Miglior estensore WiFi

Ultimo aggiornamento su da Nicholas Frost

Un estensore WiFi è un dispositivo che si utilizza con un router per aumentare la sua portata, migliorare la sua velocità e migliorare le sue prestazioni. Ma prima di discutere il ruolo di un estensore WiFi, sarebbe meglio stabilire cosa si intende per Internet e WiFi e perché potrebbe essere necessario utilizzare un estensore con il proprio WiFi.

COME FUNZIONA IL WiFi

Il WiFi è un modo per accedere a Internet senza la necessità di una serie di collegamenti fisici. È necessario disporre di un router per accedere a Internet via WiFi. Il router si collega poi a una linea telefonica. All’altro capo della linea telefonica c’è un Internet Service Provider. Fornisce quei servizi che permettono all’utente di comunicare con tutti gli altri utenti su Internet.

Il router è il cuore di una piccola rete, che è una zona in cui i dispositivi informatici possono connettersi con il router e attraverso di esso a Internet. Questa zona è chiamata WLAN o Wireless Local Area Network. Quando questa è una casa, allora il router sarà in grado di parlare con tutti i dispositivi che si trovano lì. Questi potrebbero includere un computer, un cellulare, una console di gioco, una TV o anche un tostapane! Ognuno di essi dovrà essere un dispositivo abilitato all’uso di Internet, altrimenti non sarà in grado di ricevere il segnale dal router.

Il termine tecnico che usiamo per il WiFi è IEEE 802.11. Ben presto è diventato chiaro che il nome non è esattamente un nome che fa scattare la lingua. Così è stata chiamata una società chiamata Interbrand, che ha inventato il nome “WiFi”. Non significa nulla. Non è l’abbreviazione di Wireless-Fidelity, come alcuni pensano. Non è un acronimo. È solo un nome accattivante e facile da ricordare.

GLOSSARIO DI TERMINI E ACRONICHE WiFi

Ci sono un sacco di termini e acronimi diversi che compariranno durante questo articolo, quindi diamo un’occhiata ora e vediamo cosa significano tutti.

Router

Conosciuto anche come ’hub’, questo è il pezzo essenziale del kit che permette la connessione con Internet. Fa due lavori. In primo luogo, effettua la connessione con Internet e, in secondo luogo, collega a Internet tutti i dispositivi abilitati al WiFi che si trovano nelle vicinanze.

SSID

SSID è l’abbreviazione di ’set service identifier’, che è il nome della rete alla quale il router è collegato. Questa rete è di solito quella che fornisce la linea telefonica sotto la quale il router invierà i suoi messaggi. Un problema che può sorgere è che alcuni estensori WiFi potrebbero avere un SSID diverso da quello a cui è collegato il router.

Modem

Un modem è un dispositivo che converte i dati digitali che provengono da un computer nel segnale analogico che viaggia lungo la linea telefonica. Il termine combina due parole – “modulatore” e “demodulatore” nell’unica parola “modem”. Di solito, i router hanno modem incorporati al loro interno.

ISP

IS è la versione ridotta di Internet Service Provider. L’Internet Service Provider è la società che fornisce i servizi che consentono a un router di accedere a Internet. Esistono molti provider di questo tipo, spesso unici nei paesi in cui operano.

Rete

I computer possono essere collegati tra loro in modo da poter condividere i dati; questo si chiama rete. La connessione può essere cablata o tramite WiFi. Quando sono limitati ad una sola proprietà, sono chiamati Local Area Networks (LAN). Quando il collegamento avviene tramite WiFi, si chiamano WLAN o Wireless Local Area Networks (reti locali senza fili).

Mbps

Abbreviazione di Megabit al secondo; questo è il termine usato per la velocità di upload e download. Più alto è il numero di Megabit al secondo, più veloce sarà la velocità di Internet – otto megabit = 1 byte.

MBps

Questo acronimo molto simile si riferisce ai Megabyte al secondo e indica la quantità di dati che viene trasmessa.

Larghezza di banda

Il termine “larghezza di banda” si riferisce alla velocità massima di trasmissione dei dati. Maggiore è la larghezza di banda, più veloce è la connessione a Internet.

WPS

WPS significa ’set up protetto da WiFi’, che è un modo semplice per connettersi a Internet attraverso il WiFi. Quando una password protegge l’accesso a Internet, è possibile bypassarla premendo il pulsante WPS sul router. La protezione con password cadrà temporaneamente, e quindi permetterà ad altri dispositivi di connettersi attraverso quel router. Il WPS è utile quando ci sono visitatori che hanno bisogno di accedere a Internet, ma che non vogliono sapere la password. A volte questo si chiamerà Guest Access.

Access Point (AP)

Di solito, questo si riferisce ai luoghi dove è possibile accedere a Internet attraverso un hotspot WiFi.

In una casa normale, ci sarà un punto di accesso, che è il router.

La tecnologia a banda incrociata

La tecnologia a banda incrociata si trova solo negli estensori WiFi Linksys, e massimizza l’uso di entrambe le frequenze di banda contemporaneamente.

