Migliori Mouse da Gaming

Ultimo aggiornamento su da Nicholas Frost

Quindi, stai costruendo l’assetto definitivo del computer di gioco. Probabilmente prenderete in considerazione prima le schede grafiche, i monitor e le apparecchiature audio di alta qualità. Anche se i topi da gioco non sono in cima alla vostra lista, sono un’enorme componente per creare la migliore esperienza di gioco.

Un mouse non è più solo un mouse. Con la tecnologia emergente di oggi, le periferiche non solo sono necessarie, ma hanno tonnellate di funzioni interessanti e utili. Queste caratteristiche possono essere di grande aiuto quando si gioca a giochi veloci e ad alta posta in gioco, dove la velocità e la precisione sono fondamentali.

A seconda del tipo di gioco o del genere di gioco che preferisci, c’è un mouse sul mercato per te. Che tu sia mancino o destro o che tu abbia mani piccole o grandi, ci sarà un modello che si adatta alle tue esigenze. Con così tante opzioni disponibili, sceglierne uno può essere scoraggiante. Se non sapete da dove cominciare, la nostra guida vi aiuterà a decidere quale mouse sarà l’aggiunta perfetta al vostro kit di gioco.

Prima di immergerci in modelli esatti di mouse da gioco, è fondamentale stabilire alcune regole di base. Ci sono fattori da considerare prima di acquistare, e vogliamo essere sicuri che abbiate tutte le informazioni necessarie. Queste informazioni vi permetteranno di prendere una decisione adeguatamente informata. Il primo fattore da considerare è il vostro stile di gioco.

Determina il tuo stile di gioco

Prima di poter decidere su un mouse da gioco, devi prima sapere di cosa hai bisogno. I mouse hanno molte caratteristiche diverse che si adattano a specifici stili di gioco. Queste caratteristiche aggiungeranno comfort ed efficienza alla vostra esperienza di gioco.

Per determinare il vostro stile di gioco, vorrete considerare quali tipi di giochi giocate tipicamente. I giochi per computer si dividono in tre categorie principali.

  1. Sparatutto in prima persona
  2. Massive Multiplayer Online
  3. Strategia in tempo reale

Anche se molte persone si dilettano in tutti i tipi di giochi, tendono ad appoggiarsi ad una delle tre categorie. Determinare quale stile si registra il maggior numero di ore in cui è il primo passo per trovare un mouse che si adatta a quel tipo di gioco.

La ragione per cui questo è importante è che ogni tipo di gioco può beneficiare di caratteristiche diverse. Se state giocando a uno sparatutto in prima persona, avrete bisogno di un mouse con estrema precisione e controllo. Questo non avrà la stessa importanza per i giochi online Massive Multiplayer. La velocità del clic è essenziale anche in FPS e RTS.

Per MMO gaming, l’aggiunta di pulsanti aggiuntivi può essere utile per l’assegnazione di macro. Questa funzione non sarebbe necessaria per gli FPS.

Determina la sensibilità del mouse

Una volta stabiliti i tipi di giochi a cui si tende ad appoggiarsi, si vorrà valutare il modo in cui si muove il mouse. Può non sembrare importante, ma ogni individuo sviluppa un modo di manovrare il proprio mouse che è unico.

Presta attenzione ai tuoi movimenti la prossima volta che giochi ai tuoi giochi preferiti. Muovete il mouse velocemente e a brevi tratti? Oppure i tuoi movimenti sono più lunghi e più fluidi? Il vostro stile di movimento del mouse vi aiuterà a determinare il vostro livello di sensibilità e influenzerà la vostra scelta delle caratteristiche.

Alcune caratteristiche che dipendono dal vostro livello di sensibilità sono la distanza di sollevamento, DPI e il tipo di sensore migliore. Dicendo che Windows di solito permette di modificare la sensibilità del mouse nelle impostazioni del computer. Ma è sempre una buona idea procurarsi comunque un mouse che si adatti al meglio al proprio tipo di movimento.

Alta sensibilità

Chi ha una sensibilità elevata tende a fare movimenti brevi e veloci del polso con il mouse. La distanza totale distanza percorsa dal mouse è molto minore e beneficerebbe di un intervallo DPI di 1000 o più.

Sensibilità media

Se vi trovate ad alternare movimenti rapidi del polso e movimenti più prolungati del braccio, allora potreste avere una sensibilità media. I giocatori con sensibilità media sarebbero meglio con un DPI tra 400 e 1000.

