Miglior Alimentatore Gaming

Ultimo aggiornamento su da Nicholas Frost

I giocatori su PC dimenticano l’importanza di un’alimentazione adeguata quando creano il loro impianto di gioco, di solito scegliendo le loro unità in base al prezzo e alla potenza. Purtroppo, trascurare questo componente cruciale di un sistema di CPU aumenterà i rischi di danneggiare altre parti e di costarle di più a lungo termine.

Le unità di alimentazione o PSU stabilizzano e regolano l’energia che gira su tutto il PC. Indipendentemente dal fatto che abbiate un sistema di gioco con componenti nuovi e costosi o un sistema economico, il vostro impianto beneficerà notevolmente di una buona CPU. Questi benefici sono più prevalenti se si vive in un locale dove sono comuni le sovratensioni o i guasti elettrici. Senza una buona PSU per salvaguardare il vostro sistema, correte il rischio di danneggiarlo e di perdere molti soldi nel processo. È un buon investimento per garantire la sicurezza dei vostri componenti (che di solito costano un sacco di soldi anche a prezzi accessibili) e mantenere la loro qualità a lungo termine.

La Guida all’acquisto definitiva per il miglior alimentatore per il gioco

Gli alimentatori giocano un ruolo molto importante per i vostri sistemi di gioco, e non dovrebbero mai essere trascurati. Essi possono determinare la stabilità e l’affidabilità a lungo termine del vostro impianto. Neanche l’acquisto dei modelli più costosi o di recente uscita lo taglierà. Ci sono molti fattori da tenere in considerazione quando si sceglie l’alimentatore giusto. Altrimenti, commettere un solo errore influirà negativamente sul vostro sistema, causando problemi di prestazioni, crash, guasti al boot, o peggio, la distruzione dei vostri componenti.

Di seguito sono riportati i fattori che dovreste avere in mente prima di incassare i soldi per un nuovo PSU.

  • Requisito di potenza

Questa è la prima domanda da porsi quando si acquista un nuovo PSU. Ogni componente del vostro PC ha requisiti di alimentazione individuali. Dovete calcolare la potenza totale necessaria del vostro sistema e abbinarla ad un alimentatore in grado di fornire quel valore.

In generale, la maggior parte delle piattaforme di gioco hanno bisogno di wattaggi superiori a 500 come requisito minimo assoluto, ma ci sono alcuni sistemi che possono richiedere più di 1000W PSU per funzionare in modo ottimale. Le unità SLI, per esempio, utilizzano più di due grafici che funzionano in overclock, quindi hanno bisogno di wattaggi superiori a 1200W per ottenere la migliore esperienza di gioco.

  • Suggerimento:

È sempre bene avere un margine di manovra quando si tratta di PSU. Non sceglietene mai uno che funzioni al 100% della capacità, perché questo di solito si traduce in un degrado delle prestazioni a lungo termine.

È un investimento migliore acquistare un alimentatore che abbia una capacità di potenza maggiore in relazione alle esigenze del sistema. Avendo questo margine, sia l’alimentatore che i componenti del sistema saranno protetti e lasceranno spazio per eventuali futuri aggiornamenti.

  • Dimensioni

Le PSU sono disponibili in una varietà di forme e dimensioni. Prima di bloccare un acquisto, verificate prima le sue dimensioni per assicurarvi che si possa inserire nel vostro sistema. Questo è particolarmente importante per i giocatori con costruzioni compatte che hanno poco margine di errore in termini di spazio richiesto.

  • Budget

Infine, è necessario un alimentatore che soddisfi la vostra fascia di prezzo. Per fortuna, ci sono molti marchi di qualità che offrono modelli di qualità sia di fascia alta che di budget. Tuttavia, è importante notare che l’acquisto di un’unità economica senza che questa non offra molto in termini di qualità di solito vi costerà di più a lungo termine se il vostro sistema viene danneggiato a causa di questo.

Importanti fattori di alimentazione e componenti

Ecco una discussione più approfondita sul funzionamento interno di un alimentatore. Questi fattori e componenti si sommano tutti per creare un modello che soddisfi le esigenze del vostro sistema e offra altri vantaggi aggiuntivi:

Potenza

Va da sé che la potenza è la metrica più importante da considerare quando si ottiene un nuovo alimentatore. Se ne ottenete uno che non soddisfa i requisiti di potenza del vostro sistema, causerà lo spegnimento del sistema, o non si accenderà affatto. Ancora peggio, potrebbe potenzialmente danneggiare alcuni dei vostri componenti.