Il Beamforming

Il Beamforming è la capacità di due dispositivi, per esempio un computer e un router, di focalizzare i dati che sta trasmettendo in fasci diretti. La fornitura di questa funzione migliora la portata della rete e la qualità dello streaming ottimizzando il segnale per ogni compito.

MU-MIMO

I router si occupano a loro volta delle richieste dei dispositivi a cui sono collegati. MU-MIMO, che significa Multi-utente, multi-ingresso, multi-uscita, la tecnologia permette al router di comunicare con i dispositivi simultaneamente. In questo modo si velocizza la rete, poiché ogni dispositivo è collegato molto più rapidamente.

WPS

Queste lettere stanno per WiFi Protected Set up. WPS è uno standard di sicurezza che mira a fornire reti domestiche wireless sicure. Ha lo scopo di rendere le connessioni tra un router e qualsiasi dispositivo wireless più veloci, semplici e sicure. Funziona solo quando le reti wireless utilizzano password criptate con i protocolli di sicurezza WPA Personal o WPA2 Personal.

PROBLEMI CON ROUTER WiFi

I router non sono perfetti. Trasmettono il loro segnale WiFi su un’area piuttosto piccola. Molte cose possono influenzare quel segnale, e le ho spiegate tutte qui.

Velocità

All’interno della WLAN è possibile collegare diversi dispositivi al router. Tuttavia, più dispositivi sono collegati, più lenta sarà la velocità con cui il router può accedere a Internet e trasmettere la risposta al dispositivo. Al margine esterno dell’area della rete, questa velocità lenta sarà più evidente.

Zone morte

Queste sono le aree oltre il limite della WLAN, dove il segnale non arriva. In una casa normale, le zone morte possono trovarsi nelle camere da letto o in un piano superiore. I router sono di solito collocati nel corridoio, in quanto spesso è il luogo più centrale. In alternativa, potrebbe essere in un soggiorno dove la maggior parte dei dispositivi sarà in uso. Di conseguenza, gli angoli più lontani della casa riceveranno quindi poco o nessun segnale.

Interferenze

In alcuni edifici, alcune caratteristiche possono interferire con il segnale del router. Le pareti spesse sono un problema particolare nelle proprietà più vecchie. Anche i tubi dell’acqua che corrono insieme in un cluster possono bloccare il segnale, così come i cluster di cavi elettrici. Ci sono momenti in cui questo tipo di interferenza può causare zone morte anche all’interno del raggio d’azione del router.

Forza del segnale

Alcuni router inviano un segnale più debole di altri, il che significa che la WLAN sarà più piccola di quanto potrebbe essere migliore. Questa debolezza del segnale crea più zone morte.

Segnale intermittente

Al limite della WLAN, il segnale può essere incline a rompersi, causando problemi quando si utilizzano particolari dispositivi. Un segnale intermittente è più evidente con i dispositivi mobili, e può essere frustrante e fastidioso. Anche con un computer statico, un’improvvisa perdita di segnale può causare la perdita di lavoro, la rottura dei collegamenti e la fine delle conversazioni.

Vecchiaia

Prima di prendere una decisione definitiva sull’acquisto di un estensore WiFi, date una lunga e difficile occhiata al router che ha bisogno di una spinta. Se si tratta di un vecchio modello, potrebbe essere una buona idea acquistare un aggiornamento. Un router più recente fornirà probabilmente una migliore performance, una maggiore velocità e un segnale più affidabile. Il lato negativo è che potrebbe non dare una portata di segnale più ampia di quella del router attuale.

Quindi, potrebbe essere ancora necessario investire in un estensore WiFi. Se questo è il caso, allora continuate a leggere per maggiori informazioni sugli estensori, le recensioni dei dieci migliori estensori, e alcuni suggerimenti sull’installazione per ottenere i migliori risultati.

COSA FA UN EXTENDER WiFi?

Un estensore WiFi afferra il segnale proveniente dal router principale nelle vicinanze e lo amplifica prima di inviarlo oltre il raggio d’azione esistente del router. In questo modo, la copertura del router è resa più estesa.

Fattori di selezione degli estensori WiFi

Queste sono cose da considerare quando si sceglie il nuovo estensore WiFi.

Il processore

All’interno di ogni estensore WiFi c’è un processore, che è il motore che fa funzionare il dispositivo. Un processore dual-core è il migliore da avere, perché più potenza ha il processore, migliori sono le prestazioni. Un processore meno potente significa che si avranno più problemi di connessione.

Bande

Il numero di frequenze di banda disponibili nell’extender è una considerazione importante. La maggior parte dei dispositivi di oggi funziona sia sulle bande di frequenza a 2.4Ghz che a 5Ghz. Un extender con entrambe queste bande significa che qualsiasi carico aggiuntivo non influenzerà la velocità di connessione.

Alcuni estensori WiFi sono a Tri-banda, che daranno prestazioni ancora migliori.

Compatibilità

Nella maggior parte dei locali, ci saranno diversi dispositivi collegati a Internet. È essenziale, quindi, che l’estensore WiFi scelto sia compatibile con questi dispositivi. La maggior parte degli estensori presenti oggi sul mercato sono compatibili con tutti i router e i dispositivi standard. Alcuni non lo sono. In questi casi, le informazioni sulla compatibilità saranno disponibili nel manuale dell’estensore o online. Vale la pena di verificare la compatibilità prima dell’acquisto.