Bassa sensibilità

I giocatori a bassa sensibilità utilizzano movimenti del mouse più lunghi e più fluidi. Questi tendono a coinvolgere il movimento di tutto il braccio, non solo del polso. Ciò si traduce in una maggiore distanza percorsa e velocità più elevate. Questi tipi di giocatori trarrebbero il massimo beneficio da una gamma di DPI compresa tra 400 e 800.

Determina il tuo stile di presa

Hai mai notato come si impugna il mouse? La maggior parte delle persone non ci farebbe caso o considera che gli altri lo fanno in modo diverso. Ci sono diversi stili di mouse disponibili per il vostro specifico stile di presa. Scegliere un mouse che sia adatto al vostro stile di presa vi garantirà il massimo livello di comfort. In genere, ognuno si adatta a uno dei tre stili di presa. Questi sono l’impugnatura con la punta delle dita, con gli artigli o con il palmo della mano.

L’impugnatura con la punta delle dita è quando solo le dita sono usate per controllare il mouse. Significa che la parte centrale della mano non si appoggia sul mouse. Questo tipo di impugnatura è adatto per un movimento veloce e agile del mouse. Chi usa un’impugnatura con la punta delle dita si sentirà più a suo agio utilizzando un corpo del mouse piccolo e leggero.

L’impugnatura ad artiglio usa tutta la mano per afferrare il mouse, ma con una posizione unica del dito. Le prime due dita non poggiano in piano, ma mantengono una posizione attiva e arcuata. È la posizione perfetta per la potenza in quanto permette un clic di precisione. E’ anche una buona presa per una veloce scivolata del mouse. Chi ha un’impugnatura ad artiglio preferirà un mouse più corposo e corposo.

L’impugnatura a palmo usa anche tutta la mano per afferrare il mouse. La differenza è che tutte le dita entreranno in pieno contatto con il mouse. Tutte le parti della mano e le dita si appoggeranno sul mouse. Questo stile di presa permette al mouse di scivolare più controllato, ma non così velocemente. Se si usa l’impugnatura con il palmo della mano, allora avrete bisogno di un mouse pesante con un design ergonomico.

Ora che avete stabilito il vostro stile, possiamo iniziare a guardare i topi stessi. Ci sono molte specifiche diverse che vorrete capire quando guarderete le diverse opzioni. Si tratta di roba tecnica, quindi vi spiegheremo prima alcuni termini prima di entrare nei dettagli.

Glossario: Termini relativi al mouse

Angle Snapping – Angle snapping è una funzione che altera automaticamente i movimenti del mouse per renderli più precisi. Come esseri umani, non siamo perfetti, né faremo linee precise quando muoviamo il mouse. Lo schiocco angolare renderà le nostre linee imperfette, dritte. Anche se può essere utile per disegnare una linea, non è un granché per il gioco. Significa che i movimenti che si fanno con il mouse non necessariamente si replicheranno nel gioco. Questo, a sua volta, denota la perdita di controllo. Questa funzione di solito può essere disabilitata.

Accelerazione – L’accelerazione avviene in alcuni mouse e fa muovere il cursore alla stessa velocità con cui si muove il mouse. Questo fattore può essere buono o cattivo. Se si muove il mouse più lentamente, attraverso la stessa quantità di spazio, il cursore andrà più lentamente, quindi non prenderà la stessa distanza. Potrei essere utile se usato correttamente, ma è un po’ imprevedibile.

DPI – DPI significa punti per pollice. Si può anche vederlo scritto come CPI o conta per pollice. Per questo articolo, useremo DPI. DPI è usato per misurare quante volte il sensore scansionerà la superficie per pollice che si muove il mouse. Se il DPI è più alto, significa che il vostro mouse è più sensibile. Maggiore è la sensibilità, minore è la distanza necessaria per muovere il mouse per effettuare i movimenti sul computer.

Jitter – Il jitter è quando il mouse non è in grado di leggere la superficie di tracciamento. Questa fluttuazione causerà un’errata comunicazione tra il mouse e il computer e provocherà movimenti irregolari del cursore. Si tende a notare questo fenomeno nei mouse a sensibilità più elevata, o in quelli con un elevato DPI. Non è l’ideale, soprattutto quando si gioca, in quanto può portare alla perdita di controllo nel gioco. Un fuoco amico accidentale potrebbe essere disastroso in un FPS.

