile, le gambe sono in linea con le proporzioni dello schermo e avranno bisogno di due persone per l’installazione. Lo spazio vuoto sul retro dove vanno i cavi d’ingresso è per il montaggio a parete, ma appare ingombrante quando non è montato a parete

Telecomando

Telecomando standard in plastica con tasti di scelta rapida per i servizi di streaming più popolari come Netflix e prime. Utilizza ancora l’IR, ma è abbastanza potente per far fronte ad una soundbar nel modo del sensore. Il controllo vocale è diventato uno standard nei nuovi televisori, ma questo telecomando non ha questa funzione.

Smart TV

Lo SmartCast di Vizio è lento rispetto alla concorrenza e offre una gamma limitata di applicazioni. C’è il supporto per il controllo vocale per gli assistenti di Alexa o Google. Se si dispone di un altoparlante intelligente, sarà possibile utilizzare il controllo vocale.

Il Chromecast integrato permette di trasmettere contenuti audio o video in streaming da un dispositivo Android o iOS.

Hisense H9F – la TV ULED a basso costo

Caratteristiche di gioco

Il televisore ha un tempo di risposta veloce e un ritardo di ingresso di 16ms in modalità di gioco. Non ha una modalità automatica a bassa latenza, quindi si attiva la modalità di gioco quando lo si desidera. È possibile migliorare l’aspetto del movimento con l’inserimento del Black Frame opzionale, e questo avverrà solo a 120Hz, quindi c’è una notevole ripetizione quando si utilizza l’ingresso a 60Hz. Gli ingressi impiegheranno solo 60Hz anche se lo schermo può sopportare 120Hz.

La qualità dell’immagine è generalmente eccellente, ma mentre si è in modalità gioco, si noterà che l’immagine è leggermente più scura rispetto alla visione di film o altre trasmissioni.

Punto di prezzo. Un acquisto tascabile con entrambe le schermate disponibili a meno di 1000 dollari.

Qualità dell’immagine

La qualità dell’immagine è eccellente in tutti i formati sorgente – 4K, HRD10, HLG e Dolby Vision. Un’eccellente gamma di colori dall’aspetto naturale e di neri profondi. Si tratta di un pannello VA, e ci sono angoli di visione limitati prima della distorsione dell’immagine.

Ci sono alcuni problemi con la qualità dell’immagine nell’effetto schermo sporco, che si nota solo guardando lo sport. L’oscuramento locale non gestisce piccoli oggetti luminosi così come gli altri pannelli, ma gestisce i riflessi.

Hisense si riferisce allo schermo come un ULED – che è una combinazione di uno schermo a LED standard e della tecnologia dei punti quantici.

Qualità del suono

La qualità del suono è deludentemente debole, ma lo schermo è economico, e vale la pena di accoppiarlo con una soundbar. In questo modo si ottiene un’immagine eccellente e un suono superbo ad un prezzo stracciato. Se il vostro budget è limitato e potete permettervi solo lo schermo, l’audio è adeguato. Semplicemente non è paragonabile a un suono di alta qualità.

Aspetto

Questo televisore da gioco a basso costo è disponibile in due dimensioni – 55″ e 65″. È un design eccellente con uno schermo piatto e un supporto unico che supporta il televisore con un’oscillazione minima. La costruzione è in plastica, ma sono stati utilizzati componenti in metallo per fornire rigidità e resistenza dove necessario.

Potete appenderlo alla parete o usare il supporto, ma qualunque sia l’opzione che usate, dovrete risolvere il vostro stile di gestione dei cavi.

Si ottengono tutte le connessioni di ingresso standard: quattro HDMI (una che supporta ARC), 2 USB, uscita audio digitale ottica, uscita audio analogica 3,5mm, ingresso composito, Cable/ant, ethernet.

Telecomando

Il telecomando è il modello standard Hisense. Ha tutti i pulsanti necessari, e fa il lavoro. Non vincerà nessun premio di design e non ha caratteristiche appariscenti. Al centro c’è un microfono stenopeico per comunicare con l’assistente di Google. È necessario premere e tenere premuto per una risposta. Ci sono pulsanti per le applicazioni standard di streaming e si possono trasmettere file in streaming dai dispositivi mobili.