Processo di configurazione

Chiunque acquisti un estensore WiFi cercherà una procedura di configurazione semplice. Nella maggior parte dei casi, il processo di setup è semplice e richiede che l’estensore sia collegato. Il dispositivo farà il resto automaticamente.

Tuttavia, alcuni degli estensori più sofisticati richiedono una procedura di setup più elaborata. Questi estensori saranno forniti con un’applicazione di accompagnamento. L’impostazione quindi è una questione di seguire le istruzioni, ma se dovessero sorgere problemi, sarà necessario contattare il team di supporto tecnico del produttore.

Velocità del router

Prima di scegliere un estensore WiFi, controllare la velocità del router a cui sarà collegato. A titolo di esempio, un router nel cuore di una rete 802.11N avrà bisogno di un extender classificato N o superiore. Quindi un router N300 ha bisogno di un extender N300. Per un router N600, allora anche l’extender dovrebbe essere classificato come N600. Ricordate che la vostra rete sarà in grado di funzionare solo al collegamento più lento al suo interno.

Desk Top o presa a muro

Ecco una questione che può decidere quale extender WiFi scegliere. Se si collegherà ad una presa a muro, o se si posizionerà su una scrivania o su un’altra superficie piana. Ci sono moltissimi estensori per soddisfare entrambe queste preferenze. Ricordate quando scegliete un estensore per prese a muro, che utilizzerà una delle prese disponibili. Inoltre, dovrà essere sottile e discreto. Inoltre, dovrà essere abbastanza robusto da garantire i colpi che possono verificarsi a basso livello in una casa affollata.

Gli estensori WiFi da tavolo occuperanno naturalmente spazio su una scrivania o un tavolo. Dovrà essere al suo posto in modo permanente o semipermanente, quindi pensate a come sarà se l’estetica è importante per voi. Il tipo da scrivania dell’estensore ha spesso una gamma di caratteristiche più ampia rispetto al tipo da presa a muro.

Problemi di garanzia

Le apparecchiature sofisticate possono a volte causare problemi. Avere una garanzia su cui ripiegare dà ai clienti sia la rassicurazione che il loro problema sarà risolto, sia la tranquillità che deriva da questa conoscenza.

Alcuni produttori non forniscono alcuna garanzia, mentre altri offrono garanzie che vanno da un anno a cinque anni – più la garanzia viene estesa, meglio è.

Supporto tecnico

Come ho detto, le apparecchiature sofisticate possono essere la causa di difficoltà nell’utilizzo. È sempre bene avere una fonte di supporto e di informazioni, quindi il supporto tecnico dei produttori è un must. Quando si acquista un dispositivo, verificare che ci sia questo supporto disponibile. Con alcuni produttori, il supporto tecnico è gratuito; con altri, ci sarà un costo.

CARATTERISTICHE COMUNI FONDATE NELLE SPESE WiFi

Qualsiasi caratteristica extra che un expander WiFi offre, aggiungerà alla grande esperienza che ci si può aspettare di ottenere.

Porte Ethernet

Queste permettono connessioni cablate tra i dispositivi abilitati e il router. È comodo poter collegare un dispositivo a una porta Ethernet e quindi toglierlo dalla WLAN. In questo modo si riduce il carico che il router deve sopportare in modalità wireless.

Antenna esterna e amplificatori

Lo scopo di un estensore WiFi è di aumentare il segnale WiFi attraverso una proprietà. Focalizzando le antenne esterne regolabili sulle zone morte e sui punti deboli intorno all’edificio, è possibile concentrare il segnale. Potenti amplificatori spingono ulteriormente il segnale per aumentare la copertura.

Guest Access

Guest Access è una funzione utile quando i visitatori di una casa hanno bisogno di accedere a Internet, ma non devono essere a conoscenza della password di rete. Diversi estensori WiFi permettono di bypassare temporaneamente la password, permettendo così l’accesso degli ospiti ma mantenendo la sicurezza allo stesso tempo.

Tecnologia touchscreen

Attualmente, solo la Mandorla Securifi ha un pannello di controllo touchscreen. Sono sicuro che altri produttori adotteranno presto questa tecnologia, in quanto rende molto più facile la configurazione e il controllo dell’estensore WiFi.

Le applicazioni per smartphone

L’installazione e la configurazione di un nuovo WiFi extender può essere una seccatura. Alcuni produttori cercano di semplificare questa procedura con l’utilizzo di un’applicazione per smartphone, che guida il nuovo utente attraverso l’intero processo passo dopo passo.

SUGGERIMENTI PER IMPOSTAZIONE DI UN NUOVO WiFi EXTENDER

Una volta acquistato il WiFi extender e portato a casa, sarà necessario impostarlo. Ecco alcuni consigli per aiutarvi ad ottenere le migliori prestazioni dal vostro nuovo apparecchio.

Posizionamento

Individuare l’estensore WiFi in un luogo dove si otterranno le migliori prestazioni.