Distanza di sollevamento – LOD si riferisce a quanto deve essere alto dalla superficie del mouse prima che il sensore non sia in grado di tracciare i movimenti. Se la distanza di sollevamento è bassa, significa che se si solleva il mouse, il cursore rimarrà dov’è. Potrebbe essere una caratteristica vantaggiosa per coloro che tendono a lunghi movimenti del mouse. Probabilmente avranno bisogno di reimpostare spesso la posizione della mano e non vorranno che la posizione del cursore venga modificata.

Tasso di malfunzionamento – Il tasso di malfunzionamento determinerà la velocità di spostamento del mouse prima che non riesca a tenere il passo. In genere, tutti i topi decenti saranno in grado di tracciare con precisione i movimenti lenti e fluidi. Ma non appena si inizia a sfrecciare il mouse intorno al tappetino, molti avranno difficoltà a registrare le informazioni. Durante il gioco, non ci si può permettere di commettere errori. Il mouse deve essere in grado di tracciare accuratamente i movimenti, anche ad alta velocità.

In cosa è diverso un mouse da un normale mouse?

Un mouse da gioco non ha necessariamente tonnellate di luci o pulsanti appariscenti. A volte possono avere lo stesso aspetto del vostro normale mouse quotidiano, ma hanno alcune specifiche più elevate.

In generale, vorrai cercare topi con un sensore di alto livello, che ti darà maggiore controllo e precisione. Vorrai anche tenere d’occhio le opzioni di personalizzazione personalizzate. Queste due caratteristiche sono ciò che darà alla vostra esperienza di gioco quella spinta di cui avete tanto bisogno.

Più costoso si va, più caratteristiche extra si otterrà. Alcune di queste includono pulsanti extra, opzioni di velocità e sensibilità regolabili, lunghezza del cavo estesa e altro ancora.

Tipi di mouse da gioco

I mouse da gioco sono disponibili in una varietà di tipi diversi. Questi tipi sono fatti su misura per il vostro stile di gioco, come abbiamo parlato sopra. Comprende una combinazione di fattori come il tipo di gioco che preferisci e altre esigenze individuali, come ad esempio se giochi in movimento. Anche il vostro stile di presa sarà un fattore, ma la maggior parte dei tipi in generale avrà delle opzioni per ogni stile di presa. Ecco i cinque principali tipi di topi da gioco che ci si può aspettare di trovare sul mercato.

1. MMO / MOBA Mouse

Questi topi hanno un design specifico per coloro che giocano tipicamente ai giochi in stile MMO. Sono dotati di pulsanti aggiuntivi che possono essere personalizzati e programmati su diverse macro. Che tu sia un classico giocatore MMO, come World of Warcraft, o che ami lo stile MOBA, come Dota 2, potrai beneficiare di questo tipo di mouse.

Entrambi gli stili di gioco prevedono l’uso di particolari abilità. Anche se non ne avete bisogno in ogni momento, è essenziale essere in grado di utilizzare queste abilità rapidamente quando necessario. Avere i tasti di scelta rapida per queste abilità farà risparmiare tempo durante il gioco. Potrebbe essere necessario un po’ di tempo per impostare i pulsanti del mouse, ma una volta fatto, sarà estremamente efficiente.

Questo tipo di mouse può avere fino a 12 pulsanti programmabili per il solo uso del pollice.

Esempi di mouse MMO sarebbero Logitech G600 o Roccat Nyth.

2. Shooter Mouse

I topi Shooter, come suggerisce il nome, sono progettati pensando ai giochi di tiro. Hanno un aspetto più simile a quello di un tipico mouse per computer, ma con qualche ritocco. Alcuni contengono alcuni pulsanti con il pollice, che possono essere utilizzati per sparare e cambiare le armi. Un pulsante in più è utile anche per le granate da corpo a corpo e per il lancio delle granate, a seconda del gioco esatto a cui si sta giocando.

Questo tipo di mouse è generalmente facile da usare e richiede solo tre dita per controllare le funzioni. Alcuni possono anche essere dotati di pulsanti per controllare il DPI in base a ciò che si sta facendo nel gioco, come fare un tiro da cecchino.

Esempi di topi sparatutto sarebbero il modello Logitech G402 e SteelSeries Rival 300.

3. Mouse a due mani

Un mouse a due mani è un mouse che puoi usare sia con la mano destra che con la mano sinistra. E’ particolarmente utile per chi è mancino, dato che molti topi tradizionali non si rivolgono a loro. Questi topi tendono ad essere simmetrici nel design.