Smart TV

È una smart TV, e funziona Android TV, un po’ lenta, ma si ottiene l’accesso a una vasta selezione di applicazioni e l’interfaccia è attualmente privo di pubblicità fastidiose o qualsiasi pubblicità. È possibile associare un altoparlante intelligente e utilizzare gli assistenti di google con un’interazione più diretta e immediata.

Serie TCL4 2019 – un televisore 4K sotto i 500 dollari

Caratteristiche di gioco

Per un televisore a basso costo, la serie TCL4 è un televisore da gioco sorprendentemente buono. Ha un basso ritardo di ingresso di 12-13ms in modalità di gioco con una frequenza di aggiornamento di 60Hz, un tempo di risposta veloce e una minima sfocatura del movimento.

Punto di prezzo: I primi quattro schermi sono sotto i 500 dollari, il quinto è di 600 dollari, e il più grande di 1600 dollari. Se avete bisogno di un display economico per il gioco a 4K, gli schermi più piccoli sono la strada da percorrere.

Qualità dell’immagine

Gli schermi supporteranno il 4K e sono compatibili con HDR10. Ha una qualità senza fronzoli, con una piccola quantità di movimento giudicante (dovreste essere molto sensibili per vederlo) e problemi minori con l’azzurramento dei grigi e l’aspetto dello schermo sporco per i giochi sportivi.

Lo schermo ha una finitura semigloss che aiuta a limitare i riflessi diretti. È un pannello VA, quindi non c’è rischio di burn-in, ma ha angoli di visualizzazione pessimi. Non è il televisore più luminoso sul mercato a 300nits e non ha un oscuramento locale, ma nonostante tutto questo, la qualità dell’immagine è migliore che adeguata.

Qualità del suono

La qualità del suono è adeguata ma non c’è nulla da scrivere a casa, si può migliorare con una soundbar se la qualità audio è essenziale per voi. Avrete in abbondanza nel kit per scegliere la migliore soundbar.

Aspetto

La serie TCL4 non vincerà mai un premio di design, ma non è brutta. Un semplice nero e sei diverse dimensioni dello schermo – 43″, 49″,50″,55″, 65″, e 75″. Il retro ha un ritaglio per le connessioni. Il numero di connessioni porta a casa il fatto che si tratta di un televisore economico, e si ottengono solo tre HDMI invece dei quattro standard, una USB invece di due, e solo ethernet, ingresso composito/componente, e un jack coassiale. Prima di acquistare questo schermo, assicuratevi che soddisfi le vostre esigenze di connessione.

Telecomando

Il telecomando in dotazione è un Roku con un pulsante Netflix dedicato e i controlli standard ma senza funzioni aggiuntive.

Smart TV

Il Roku standard integrato software di streaming è semplice da usare.

LG NanoCell SM90 – porte HDMI 2.1 a prova di futuro

Caratteristiche di gioco

La LG NanoCell SM90 ha molte caratteristiche che la rendono una grande TV da gioco – una frequenza di aggiornamento variabile, modalità auto a bassa latenza e un frame rate elevato. Ha una modalità di gioco preimpostata (kick-in automatico per Xbox) e, a seconda della risoluzione, 14-16ms di ritardo in ingresso.

Come ci si aspetterebbe da qualsiasi TV 4K mezzo decente, ha un eccellente upscaling di contenuti a bassa risoluzione. Ha un po’ di ritardo nell’aumentare e diminuire i livelli di luminosità, che può distrarre durante la riproduzione, ma è un eccellente televisore da gioco con un suono di qualità senza la necessità di una soundbar.

Se la console scelta è la PlayStation, dovrai scegliere la modalità di gioco perché la PlayStation non è compatibile con la modalità a bassa latenza automatica.

Questo televisore da gioco beneficia delle porte HDMI 2.1 invece delle porte standard HDMI 2.0, quindi è pronto per la prossima generazione di console di gioco.

Punto di prezzo: si può prendere il 65″ per circa $2.500, il prezzo varia a seconda delle dimensioni dello schermo.