Devi considerare due cose con il posizionamento. In primo luogo, posizionare l’extender in modo che possa facilmente captare il segnale dal router principale. In secondo luogo, deve anche essere in grado di raggiungere le zone morte intorno alla proprietà. Se il nuovo extender ha antenne regolabili, usatele per raggiungere quelle zone morte.

Canale di frequenza e larghezza di banda senza fili

Il router principale avrà già selezionato e installato il suo canale di frequenza e larghezza di banda senza fili. È meglio utilizzare gli stessi per il vostro estensore WiFi.

Security Login

È essenziale assicurarsi che il router principale e l’estensore WiFi abbiano lo stesso profilo di sicurezza. L’utilizzo della stessa password per entrambi i dispositivi renderà più facile la gestione della rete.

Connessione Ethernet

Quando un nuovo WiFi extender ha una o più porte Ethernet, posizionarlo vicino a dispositivi con funzionalità Ethernet. In questo modo è possibile collegare facilmente tali dispositivi all’estensore WiFi. Il cablaggio in questo modo può rimuovere la pressione sul router e anche velocizzare l’intera rete.

Seguire questo buon consiglio dove c’è una sovrapposizione tra la portata del router e la portata dell’extender. Per evitare l’invio di segnali duplicati, il cablaggio di qualsiasi dispositivo all’interno di quella zona di sovrapposizione può impedire il rallentamento della rete.

SSID

Alcuni estensori WiFi danno la possibilità di scegliere se utilizzare lo stesso SSID del router o uno diverso.

Questa scelta è una considerazione importante. Alcuni dispositivi mobili, come l’iPhone, captano il segnale più forte quando arriva in casa. Si atterrà ad esso anche se è il segnale più debole della proprietà. Un estensore WiFi in un’altra parte della casa con lo stesso SSID sarà ignorato dall’iPhone, che preferirà attenersi a quel segnale debole. Questa mancanza di roam significa che l’iPhone non funzionerà bene. Dando all’estensore un SSID diverso, questo incoraggerà un dispositivo mobile a passare al segnale più forte, e le prestazioni del cellulare saranno migliorate.

TOP TEN BEST WiFi EXTENDERS

Per aiutarvi a scegliere il miglior estensore WiFi per le vostre esigenze, sto elencando le mie dieci migliori scelte. Il mio obiettivo è quello di essere il più onesto possibile, così non rimarrete delusi dalla vostra scelta finale.

1. Netgear AC750 WiFi Extender

Netgear ha una reputazione nella comunità tecnica per il design innovativo e la tecnologia affidabile. Questo estensore WiFi non delude per la qualità e si avvicina agli standard che Netgear stabilisce per i suoi prodotti.

La maggior parte delle persone che cercano un extender WiFi si preoccupano di due cose: il prezzo e le prestazioni. Per una casa normale con i soliti problemi di zone morte e di potenza del segnale inadeguata, questo è un extender ideale. Le sue prestazioni sono impressionanti, e ha tutte le caratteristiche principali che ci si aspetta da un extender di base. È un’opzione economica ma non sacrifica nessuna delle caratteristiche che ci si aspetterebbe da un dispositivo di qualità decente.

Gli esperti di Netgear hanno sviluppato l’AC750 per l’utilizzo con dispositivi come gli iPhone, il Samsung Galaxy S5 e il Samsung Galaxy Tab 3. Tuttavia, può essere collegato anche ad una vasta gamma di altri dispositivi. Si tratta di un estensore WiFi dual-band, quindi non perde velocità quando viene caricato con oggetti aggiuntivi.

Pro

  • L’AC750 è all’altezza del suo nome con una velocità ragionevolmente veloce di 750 Mbps. Dove la velocità è importante, questa può essere una caratteristica essenziale. Mantiene l’alta velocità per tutto il tempo e non si allontana nei momenti critici.
  • La doppia banda garantisce il mantenimento della velocità quando c’è un carico enorme da assorbire.
  • Le due antenne esterne consentono regolazioni quando si prendono di mira dispositivi in zone morte o in punti lenti.
  • È un extender versatile, in quanto è compatibile con tutti i router e può funzionare anche con una vasta gamma di dispositivi.
  • Particolarmente utile se gli smartphone sono i dispositivi principali da puntare.
  • L’AC750 è un extender facile da installare. Deve solo essere collegato ad una presa elettrica a muro, e questo è tutto.
  • Contro

    • Non fornisce un’ampia area di copertura. È meglio dove solo un piccolo raggio d’azione ha bisogno di essere amplificato.
    • Occasionalmente si interrompe la connessione, il che può essere abbastanza fastidioso.

    2. Netgear Nighthawk AC1900

    Anche la mia seconda raccomandazione viene da Netgear, ma viene da una fascia di prezzo più alta, e quindi ha specifiche più alte. Nell’AC1900, Netgear è riuscita a produrre un extender molto potente, ed è difficile trovare difetti con esso.

    Progettato per sedersi su uno scaffale, ha un aspetto elegante e raffinato con tre antenne esterne. È dotato di dual band e di un processore dual-core da 1 GHz. È dotato della tecnologia Fast Lane Technology, che consente connessioni ad alta velocità, un vantaggio significativo quando si tratta di streaming HD e videogiochi. Ci sono anche connessioni Ethernet a 5 Gigabit.