Per avere una visione d’insieme della potenza necessaria al vostro sistema, potete utilizzare molte calcolatrici online disponibili che possono fornire una stima del fabbisogno di potenza. L’acquisto di un alimentatore in grado di fornire una quantità eccessiva di potenza che non è realmente necessaria è uno spreco di denaro, ma anche ottenerne uno che a malapena soddisfa il vostro fabbisogno di potenza non è una buona cosa. A meno che non si disponga di un sistema molto dispendioso in termini di potenza o che non si stia pensando di aggiornare il proprio impianto attuale in uno solo, allora l’acquisto di un alimentatore ad alta potenza non vale la pena. Andare un po’ al di sopra della potenza necessaria è la decisione più sicura ed economica.

Alcune calcolatrici online come quella di OuterVision forniscono una stima che va un po’ oltre il fabbisogno. Per esempio, se il vostro consumo effettivo di energia è di 500 watt, allora si consiglia di ottenere tra i 550-600 watt. In questo modo non si corre il rischio di far funzionare il vostro alimentatore ad una capacità costante al 100%.

Mentre il controllo delle calcolatrici online offre una maggiore comodità, spesso è meglio determinare manualmente il consumo di energia del vostro sistema per voi stessi. Potete trovare le specifiche dei vostri componenti nella loro confezione o attraverso il sito web del loro marchio, quindi confrontate i vostri calcoli manuali con quelli online per dire se sono simili.

Ecco alcune calcolatrici online che potete utilizzare:

  • Calcolatrice PSU OuterVision
  • Fate silenzio! Calcolatrice PSU
  • Calcolatrice Master Cooler Power Calculator
  • MSI PSU Calculator
  • Wattaggio stagionale Calcolatrice
  • Newegg PSU Calculator

Efficienza

Come ogni componente elettrico, un PSU funzionerà ad una certa efficienza energetica che viene valutata dall’ECOS, un’organizzazione ambientale internazionale specializzata nella standardizzazione. Se avete visto le parole “80 Plus Standard” in uno dei vostri componenti elettrici, allora significa che il vostro dispositivo è certificato ECOS.

Che cosa significa per voi? In parole povere, avere un livello di base 80 Plus Standard assicura che il vostro dispositivo fornisca l’80% di tutta la sua potenza totale, mentre il resto va perso perché è stato convertito in calore e altre forme di energia.

Avendo un alimentatore con questi standard, ridurrà la vostra bolletta energetica fornendo più energia invece di essere dissipata come altre forme di energia inutili.

  • Certificazioni di efficienza dell’alimentazione

Per il vostro alimentatore, vi consigliamo di scegliere un modello che superi lo standard di livello base. In generale, gli alimentatori funzionano alla massima efficienza quando hanno una capacità nominale del 50%. Se volete evitare di degradare le prestazioni del vostro sistema, dovreste scegliere un’unità con una potenza superiore ai vostri requisiti di sistema, quindi il suo campo di carico nominale è compreso tra il 20% e il 100%.

La domanda principale che ci si pone di solito è se il risparmio derivante da un minore consumo di energia dovuto ad una maggiore efficienza compenserà la spesa per l’acquisto di un modello con uno standard più elevato nel corso della sua durata di vita.

Sarà considerato un investimento a lungo termine perché si recupereranno le perdite derivanti dall’acquisto di un modello efficiente ma più costoso solo tra più di mezzo decennio. Tuttavia, ci sono molti fattori da considerare che influenzeranno il vostro risparmio energetico, come i prezzi dell’energia nel vostro locale e la durata di vita del vostro modello (che sarà più lunga a causa della sua efficienza.) Ecco l’elenco di tutti i livelli standard fissati da ECOS e vedete voi stessi le differenze:

  • Livello base: Lo standard di base dell’80-82% di efficienza
  • Bronzo: Funziona all’83%-85% di efficienza
  • Argento: Funziona all’85%-88% di efficienza
  • Oro: Funziona all’88%-92% di efficienza
  • Platino: Opera al 92%-94% di efficienza
  • Titanio: Il più alto rating ECOS con un’efficienza superiore al 94%

Sistema di cablaggio

Gli alimentatori modulari permettono di attaccare o staccare ogni cavo dell’unità; semi-modulari, solo alcuni perché hanno pochi cavi fissati in modo permanente; le unità non modulari hanno tutte cavi fissati in modo permanente. La scelta di quale di questi dipende principalmente da quali sono le vostre preferenze. In generale, però, si vuole scegliere un modello di PSU con un sistema di cablaggio gestibile che non aumenti l’impedenza. Per darvi un’idea dei vantaggi di ogni tipo di supporto modulare, ecco alcuni dei vantaggi della scelta:

  1. Completamente modulare o semimodulare

Pro:

  • Le unità con sistemi modulari sportivi vi permetteranno di scegliere solo i cavi necessari e di rimuovere quelli non utilizzati, migliorando così l’efficienza del vostro sistema in termini di consumo energetico.
  • La riduzione del disordine determina un migliore flusso d’aria. Inoltre, renderà l’intero sistema un po’ più organizzato e ordinato.
  • Avrete meno cavi da gestire.
  • Le unità con cablaggio modulare hanno a disposizione connettori molto utili per le GPU e molti altri componenti importanti di un sistema di gioco.

Contro:

  • Sono più costosi rispetto alle unità con sistemi di cablaggio fisso.
  1. Fisso

Pro:

  • Non si corre il rischio di perdere i cavi, perché sono già fissati in modo permanente all’unità.
  • Di solito più conveniente

Contro:

  • Potrebbe risultare in una costruzione dall’aspetto più complicato
  • Consumo energetico meno efficiente

Compatibilità

Acquistare un alimentatore e scoprire che non è effettivamente compatibile con il sistema che avete attualmente vi darà più stress e più problemi, considerando che dovreste restituirlo per riavere i vostri soldi.

Sia che stiate acquistando un alimentatore più economico o uno di fascia alta, assicuratevi che le sue specifiche soddisfino tutti i requisiti di sistema del vostro impianto di gioco. In questo modo, si può facilmente evitare di gestire un inutile disordine. Ignorando la compatibilità del vostro sistema, rischiate anche di danneggiarlo, il che comporta molte più spese aggiuntive. Uno dei più importanti PSU e le specifiche della vostra scheda madre che dovete scoprire è il loro fattore di forma:

  • Fattore di forma

Questo è disponibile in una varietà di tipi diversi, ma il più comune è il fattore di forma ATX, e sono le connessioni collegate all’alimentatore. Ogni fattore di forma viene fornito con un numero diverso di pin nei loro connettori che sono attaccati all’alimentatore. Un numero maggiore di pin spesso significa un maggiore fabbisogno di potenza che può supportare schede madri più robuste.

Sistema di raffreddamento

Uno dei principali componenti dell’alimentatore è costituito dalle sue ventole di raffreddamento. Queste ventole sono essenziali per mantenere i componenti più sensibili degli alimentatori entro una temperatura di sicurezza. Così facendo, la sua durata si allunga. Tuttavia, le ventole, naturalmente, generano il suono, e le diverse ventole hanno diverse uscite di rumore. Le ventole ad alta velocità di solito significano rumori più forti, il che è particolarmente evidente quando il sistema è sotto carico elevato.

Ecco i tipi di sistemi di raffreddamento che i diversi modelli di PSU hanno in dotazione:

  • Raffreddamento passivo

Non utilizzare alcun raffreddamento a ventola, ma si basa invece sul design dell’unità e sull’efficienza energetica per ridurre il riscaldamento

Funzionamento semi-passivo

La maggior parte delle PSU con certificazioni di standard più elevati come Platino e Titanio avranno un sistema di raffreddamento semi-passivo che si attiva solo quando il sistema è sotto alto calore. In caso contrario, rimane spento a temperature più basse. A causa dell’efficienza dell’alimentatore, questo significa meno calore generato, quindi queste ventole si attivano solo nei momenti di utilizzo impegnativo.

Gli PSU di questo tipo avranno dissipatori di calore più grandi per garantire che i suoi componenti dissipino il calore e mantengano temperature più basse anche quando le ventole non sono accese. Uno degli svantaggi di questa operazione è che permette all’unità di raggiungere temperature elevate prima che si raffreddi, il che potrebbe non essere l’ideale a lungo termine.

  • Il funzionamento attivo

Gli alimentatori con raffreddamento attivo hanno le ventole accese a tempo indeterminato, il che può essere più efficace quando si tratta di mantenere basse le temperature. Tuttavia, genererà più rumore e consumerà più energia. Con le sue ventole di alta qualità, tuttavia, questi fattori saranno a malapena un problema. Noi crediamo che i ventilatori attivi che funzionano a bassi regimi di rotazione servano come un sistema di raffreddamento migliore rispetto ai loro omologhi semi-passivi.

Regolatori di corrente e rotaie
<f2
Questo è un dibattito in corso tra la comunità del gioco. Gli PSU possono essere disponibili in due configurazioni, ovvero a singolo binario e multi binario. Queste connessioni forniscono una quantità variabile di potenza al vostro sistema.