Potrebbero non essere così comodi, in quanto non possono essere progettati ergonomicamente per adattarsi a una mano specifica. Ma i topi ambidestri sono facili da usare. Se sono dotati di pulsanti, saranno su entrambi i lati, quindi è possibile scegliere quale lato utilizzare. I pulsanti che non sono in uso possono essere disabilitati.

Esempi di topi a due mani sono SteelSeries Sensei o Logitech G900.

4. Mouse ibrido

Un mouse ibrido è un mouse progettato per essere compatibile con tutti i tipi di gioco. Queste opzioni a tutto tondo sono ottime se ti piace giocare con una varietà di stili di gioco diversi. Il design non è specifico per un tipo di gioco, quindi non saranno “i migliori” in nulla.

Gli ibridi di solito hanno più pulsanti di un mouse sparatutto, ma meno di un mouse specifico per MMO.

Esempi di mouse ibridi sono il Razer Naga Hex V2 o il Logitech G602.

5. Mouse mobile

Un mouse mobile è più adatto ai giocatori che giocano sui portatili o in più luoghi. Se volete la flessibilità per giocare ovunque, allora vorrete un mouse che sia leggero e portatile. Anche se non hanno tutti i pulsanti di fantasia, possono comunque fare il lavoro.

Questo tipo di mouse è particolarmente utile per chi usa la presa a punta di dito. Anche se siete su un PC, un mouse mobile può essere una buona opzione se questo è il vostro stile di impugnatura. Questo perché è facile da spostare e controllare con poco contatto.

Esempi di mouse mobili sono il MadCatz RAT M o il Razer Orochi.

Confronti

All’interno di tutti i tipi di mouse, vedrete molteplici opzioni. Diamo un’occhiata alla differenza tra alcuni di essi, in modo da avere un’idea migliore dei punti di forza e dei punti deboli.

Wired Vs. Wireless

Ora che c’è la tecnologia per un mouse wireless, perché mai dovreste voler avere a che fare con un filo fastidioso?

La verità è che, anche se il filo può essere ingombrante, di solito fornisce un’uscita di qualità superiore. La comunicazione tra il mouse e il computer può essere rapidamente interrotta quando si ha a che fare con un mouse wireless. Ciò comporta un ritardo, che è un incubo per i giocatori. Anche un leggero ritardo nel tempo di reazione può portare a risultati frustranti nella maggior parte dei giochi.

Con la tecnologia in continuo progresso, è possibile trovare un mouse wireless con un ritardo quasi nullo. Ma se si vuole coerenza, i mouse cablati vinceranno in questa categoria.

In secondo luogo, i mouse senza fili utilizzano la batteria. Le batterie possono aggiungere peso al corpo del mouse. Significa anche che le batterie possono morire in qualsiasi momento. È possibile trovare quelle che si caricano via USB, e quindi è possibile utilizzare il mouse cablato o meno. Quindi, queste possono essere una buona opzione di mezzo se si odiano i fili.

Alcuni mouse wireless affermano di avere connessioni wireless incredibilmente veloci. Anche se questo può essere vero, ci sarà un prezzo molto più alto.

Sensore laser contro sensore ottico

I mouse da gioco sono dotati di uno dei tre tipi di sensori: laser, ottici o infrarossi.

Il sensore che si vede più facilmente è il sensore laser. Questo tipo di sensore funziona efficacemente sulla maggior parte dei tipi di superficie. Questo fattore lo rende un’opzione versatile, in quanto è possibile utilizzarlo direttamente sulla superficie di una scrivania, su un tappetino per mouse o anche sul divano.

Il problema con questi è che di solito hanno un LOD più alto. Ciò significa che se si solleva il mouse, esso continuerà a seguire i movimenti e a spostare il cursore. Può essere fastidioso se si deve resettare il mouse o spostarlo di nuovo al centro del mousepad. Non è l’ideale, perché il risultato sarà un movimento nel gioco, che può farvi perdere il vostro posto, o fare movimenti inaspettati.

I sensori ottici sono più adatti per mousepad o superfici opache. Poiché utilizzano la luce infrarossa per tracciare i movimenti, qualsiasi superficie lucida può rifletterla e confondere il sensore. Se usati sulla superficie corretta, tendono a leggere meglio nel complesso.

Hanno anche un LOD inferiore rispetto a quelli con sensore laser. Ciò significa che elimina qualsiasi problema quando è necessario riposizionare il mouse. È di vitale importanza per i giocatori, quindi li vedrete spesso optare per un sensore ottico.