    Ci sono potenti amplificatori per aumentare la portata di qualsiasi router, e le tre antenne puntano l’alimentazione nella giusta direzione. Con velocità fino a 1,9 Gbps, il solo tenere il passo potrebbe rivelarsi difficile! Il potente processore core permette di fornire il segnale a molti dispositivi con poco sforzo e, cosa importante, senza alcun ritardo o interferenza.

    Come altri estensori Netgear, l’AC1900 è progettato per funzionare con gli smartphone e anche con i computer MacBook Pro. Tuttavia, non sono stati ignorati i diversi dispositivi, in quanto è in grado di gestire quasi tutte le apparecchiature di uso frequente.

    Con velocità di trasferimento dati fino a 1,9 Gbps, sarebbe una buona idea verificare che il router sia in grado di gestire elevate velocità di trasferimento. Se non lo è, l’acquisto di un AC1900 sarà uno spreco di denaro.

    Pro

  • Il processore dual-core da 1 GHz garantisce prestazioni brillanti e senza interruzioni.
  • L’AC1900 estenderà la copertura fino a 10.000 piedi quadrati, il che è davvero qualcosa.
  • La tecnologia Fast Lane Technology mantiene sempre la massima velocità.
  • La velocità massima di 1,9Gbps è impressionante.
  • È inoltre dotata di 5 porte Gigabit Ethernet, che consentono il collegamento via cavo ai dispositivi, se necessario.
  • – Supporterà molti dispositivi contemporaneamente.
  • Questo estensore è particolarmente adatto per lo streaming video e i giochi.
  • Quelle cinque porte Gigabit Ethernet saranno utili quando sarà meglio collegare alcuni dispositivi via cavo.
  • Contro

    • L’AC1900 è un estensore WiFi talmente buono che è difficile trovare difetti, anche se il prezzo può essere una preoccupazione per alcune persone.
    • La procedura di installazione e la successiva gestione sono un po’ complicate.

    3. Linksys AC1900 Gigabit Range Extender Max-Stream RE7000

    Il RE7000 ha un titolo lungo che corrisponde alle prestazioni superiori del prodotto. Ripagherà l’investimento necessario per acquistarlo molte volte.

    Questo estensore WiFi aumenterà la copertura WiFi fino a 10.000 piedi quadrati. La tecnologia Cross-Band e Beamforming che l’estensore incorpora garantisce una connessione stabile e affidabile. La combinazione di entrambe queste tecnologie significa che il segnale dell’estensore può essere inviato molto rapidamente ad un dispositivo abilitato ad Internet.

    L’interferenza del segnale può essere un problema per molti utenti WiFi, portando a problemi di connessione e a deludenti perdite di tempo. Poiché il RE7000 è dotato di doppia banda, funzionerà senza problemi sulle bande a 2,4 GHz e 5 GHz. Questa disposizione significa che non ci saranno più problemi di interferenze. Si possono raggiungere velocità fino a 1,9 Gbps, e questo può essere gratificante quando si utilizza la maggior parte delle applicazioni.

    È possibile impostare l’estensore come secondo punto di accesso passando alla modalità Access Point Mode. Questa modalità farà sì che il segnale WiFi arrivi ancora più lontano, e non ci saranno più zone morte nelle aree più lontane della proprietà. Posizionare l’estensore dove può essere più vantaggioso, e lasciare che faccia il resto.

    Il RE7000 è un extender WiFi molto potente, veloce e, soprattutto, affidabile che posso consigliare vivamente. Ha una versatilità ammirevole ed è un ottimo acquisto per il prezzo.

    Pro

  • Questo expander funziona sia sulla banda a 2,4 GHz che su quella a 5 GHz, eliminando così le interferenze.
  • La velocità massima di 1,9 Gbps è impressionante.
  • La fornitura di Access Point Mode aggiunge versatilità all’estensore.
  • La gamma di 10.000 piedi quadrati è ideale nelle grandi proprietà.
  • C’è una porta Ethernet che permette una connessione cablata in caso di necessità.
  • Contro

    • L’unico difetto che posso trovare è che la procedura di setup potrebbe causare qualche problema ad alcune persone. Richiede solo un po’ di abilità tecnica.

    TP-Link è una presenza crescente nel mercato tecnologico. La loro reputazione è cresciuta con ogni nuovo prodotto che hanno prodotto. Questo estensore WiFi si aggiungerà sicuramente alla lista dei prodotti TP-Link che hanno trovato il favore di un gran numero di consumatori.

    È conveniente eppure offre prestazioni potenti. La prima cosa che l’acquirente noterà una volta che avrà tolto l’estensore dalla sua confezione è che è facile da installare. In alcuni casi, impostare un nuovo router o un extender può essere un’esperienza impegnativa. Non con il TP-Link AC1200.

    Innanzitutto, inserire l’extender nella presa a muro. Poi collegarlo alla rete domestica, e il lavoro è fatto.