Da un lato, i modelli single rail forniscono 12V e sono vantaggiosi in termini di convenienza, poiché si evita la necessità di bilanciare i carichi, a differenza delle unità che sfoggiano configurazioni multi-rail. Uno dei principali svantaggi di avere unità monorotaia è che hanno una maggiore probabilità di danneggiare i componenti collegati a causa dell’energia di sovratensione.

Gli alimentatori multi-rail, d’altra parte, possono alimentare diversi componenti in una sola volta, è sufficiente fare attenzione quando si modifica ciascuno dei loro carichi di potenza. Controllate tutti i valori nominali di ciascuna delle vostre connessioni al PC per evitare errori.

Sicurezza e protezione integrata

Anche se non è in cima alla lista delle priorità, avere una qualche forma di protezione su cui ripiegare aiuterà ad eliminare qualsiasi potenziale danno. Molti moderni alimentatori sono dotati di una propria serie di misure di protezione, e spegneranno automaticamente il vostro sistema per ridurre ogni ulteriore danno in caso di malfunzionamento dell’alimentazione. È sempre bene avere alcune di queste protezioni incorporate:

  • OTP (Over Temperature Protection)

Gli OTP di solito regolano la temperatura attraverso termistori collegati ad un dissipatore di calore separato. Questi termistori daranno le necessarie letture di temperatura all’OTP, che spegnerà immediatamente l’alimentatore alla ricezione di un valore di temperatura non sicuro.

  • Protezione sotto e sopra tensione (UVP e OVP)

Entrambi questi sistemi monitoreranno costantemente le tensioni dei binari dell’alimentatore, attivandosi una volta che i loro valori vanno al di sopra o al di sotto di un certo limite.

  • Protezione da sovracorrente (OCP)

Questa è una forma di protezione molto popolare per gli alimentatori multi-rail. Si attiva ogni volta che il flusso di corrente supera la soglia di sicurezza.

  • OPP (Over Power Protection)

L’OPP fa il suo lavoro ogni volta che l’alimentatore supera la sua capacità massima. Il più delle volte i produttori di PSU impostano un certo range che permette di andare un po’ al di sopra della loro capacità massima. Questo è il motivo per cui la maggior parte delle soglie di OPP sono impostate tra 50 e 100 watt del wattaggio massimo effettivo.

  • SCP (Short Circuit Protection)

Gli SCP monitoreranno le rotaie di uscita che spegneranno il sistema nel momento in cui troverà una resistenza inferiore a 0,1Ω, o in termini profani, ogni volta che le rotaie andranno in corto circuito.

Garanzia del produttore

Quando tutto il resto non funziona, in caso di danni, avere una buona garanzia vi farà risparmiare il costo extra per la riparazione o la sostituzione di un alimentatore rotto.

Cosa guadagno da un’alimentazione ottimale?

Ecco alcuni dei molti vantaggi che pagherai quando investirai in un alimentatore di qualità superiore:

  • Minor consumo di energia

Avere un alimentatore certificato ECOS ridurrebbe il vostro consumo energetico aumentando l’efficienza della vostra unità, perdendo meno energia per il calore e altre forme di energia. Se gestite un sistema di gioco molto dispendioso dal punto di vista energetico, o vivete in un’area in cui l’energia è costosa, la riduzione delle vostre bollette energetiche sarà più evidente.

  • Esperienza di gioco ideale

Se il gioco è una parte regolare del vostro stile di vita, allora vorreste un alimentatore che fornisca una potenza stabile e una buona protezione per il vostro sistema, assicurando che mantenga la sua qualità per lungo tempo.

  • Consente l’aggiornamento in futuro

Con l’acquisto di PSU con wattaggi più elevati, l’aggiornamento del sistema con componenti più recenti sarà più economico perché non dovrete spendere per l’acquisto di una nuova PSU. Le PSU più costose avranno anche connettori modulari disponibili che vi permetteranno di usare più componenti.

  • Prevenzione dei danni

Un PSU protegge e previene i danni all’architettura del PC. Se, ad esempio, si utilizzano schede video di fascia alta, un PSU previene i danni all’applicazione e al software in uso fornendo un’alimentazione adeguata e stabile.

Come recensiamo i nostri prodotti

Sia che tu stia gestendo una bestia di un impianto di perforazione o che sia sia per lavoro che per una qualità di gioco decente, la nostra lista di recensioni ti aiuterà a trovare quello che ti serve. Abbiamo analizzato un ampio numero degli ultimi modelli provenienti dalle migliori marche, dove sono stati sottoposti a test a lungo termine. Abbiamo anche esaminato ogni unità in base ai fattori che abbiamo elencato sopra.