Qualità dell’immagine

Il televisore viene fornito con una pellicola antiriflesso che copre lo schermo – non rimuoverlo. In generale, se trovate una pellicola trasparente sullo schermo del vostro televisore quando lo disimballate, a meno che non ci sia scritto esplicitamente – per favore rimuovete – lasciate perdere.

Questo televisore LCD è dotato di oscuramento locale full-array con 48 zone di oscuramento. Questa quantità non è sufficiente, e l’immagine soffre di neri poveri e di una sfumatura verde poco attraente. Ma la qualità dell’immagine è relativa. Nel comfort della vostra casa, non state paragonando due schermi uno accanto all’altro. La qualità dell’immagine è eccellente, ma se volete trovare difetti in alcuni aspetti, potete farlo.

Il processore video alpha 7 è potente, ed è possibile visualizzare lo schermo senza distorsione dell’immagine da ampie angolazioni. Il pannello IPS mostrerà comodamente contenuti da 4K, HDR10, Dolby Vision, HLG e Advanced HDR.

Qualità del suono

La qualità dell’immagine può essere mediocre per un televisore 4K, ma la qualità del suono è eccellente per un televisore grazie all’uso di Sound AI che pulisce e migliora il suono emesso attraverso gli altoparlanti 2.2 canali da 40W. C’è il supporto per il Dolby Atmos.

Aspetto

Cinque dimensioni dello schermo – 49″, 55″, 65″,75″ e 85″ dovrebbero garantire la presenza di uno schermo per qualsiasi dimensione della stanza. Ha uno schermo piatto con una lunetta sottile e un retro arrotondato. È sensibile alle vibrazioni quando si trova sul supporto ed è migliore quando è montato a parete. Il pannello della presa è un po’ in disordine con alcune porte che puntano direttamente al muro, quindi ha bisogno di un po’ di riflessione per la gestione dei cavi.

Questo televisore da gioco ha quattro porte HDMI 2.1 a prova di futuro con HDPC 2.2 e capacità eARC. Vanta anche le tre porte USB standard, CL, ethernet, HDMI ottico con ARC, Wi-Fi, Bluetooth e Airplay.

Telecomando

Il Magic Remote è un controller Wi-Fi Bluetooth che è sensibile al movimento in modo da poterlo utilizzare per puntare allo schermo. Non ha bisogno di una linea di vista per lo schermo della TV, ma lo fa per altri dispositivi collegati, come una console di gioco, in quanto il menu accede con comunicazioni a infrarossi. C’è un microfono incorporato per il controllo vocale e pulsanti di accesso rapido per Netflix e Prime. È possibile regolare la qualità del suono con la sintonizzazione del suono one-touch sul telecomando.

Smart TV

La piattaforma smart tv è Web OS 4.5 come quella utilizzata nel top di gamma LG C9. Viene fornito con un’anteprima AI che estrae i contenuti dai servizi di streaming per visualizzarli sullo schermo se il servizio di streaming supporta questa funzione.

Ha anche il riconoscimento automatico dei dispositivi di terze parti, non così liscio come Samsung, ma fa il lavoro. È in grado di controllare la voce, e l’assistente di Google e Alexa sono integrati e disponibili. Dispone anche del mirroring dello schermo, il che significa che non è necessario associare il proprio dispositivo mobile al Bluetooth per poter lanciare contenuti, diciamo dal proprio telefono, allo schermo della TV.

Samsung RU8000 Series

Caratteristiche di gioco

La tecnologia FreeSync a frequenza di aggiornamento variabile offre schermi praticamente senza strappi durante il gioco. Questo televisore da gioco ha un tempo di risposta veloce di 11,3ms e un ritardo minimo di ingresso di 13ms. La gestione del movimento è eccellente, e c’è un Black Frame Insertion opzionale per ulteriori modifiche. C’è una modalità di gioco preimpostata ad eccezione del più piccolo schermo da 49″, che ha solo un pannello a 60Hz. La modalità di gioco deve essere selezionata in quanto non è automatica al riconoscimento di una console.

Punto di prezzo: Il 55″ è di circa 800 dollari. Il prezzo varia da $650 a $2.600, a seconda delle dimensioni dello schermo.