    Come mostra il nome, l’AC1200 ha una velocità massima di 1,2 Gbps. Anche se non è veloce come alcuni estensori sul mercato, è comunque una velocità rispettabile. Vanta una doppia banda, con una velocità massima di 300 Mbps sulla frequenza di 2,4 GHz e 867 Mbps sulla frequenza di 5 GHz.

    Una caratteristica in più è il WiFi Auto-Sync, che è unico per questo particolare extender. Questa caratteristica è particolarmente utile in un grande edificio dove potrebbe essere necessario avere diversi extender in funzione per coprire la massima portata possibile. Con Auto-Sync, è possibile sincronizzare automaticamente le impostazioni WiFi da un extender all’altro.

    Pro

    • La procedura per impostare l’estensore WiFi è semplice e non dovrebbe causare problemi.
    • Le velocità massime di 1.20 Gbps sono rispettabili e dovrebbero essere sufficienti per la maggior parte degli utenti.
    • La funzione WiFi Auto-Sync rende facile l’aggiunta di estensori aggiuntivi.
    • – La capacità dual-band permette l’aggiunta di più dispositivi senza compromettere la velocità e l’affidabilità.
    • -C’è una garanzia limitata del produttore di 2 anni.

    Contro

    • – È difficile trovare difetti nelle prestazioni di questo estensore WiFi, anche se tende a leggere variazioni di velocità.

    5. Prescitech AC1200 WiFi Range Extender

    Posso raccomandare il Prescitech AC1200 come un affidabile cavallo di battaglia. Non c’è niente di appariscente o drammatico. Semplicemente andrà avanti con il lavoro in modo efficiente e senza una grande quantità di denaro.

    Si tratta di un extender che farà un lavoro adeguato per estendere la gamma di qualsiasi router nella maggior parte delle case medie.

    Offre anche una velocità soddisfacente di 1,2 Gbps fornendo 900 Mbps nella banda dei 5 GHz e 300 Mbps nella banda dei 2,4 GHz, e quindi fornirà una connessione affidabile e stabile.

    Ci sono quattro potenti antenne esterne, che consentono il puntamento direzionale alleato con un’eccellente compatibilità su una vasta gamma di dispositivi. Ha uno stile compatto e un bell’aspetto.

    Anche se questo estensore WiFi non impressionerà con caratteristiche aggiuntive o velocità incredibili, farà un lavoro eccellente e fornirà un buon rapporto qualità-prezzo.

    Pro

  • Il Prescitech AC1200 è un estensore WiFi conveniente che è un eccellente performer per la sezione di mercato a cui è stato destinato.
  • È un’ottima scelta per i meno tecnici in quanto la procedura di setup è facile da eseguire.
  • Questo estensore è compatibile con una vasta gamma di dispositivi.
  • Contro

    • Il controllo qualità lascia a desiderare. Le unità devono essere controllate prima di lasciare la fabbrica.
    • Si sarebbero potute aggiungere alcune caratteristiche in più senza aumentare troppo il prezzo.

    Il D-Link DAP1650 è un estensore WiFi compatto che ha un caratteristico design compatto a forma di tamburo, non diverso da un piccolo altoparlante. Ha un prezzo ragionevole, ma offre una serie di caratteristiche.

    Le frequenze a doppia banda consentono velocità fino a 1,2 Gbps.

    Ci sono 4 porte LAN Gigabit che consentono la connettività cablata.

    Funzionerà anche come media bridge e punto di accesso. E’ possibile passare da una modalità all’altra a seconda delle esigenze del momento. Il DAP 1650 è compatibile con tutti i router più utilizzati. Fornisce anche 4 porte Gigabit Ethernet.

    Anche se non ci sono antenne esterne, la copertura è buona con questo dispositivo, quindi è improbabile che sia un problema. C’è il rilevamento automatico del canale, che a volte capta le interferenze di altri router vicini che lavorano sullo stesso canale.

    Il DAP 1650 di D-Link è un buon estensore WiFi che fornisce le caratteristiche necessarie per soddisfare la maggior parte degli utenti. Ha un buon aspetto e il prezzo è competitivo.

    Pro

  • Il DAP 1650 di D-Link fornisce un’eccellente copertura, nonostante non ci siano antenne esterne.
  • Il suo bell’aspetto soddisferà l’utente più orgoglioso della casa.
  • Con una velocità massima di 1,2 Gbps, è abbastanza veloce per la maggior parte degli scopi.
  • Le porte Ethernet 4 Gigabit sono facilmente accessibili quando sono necessarie connessioni cablate.
  • – Il prezzo è competitivo, così gli acquirenti possono sentire che stanno ottenendo un buon rapporto qualità-prezzo.
  • Contro

    • – La funzione di selezione automatica dei canali può significare che ci sono interferenze.
    • – Il DAP 1650 di D-Link può fare fatica a raggiungere le velocità che i produttori sostengono.
    • – Occasionalmente può far cadere le connessioni, e questo richiede un riavvio per ripristinare il funzionamento.

    7. Plume SuperPods

    Con i Plume SuperPods, potremmo benissimo vedere la direzione futura che prenderà lo sviluppo degli estensori WiFi. Il mercato di riferimento per questo set di tre pod è l’utente che ha la sicurezza come seria considerazione.