Fattori aggiuntivi da considerare

Ci sono alcune altre cose da considerare quando si acquista un mouse da gioco. Queste si riducono alla comodità e alle preferenze personali.

1. 2. Forma e dimensione del mouse: Si vuole scegliere una forma e dimensione del mouse che si adatta alla mano. Se avete mani più grandi, prendete un mouse più grande. La forma e la dimensione devono essere selezionate anche in base al vostro stile di impugnatura. Se vi inclinate verso un’impugnatura a palmo, sarete più a vostro agio con un mouse più grande.

2. 3. Peso del mouse: I mouse da gioco variano da quelli estremamente leggeri a quelli pesanti. Quello che dovreste scegliere dipenderà ancora una volta dal vostro stile di gioco e da come tendete a muovere il mouse. È anche possibile ottenere topi con piastre ponderate che è possibile aggiungere o rimuovere in base al vostro peso ideale.

Qual è il miglior mouse da gioco?

La realtà è che ciò che è meglio per una persona non sarà meglio per l’altra. Tutti i fattori di cui sopra devono essere determinati e considerati per scegliere quello più adatto alle proprie esigenze personali.

La combinazione di comfort, specifiche tecniche e caratteristiche aggiuntive vi permetterà di raggiungere il vostro massimo potenziale di gioco.

Con tutti questi fattori in mente, abbiamo esaminato 10 dei migliori topi da gioco sul mercato. Questo elenco ben articolato presenta topi di diverse dimensioni, tipi e punti di prezzo per essere comprensivo di tutti i tipi di giocatori. Quindi, in nessun ordine particolare, ecco le nostre 10 migliori scelte di mouse da gioco sul mercato.

Miglior mouse da gioco – Recensioni

1. Razer Naga Trinity – Il miglior mouse da gioco per MMO

Inizieremo la nostra lista con il miglior mouse da gioco sul mercato per chi gioca agli MMO. Mentre molte opzioni sul mercato sono dotate di pulsanti macro, questo marchio ha un basso livello. Risponde alle esigenze di un MMO o di un giocatore di strategia in un design personalizzabile e funky.

C’è un enorme totale di 19 pulsanti macro programmabili per la massima personalizzazione. Ha tre pannelli laterali intercambiabili, che permettono di scegliere tra 2, 7 o 12 pulsanti controllati con il pollice. Questo lascia le altre dita aperte per gestire il movimento del mouse.

Ha il sensore ottico con le più alte specifiche, che tiene traccia di 16.000 DPI.

Hanno incluso la possibilità di configurare le impostazioni del mouse in-game per diversi giochi MMO di grande nome. Permette di modificare la configurazione dei pulsanti direttamente nel gioco senza dover uscire ogni volta.

Pro

  • Tonnellate di pulsanti. 19, per l’esattezza.
  • Completamente personalizzabile
  • Configurazione in-game

Contro

  • Prezzo

Il Razer Naga Trinity è a mani basse la scelta migliore per i giocatori di MMO e di strategia là fuori.

2. Corsair M65 Pro RGB – il miglior mouse da gioco per FPS

Non preoccuparti. Non abbiamo dimenticato i fan degli Sparatutto in prima persona. Se ti piacciono i giochi per computer, probabilmente conosci Corsair. Sono i leader del gruppo quando si tratta di periferiche, e i loro mouse da gioco non fanno eccezione. Il loro M65 Pro è il mouse perfetto per i giochi in stile FPS e ha un prezzo ragionevole.

Per i giochi FPS in generale, vorrete un mouse più leggero. L’utilizzo di un mouse leggero gli permette di scivolare senza soluzione di continuità, il che è estremamente vantaggioso negli FPS. Questo mouse è dotato di piastre di pesatura rimovibili, in modo da poter aggiungere e rimuovere a seconda delle necessità. Anche se il suo design è per i giocatori FPS, può essere utilizzato anche per altri tipi di giochi. Ha un sensore ottico, quindi è eccellente per quando è necessario resettare rapidamente la posizione del mouse. Non sposta il cursore in modo irregolare.

Dispone anche di pulsanti che permettono di cambiare il livello DPI in base alle proprie esigenze e ha delle belle caratteristiche RGB. È possibile cambiare l’illuminazione del mouse attraverso il loro software, iCUE, che richiede un po’ di tempo per imparare.

Pro

  • Altomateriali di qualità
  • Conveniente
  • Opzioni di regolazione del peso
  • Regolazione DPI

Contro

  • Il software CUE può essere un po’ confuso da imparare all’inizio.