Qualità dell’immagine

Lo schermo è illuminato dai bordi piuttosto che dalla retroilluminazione e manca di zone di oscuramento locale. La qualità dell’immagine è eccellente, come ci si aspetterebbe da uno schermo con risoluzione 4K. C’è un’ampia gamma di colori, neri profondi e un contrasto eccellente che fornisce un buon dettaglio dell’immagine. Non soffre di luce riflessa e ha un effetto schermo sporco minimo, ma i punti salienti in HDR non sono così luminosi come potrebbero essere. È un pannello VA, quindi non c’è rischio di burn-in, ma gli angoli di visione sono scarsi. Idealmente, si vorrebbe vedere lo schermo a testa in giù.

Lo schermo supporta i contenuti HRD10, HRD10+ e HLG.

Qualità del suono

La qualità del suono non è niente di speciale ma adeguata, se volete un audio migliore, vorrete una soundbar.

Aspetto
Telecomando

Si ottiene il telecomando standard Samsung con i suoi pulsanti di accesso rapido e il controllo vocale.

Smart TV

Questo modello viene fornito con lo smart hub Samsung con la sua semplice interfaccia che consente di accedere a molte applicazioni e controllo vocale (Bixby). Vedrete varie pubblicità, ma otterrete anche il riconoscimento automatico di altri dispositivi Samsung e il supporto per il mirroring dello schermo da dispositivi intelligenti.

LG UM7300 Series

Caratteristiche di gioco

Ha un eccellente basso ritardo di ingresso di 10-11ms, che si confronta favorevolmente con un 60Hz monitor di gioco . Ha un tempo di risposta decente, una minima sfocatura del movimento e il supporto della modalità auto a bassa latenza. Non supporta l’inserimento di frame neri o tassi di aggiornamento variabili, ma è uno schermo eccellente per il gioco.

Punto di prezzo. Un basso costo per i televisori di fascia bassa a seconda delle dimensioni dello schermo.

Qualità dell’immagine

Questo schermo 4K IPS non supporta HDR10+ o Dolby Vision, ma mostra HDR10.

È un televisore 4K economico, e la qualità dell’immagine non è superba, i neri appaiono leggermente grigiastri in una stanza buia, ma l’effetto schermo sporco è molto leggero. La finitura semigloss dello schermo diffonde riflessi, e il suo contrasto limitato significa che si usa meglio questo televisore in una stanza molto illuminata. Manca di un oscuramento locale, ma anche se soffre (come tutti gli schermi IPS) di una temporanea ritenzione d’immagine, non è incline al burn-in permanente.

Gli schermi più grandi da 50″ hanno un pannello VA piuttosto che uno schermo IPS.

Qualità del suono

La qualità del suono è adeguata ma mediocre. È possibile migliorare l’audio con una soundbar.

Aspetto

Avete la possibilità di scegliere tra cinque schermi di dimensioni diverse (43″, 49″,50″,55″, e 65″), e il televisore ha un design funzionale decente che è meglio se montato a parete per evitare oscillazioni. È necessario elaborare il sistema di gestione dei cavi.

Si ottiene un minimo di tre porte HDMI, due USB, uscita audio digitale ottica, component/composito, cavo/antenna e ethernet.

Telecomando

Si ottiene il telecomando LG con il suo sistema di puntatore virtuale e controllo vocale. Controlli standard e alcuni pulsanti automatici per i servizi di streaming.

Smart TV

Viene fornito con l’interfaccia Web OS in tutti i modelli ma non con tutte le funzionalità avanzate. Si ottiene il controllo vocale, una grande selezione di applicazioni e casting da dispositivi intelligenti.

Conclusione

Non è necessario spendere molti soldi per ottenere grandi TV da gioco che vi permetteranno anche di guardare trasmissioni e servizi di streaming. Molti dei produttori investono la stessa tecnologia nei loro modelli più economici di quelli di fascia alta.

Se state iniziando a muovervi nel mondo del gioco a 4K, allora uno qualsiasi dei modelli di cui sopra si comporterà in modo eccellente.

0 Shares:
You May Also Like
Read More

Recensione di Diablo III

Il primo Diablo è arrivato sulla scena del gioco sette anni fa. La Blizzard Entertainment ha prodotto e…