    Ognuno dei tre baccelli del set può essere collegato a prese a muro separate in posizioni diverse in tutta la casa. Sono semplici nel design, ma con caratteristiche avanzate. C’è solo un indicatore luminoso su ogni pod e due porte Ethernet. È meglio collocare ogni pod in una stanza diversa – diciamo una in cucina, una in soggiorno e una nello studio. È relativamente semplice impostare il Plume utilizzando l’applicazione Plume su uno smartphone. In questo modo, è possibile assegnare dei nomi a ciascuna capsula, a seconda di dove è posizionata.

    Ora arriva il bit intelligente, come una volta impostato e posizionato, i pod usano il software AI per elaborare le abitudini d’uso per ogni posizione. Dove l’utilizzo è più elevato, specialmente nel gioco, essi assegneranno una maggiore larghezza di banda. Il risultato è un’esperienza più fluida e nessun rischio di ritardo. Oltre a questo, i controlli parentali avanzati danno un controllo completo sulle attività dei bambini su Internet.

    Ci sono funzioni di sicurezza basate sul cloud, ma solo in cambio di una quota annuale di iscrizione. Queste vengono fornite gratuitamente per il primo anno, per dimostrare il loro valore. In questo pacchetto di funzioni extra sono inclusi il blocco degli annunci, la protezione contro il malware e la protezione contro i cyberattack.

    Un’altra caratteristica è l’Home Pass, che permette ai visitatori di accedere a Internet senza ostacoli per un tempo prestabilito. Questa disposizione non è una caratteristica unica e compare su molti altri estensori WiFi.

    Per i tecnici, i SuperPod Plume hanno tre larghezze di banda alla frequenza di 2,4 GHz, e con due alla frequenza di 5 GHz. La velocità di trasferimento dati è di 1,2 Gbps.

    Senza l’abbonamento annuale, i Plume SuperPods sono solo un altro, piuttosto ordinario, ma molto costoso, estensore WiFi con un po’ di software AI intelligente aggiunto. Tuttavia, se l’acquisto di un abbonamento annuale non è un problema, raccomanderei certamente il Plume SuperPods come il miglior WiFi extender per un utente che ha la sicurezza come priorità.

    Pro

  • I Plume SuperPods hanno molte caratteristiche di sicurezza, tutte utili.
  • Il Home Pass permette agli ospiti di utilizzare Internet durante il soggiorno.
  • L’uso dell’IA per il controllo della larghezza di banda è una pratica disposizione che renderà l’esperienza di gioco particolarmente piacevole.
  • -Ogni dei tre pod ha due porte Ethernet, il che aumenta la versatilità del sistema.
  • Contro

    • Dover acquistare un abbonamento annuale per accedere alle funzioni di sicurezza potrebbe essere un problema per alcuni utenti.
    • Il prezzo di acquisto è molto alto rispetto ad altri estensori WiFi.

    8. Securifi Almond

    Il Securifi Almond è un altro estensore WiFi che sta spingendo i confini tecnologici offrendo caratteristiche nuove e uniche. In primo luogo, non è solo un extender, in quanto può funzionare anche come router. Con due di questi dispositivi, è possibile ottenere prestazioni migliori senza problemi, poiché i due saranno completamente sincronizzati.

    La Mandorla Securifi offre anche un nuovo tipo di interfaccia per un extender WiFi. Esso mette in gioco la tecnologia touchscreen fornendo alla Almond il primo touchscreen al mondo per un estensore WiFi. Utilizzando la tecnologia degli smartphone e dei tablet, l’installazione e la gestione dell’extender non richiede alcuno sforzo. Il Securifi Almond è compatibile con la maggior parte dei dispositivi abilitati a Internet e può anche connettersi all’Alexa di Amazon.

    Come ci si potrebbe aspettare, il Securifi Almond è compatibile con tutti i router. I dati sono trasmessi a 300Mbps e dispone di due antenne esterne e di un’interfaccia di sicurezza molto affidabile.

    Pro

  • C’è un’eccellente copertura di sicurezza con il Securifi Almond.
  • Funzionerà sia come router che come extender.
  • La fornitura di un touchscreen rende semplice l’installazione e la configurazione e la gestione.
  • La sua capacità di ’parlare’ con Alexa di Amazon significa che è possibile controllare dispositivi intelligenti usando comandi vocali. Ora c’è un assaggio del futuro!
  • Contro

    • La trasmissione di dati a 300 Mbps è troppo lenta per un apparecchio di questa fascia di prezzo.
    • L’area di copertura è relativamente debole rispetto ad altri estensori in questa fascia di prezzo.

    9. Linksys RE64000 Gigabit WiFi Range Extender (AC1200)

    Il RE64000 è un estensore WiFi capace che si inserisce in una presa a muro, e non occupa molto spazio. Discrezione è la parola d’ordine in questo caso, poiché è improbabile che qualcuno di passaggio si accorga della sua modesta presenza.

    Nonostante sia compatto e piuttosto modesto, il RE64000 è un potente estensore. È particolarmente adatto alle case di medie e grandi dimensioni, con una velocità di trasferimento dati fino a 1,2 Gbps. Le frequenze a doppia banda impediscono le interferenze, e due antenne esterne permettono un efficace puntamento direzionale.