Per i giocatori FPS, l’M65 Pro RGB di Corsair è la nostra scelta migliore per il miglior mouse da gioco.

3. Corsair Ironclaw RGB – Il miglior mouse da gioco per mani grandi

Il prossimo è un altro modello di Corsair, ma questo è per coloro che tendono verso una presa a mano o hanno mani più grandi.

Di tutti i topi da gioco presenti sul mercato, l’Ironclaw è il più adatto alle mani più grandi e offre la migliore comodità. In generale, indipendentemente dalle dimensioni della mano, questo mouse è solo una comoda calzata in tutto e per tutto. L’ergonomia è perfetta per i giocatori destrimani.

Il corpo del mouse è composto da più parti diverse. I lati sono composti da gomma, che conferisce una presa robusta. Il corpo principale è stampato a diamante con sette pulsanti in totale, e ha anche una rotella di scorrimento. Non essendo un unico telaio solido, il design è più ergonomico.

Ha anche caratteristiche RGB, controllate dal software iCUE, per una divertente personalizzazione della luce. Il software permette anche di ricalibrare il mouse in base al mousepad o alla superficie di gioco che si sta utilizzando.

Come suggerisce il nome, l’Ironclaw è sul lato pesante. Non ha la possibilità di rimuovere il peso, quindi bisogna affrontarlo così com’è. Oltre ad essere solo pesante, è anche un topo gigante in generale. Ma per chi ha le mani più grandi, questo è ciò che si vuole.

Pro

  • Estremamente comodo
  • Ottimo per mani grandi

Contro

  • Pesante e ingombrante
  • Nessuna opzione di regolazione del peso

Se si fa continuamente fatica a trovare un mouse che si adatti comodamente alle mani più grandi, che non guardare oltre. L’Ironclaw è un’ottima opzione per chi usa l’impugnatura del palmo, o le cui mani sono sul lato più grande.

4. Razer DeathAdder Chroma – Il miglior mouse da gioco economico

Anche se il nome suona strano, il Razer DeathAdder Chroma si trova sul lato base dello spettro dei mouse da gioco. Quando Razer è stato lanciato, i giocatori originali del mouse DeathAdder si sono innamorati. Lo hanno riportato, con lo stesso design generale, ma con l’aggiunta di alcune caratteristiche RGB. La parte migliore è che non romperà il banco.

Si controlla il loro sistema brevettato Chroma RGB attraverso il software Synapse 2.0. Permette molteplici opzioni di personalizzazione quando si tratta di RGB, sostenendo fino a 16,8 milioni di opzioni di colore. Ha anche il tracciamento del calore se si vuole monitorare il proprio gameplay. Il sensore ottico ha un’uscita di 10.000 DPI, ma è possibile abbassarla se lo si desidera.

È abbastanza simile al design originale, e questo è il motivo per cui il prezzo è mantenuto basso. Ha dei gommini laterali in gomma, per un controllo aggiuntivo e due pulsanti aggiuntivi per il pollice.

Pro

  • Chroma RGB illuminazione
  • Budget-amichevole
  • Software facile da usare e completo

Contro

  • Design di base
  • Nessuna caratteristica di fantasia

Se state cercando di aggiornare il vostro normale mouse del computer, ma non vogliono spendere una tonnellata, il Razer DeathAdder Chroma è un’ottima scelta per voi.

5. SteelSeries Rival 700 – Il mouse da gioco più innovativo

La serie Steel è famosa nella comunità dei giochi sportivi. In particolare, la serie Rival è diventata molto rinomata grazie alle sue numerose caratteristiche innovative.

Il Rival 700 è noto per il suo display OLED. È l’unico mouse da gioco ad avere questa caratteristica, ed è divertente! Il display può mostrare molte cose diverse, tra cui gli aggiornamenti dei punteggi, le impostazioni e persino le GIF specializzate.

Il sensore può essere commutato tra ottico e laser se lo si acquista separatamente. Il sensore ottico può dare fino a 16.000 DPI in uscita e il laser fino a 8.000. Il DPI è completamente regolabile. Ha anche una funzione di vibrazione, che aggiunge un livello immersivo al design.

È un mouse versatile, non eccelle in nessun tipo di gioco in particolare, ma è utile per tutti. Anche l’illuminazione RGB è il top della gamma. Questo si riflette nel prezzo, che è un po’ caro.

Dove delude è che, pur avendo molte opzioni di modifica, non è ambidestro. Pertanto, non può essere utilizzato da chi è mancino.