    Il RE64000 vanta la tecnologia Spot Finder, che è collegata ad un LED per aiutare a trovare il miglior punto della casa per l’estensore.

    Il RE64000 è un extender WiFi a prezzi ragionevoli che farà un buon lavoro di potenziamento del segnale WiFi intorno ad una casa più grande. Consiglierei questo extender a chi ha bisogno di collegare un extender, nella posizione migliore, senza il fastidio di una complicata procedura di installazione.

    Pro

  • Il setup è reso semplice con l’aiuto della tecnologia Spot Finder.
  • Il RE64000 è compatto ed è adatto dove lo spazio è limitato.
  • Utilizza la tecnologia beamforming per indirizzare il segnale WiFi in modo efficace.
  • Contro

    • Gli utenti hanno riferito che questo estensore si riscalda occasionalmente, il che può essere preoccupante.

    Il TP-Link RE450 è il secondo extender TP-Link che consiglio. È un extender WiFi costantemente ad alte prestazioni, con una serie di utili caratteristiche che lo rendono un must in ogni top ten di estensori.

    La prima cosa da notare è che è facile da configurare, ed è facile da usare. Questo vantaggio è dovuto al grande pulsante RE e alle spie luminose a LED che si affacciano sulla parte anteriore. Sfortunatamente, non è un kit molto elegante, e siccome i pin della spina sono bassi sul retro dell’apparecchio, è pesante nella parte superiore. Questo svantaggio significa che se un animale domestico o un passante lo batte, può facilmente cadere dalla presa elettrica, tagliando così il segnale e causando problemi. Di conseguenza, c’è una mancanza di flessibilità nella scelta della posizione di installazione. La prima considerazione deve essere quella di trovare un posto fuori mano, dove sia sicuro. Le posizioni ideali potrebbero non essere le più praticabili dal punto di vista del potenziamento del segnale.

    Tuttavia, le eccellenti caratteristiche che il RE450 vanta superano il leggero inconveniente di trovare un luogo sicuro per l’installazione. Ha compatibilità dual-band; WPS; un modo di punto di accesso; una porta Gigabit Ethernet; indicatori luminosi che si affacciano sul fronte e tre antenne esterne. Ha anche una garanzia del produttore di 2 anni. Le tre antenne esterne possono solo scorrere o capovolgersi. Non possono essere regolate ulteriormente, quindi c’è una limitazione incorporata.

    Il pulsante RE abilita l’accoppiamento WPS e si illumina di rosso o blu per indicare la potenza del segnale. È anche possibile spegnere le spie luminose, e può essere utile farlo dopo il completamento dell’impostazione.

    Il TP-Link RE450 supporta anche l’applicazione per smartphone Tether, che permette di impostare, monitorare e controllare le preferenze di rete.

    Consiglierei il TP-Link RE450, un eccellente estensore WiFi di fascia media. Ha prestazioni eccellenti, diverse funzioni utili e una velocità di trasferimento dati combinata di 1.750 Gpbs su due larghezze di banda. Ha la reputazione di essere un esecutore affidabile, e questa è una considerazione importante.

    Pro

  • Il TP-RE450 è conosciuto come un affidabile estensore WiFi.
  • Ha tre antenne esterne, che dovrebbero potenziare il segnale del router in modo abbastanza efficace.
  • È possibile spegnere le spie luminose se non ne avete bisogno.
  • Il TP-RE450 ha la modalità access point, che aumenta la sua flessibilità.
  • C’è un’applicazione per smartphone utile per impostare, monitorare o controllare l’estensore.
  • Il TP-RE450 offre un eccellente rapporto qualità-prezzo nella sua fascia di prezzo.
  • C’è una garanzia del produttore di due anni.
  • Contro

    • Il TP-RE450 è ingombrante e pesante, il che rende la scelta della posizione più difficile del necessario.
    • Le tre antenne scorrono o si capovolgono soltanto, limitando la loro flessibilità.
    • C’è solo una porta Gigabit Ethernet, che limita la flessibilità quando si utilizzano dispositivi cablati.

    CONCLUSIONE

    0 Shares:
    You May Also Like
    Read More

    Migliori giochi VR PC

    La realtà virtuale è arrivata sul PC. Questa tecnologia ti porta all’interno del mondo di gioco stesso, non…
    Read More

    Migliori poggiapolsi gaming

    Come un giocatore che crea la configurazione di gioco definitiva, ci sono alcune cose che probabilmente prenderai in…
    Read More

    Cos’è il DPI del mouse

    Ricordate i giorni in cui dovevate lavorare solo con un mouse meccanico per navigare sul vostro PC? Quello…
    Read More

    Migliori scrivanie in piedi

    Non ci sorprenderemo se state leggendo questo articolo in piedi. Ormai è risaputo che una seduta prolungata ha…
    Read More

    Recensione di Diablo III

    Il primo Diablo è arrivato sulla scena del gioco sette anni fa. La Blizzard Entertainment ha prodotto e…
    Read More

    Migliori scrivania gaming

    Se volete portare il vostro gioco al livello successivo, potreste prendere in considerazione l’acquisto di un scrivania gaming.…