Pro

  • Uno schermo OLED con display divertenti e unici
  • Opzioni di modifica e personalizzazione
  • Può usare un laser o sensore ottico
  • Illuminazione RGB
  • Contro

    • Non ambidestro
    • Costoso

    Per un mouse da gioco con alcune caratteristiche fresche e personalizzabili, il Rival 700 della SteelSeries è un’opzione innovativa.

    6. SteelSeries Sensei 310 – Il miglior mouse da gioco per uso ambidestro

    Per chi è ambidestro o mancino, non ci siamo dimenticati di te! Dopo la nostra ultima scelta di SteelSeries ne abbiamo scelto un altro modello. Questa volta si rivolgono anche ai mancini. Il loro modello Sensei è sempre stato ambidestro, ma questa versione ha alcuni nuovi aggiornamenti al design.

    È simmetrico, con i pulsanti del pollice su entrambi i lati, in modo da poterlo utilizzare con entrambe le mani. A volte, i pulsanti del mouse ambidestri sono mal posizionati. Non tengono conto del fatto che se il mignolo si appoggia sul lato, può fare clic sui pulsanti alternativi non utilizzati. Il Sensei 310 combatte questo problema, facendoli posizionare leggermente in avanti. Significa che sono raggiungibili con il pollice ma non vengono cliccati dal mignolo.

    È leggero, il che lo rende facile da spostare e da far scivolare. È composto da materiale grippante, in modo da avere il pieno controllo, anche dopo ore di gioco.

    Pro

  • Altoimpugnatura funzionante
  • Leggera
  • Ambidestra
  • Contro

    • Piccolo corpo

    Se sei a sinistra-mano o vogliono la flessibilità di utilizzare l’una o l’altra mano, il Sensei 310 vi darà tutto ciò di cui avete bisogno.

    7. Corsair Scimitar RGB – Miglior mouse da gioco con pulsanti programmabili

    Ancora un altro modello Corsair per entrare nella nostra lista. Questo ha una tonnellata di pulsanti programmabili, il che lo rende perfetto per i giocatori MMO o MOBA. Ci sono 17 pulsanti in totale che possono essere utilizzati per le macro per garantire che le vostre abilità siano accessibili da usare quando ne avete bisogno.

    Questo mouse è regolabile in base alle dimensioni della tua mano. Il corpo stesso si adatta a quelli con impugnature più grandi, ed è possibile regolare il cursore per adattarsi alla vostra portata. Il kit verrà fornito con un cacciavite per effettuare le modifiche necessarie per un comfort ottimale.

    Il suo sensore è un sensore ottico Pixart ADNS 3988, che è uno dei migliori che si possano ottenere. È possibile regolare il DPI in base alla sensibilità ideale, ma può supportare fino a 12.000 DPI. L’illuminazione RGB è personalizzabile attraverso il suo software, il Corsair Utility Engine. Il software è anche utilizzato per assegnare macro a tutte le chiavi.

    Corsair crea una serie di diverse periferiche, incluse le tastiere. Ciò significa che è possibile sincronizzare le periferiche, in modo che abbiano la stessa illuminazione RGB.

    Pro

  • Altosensore di qualità
  • 17 pulsanti programmabili
  • Sincronizza tutte le tue periferiche Corsair
  • Contro

    • Un po’ grande per alcuni
    • Se non hai bisogno di così tanti pulsanti, forse si mettono in mezzo

    Per un giocatore di stile MMO o MOBA, questo mouse offre una grande varietà di pulsanti programmabili. Il suo sensore di alta qualità è uno dei migliori che si possono avere oggi sul mercato. Se sei un fan di Corsair, questo mouse è un’ottima aggiunta al kit di periferiche.

    8. Logitech G900 Chaos Spectrum – Il miglior mouse da gioco senza fili

    Quando si pensa di acquistare un mouse, Logitech è il primo nome che viene in mente. Sono i pionieri nel mondo delle periferiche e hanno a disposizione molti mouse da gioco ben fatti. Il loro G900 Chaos Spectrum è il migliore mouse da gioco wireless che si possa ottenere. Anche se ce ne sono altri come Razer e Asus che sono di buona qualità, Logitech è la nostra scelta.

    Offre la possibilità di personalizzare il DPI tra 200 e 12.000, che è impressionante per un mouse wireless. Viene fornito con un cavo in modo che possa essere utilizzato con o senza fili, a scelta.

    Ha un’ottima illuminazione RGB controllata dal software user-friendly di Logitechs. Un’altra comoda caratteristica è il suo design simmetrico, il che significa che anche i mancini possono utilizzarlo. Ha anche alcuni pulsanti programmabili.

    La potenza di questo mouse senza fili lo pone in cima alla confezione. Ma la grande potenza ha un prezzo elevato.

    Pro

    • Potente per un mouse wireless
    • Ambidestro
    • Ambidestro

    • Software user-friendly

    Contro

    • Nessuna banchina di ricarica
    • Costoso

    Anche se i mouse cablati sono sempre garantiti per fornire la massima precisione, avere un’opzione wireless è essenziale. A molti piace giocare in movimento. O forse non sono un fan di avere dei cavi che si mettono in mezzo. Se siete alla ricerca di un mouse senza fili, non c’è opzione migliore del mouse Logitech G900 Chaos Spectrum.

    9. Asus ROG Spatha – Miglior mouse da gioco da investimento

    Qui abbiamo una seconda opzione di un mouse wireless. Il design di questo modello Republic of Gamers è a beneficio dei giocatori. È costoso, ma questo pezzo da investimento vale il prezzo se hai qualche dollaro in più da spendere.

    Una robusta lega di magnesio ne costituisce la struttura. Ha un design resistente che può essere sincronizzato con gli altri componenti Asus come tastiere o schede madri, purché siano di marca Asus.

    È dotato di 12 pulsanti, tutti programmabili e personalizzabili attraverso il loro software per computer Armoury. Essendo wireless, ci si aspetterebbe un po’ di ritardo, ma la Spartha non ne ha. Può essere usato anche con il filo, se si teme l’incongruenza.

    Ha un DPI massimo di 8.200 e ha un design confortevole ed ergonomico.

    Pro

  • Pesante-composizione del compito
  • 12 pulsanti programmabili
  • Sincronizzare l’illuminazione RGB con altri componenti
  • Contro

    • Praticamente il mouse per computer più costoso che si possa comprare
    • L’opposto del leggero. Potrebbe essere troppo pesante per alcuni utenti

    Se stai cercando il meglio che il denaro può comprare, e il denaro non è un oggetto, allora vai all out con l’Asus ROG Spartha. Rompe lo stereotipo di input-lag dei mouse senza fili e ha un sacco di grandi caratteristiche di gioco.

    10. Logitech G502 Proteus Spectrum – Miglior Mouse da gioco rivisitato

    Completiamo la nostra top 10 con un altro mouse da gioco di Logitech, il G502 Proteus Spectrum. Per lo più, è lo stesso del loro precedente modello base Proteus, ma con l’aggiunta dell’illuminazione RGB. Il fatto che sia principalmente invariato non è una brutta cosa. Il modello originale fornisce tutte le caratteristiche necessarie a un prezzo accessibile.

    L’uscita DPI può arrivare fino a 12.000 ma può arrivare fino a 200. Ha un’alta sensibilità su 12.000 DPI e un’uscita di tracciamento di buona qualità. Il sensore stesso è un sensore HERO 16K, che è ad alte specifiche. È anche molto più leggero di altri topi di tipo simile. Ci sono anche 11 pulsanti programmabili sul mouse, in modo da poterli usare come si vuole.

    Ha un design confortevole ed ergonomico, in modo da poter giocare per ore senza che la mano ti faccia venire i crampi. Può anche essere ricaricata tramite il tappetino di ricarica Logitech PowerPlay per la ricarica senza fili. Tutto questo, per una frazione di quello che di solito si paga per un mouse da gioco.

    Pro

  • DPI personalizzabili, da 200 a 12,000
  • Ottimo rapporto qualità-prezzo
  • Può essere caricato in modalità wireless attraverso il tappetino PowerPlay
  • Contro

    • Non ambidestro

    Per un ben arrotondato, versione rinnovata di un classico mouse da gioco, il Logitech G502 offre alcune grandi caratteristiche e un prezzo ragionevole.

    0 Shares:
    You May Also Like
    Read More

    Miglior SSD gaming

    Ti piace giocare come un fuorilegge in una fedele ricreazione del selvaggio West in Red Dead Redemption II?…
    Read More

    Migliori ruote da corsa gaming

    Un’auto è un investimento significativo. Non solo per il costo del veicolo. È anche perché è un’estensione della…
    Read More

    I migliori giochi MMO

    Ai tempi, i videogiochi si giocavano per lo più da soli in salotto o con un paio di…