Per facilitare l’acquisto, abbiamo incluso un elenco delle specifiche generali di ogni modello di PSU, oltre a tutte le informazioni che possono aiutarvi ad effettuare un acquisto consapevole. In termini di prezzo, le PSU che abbiamo selezionato hanno fasce di prezzo variabili per soddisfare ogni budget.

Migliori alimentatori per il gioco nel 2019

1. Corsair Modello AX1000

  • Creator: Stagionale
  • Capacità di potenza: 1000W
  • Valutazione di efficienza: 80 PLUS Titanio
  • Tipo di fattore di forma: ATX12V (EPS 2.92, v2.4)
  • Sistema di raffreddamento: FDB tipo 135mm (HA13525M12F-Z)
  • Sistema di cablaggio: Completamente modulare
  • Tempo di garanzia: 10 anni

L’AX100 si dimostra una delle prime unità PSU da 1000W sul mercato, caratterizzata da elevate prestazioni a bassi livelli di rumorosità.

Questo PSU ha cavi decentemente lunghi, ma ci aspettavamo cavi più lunghi per i suoi connettori periferici. Anche i suoi connettori per l’EPS dovrebbero essere più spessi per ridurre le cadute di tensione. In termini di raffreddamento, la sua ventola di tipo FDB avrà una durata di vita più lunga rispetto ad altri tipi di ventola. Le guide di questo alimentatore sono ampiamente regolate in termini di carico e sono dotate di un’impressionante soppressione delle ondulazioni, il che comporta una maggiore efficienza.

L’AX1000 è sicuramente più economico, ma per chi considera l’acquisto delle migliori PSU come una forma di investimento, sarebbe difficile trovare qualcosa di meglio.

Caratteristiche principali:

  • Alta efficienza
  • Parametri di riferimento impressionanti
  • La modalità di raffreddamento semi-passiva è opzionale
  • Garanzia a lungo termine
  • Completamente modulare

2. Corsair Modello SF750

  • Creatore: Grande Muraglia
  • Capacità di potenza: 750W
  • Valutazione di efficienza: 80 PLUS Platinum (88%-91% di efficienza)
  • Tipo di fattore di forma: SFX (EPS 2.92)
  • Sistema di raffreddamento: Cuscinetto del fucile tipo 92mm (NR092L)
  • Sistema di cablaggio: Completamente modulare
  • Tempo di garanzia: 10 anni

Se siete sul mercato per un alimentatore compatto e di alta qualità, allora l’SF750 fa per voi. In termini di efficienza, le sue certificazioni Cybernetics e 80 PLUS Platinum assicurano che il modello funzioni a livelli ottimali. Ciò significa che è in grado di gestire carichi più pesanti mantenendo livelli di rumore più silenziosi.

Tutti i cavi di questa unità sono modulari, con connettori EPS all’interno di un modello SFX. Il numero di cavi che l’SF750 sportivo è abbastanza impressionante considerando le sue dimensioni, tutti con manicotti individuali senza cappuccio in linea. È, tuttavia, costoso, e un aspetto negativo del suo sistema di raffreddamento è che si può mettere fuori dal semi-passivo.

Caratteristiche principali:

  • Buona soppressione delle ondulazioni
  • Bassi livelli di rumore
  • Completamente modulare
  • Ampia regolazione del carico

3. Modello stagionale SSR-600TL

  • Creatore: 4. Stagionale
  • Capacità di potenza: 600W
  • Valutazione di efficienza: 80 PLUS Titanio
  • Tipo di fattore di forma: ATX12V (EPS 2.92, v2.4)
  • Sistema di raffreddamento: Sistema di cablaggio passivo
  • : Modulare
  • Tempo di garanzia: 12 anni

Quando il raffreddamento passivo entra in gioco, l’SSR-600TL è la scelta migliore. Le sue prestazioni complessive e l’alta efficienza fanno sì che l’unità mantenga livelli di calore sicuri nonostante abbia una capacità di potenza maggiore.

Grazie al suo livello di efficienza, questo modello è in grado di ottenere tassi di consumo energetico più bassi, consentendo una maggiore erogazione di potenza senza l’utilizzo di sistemi di raffreddamento attivi. Questo è perfetto se non si vuole che il rumore esca dal proprio impianto di gioco, o magari per scopi speciali come una registrazione in studio.

È, tuttavia, un po’ costoso, e la distanza dei suoi connettori periferici non è ideale. In termini di prestazioni transitorie, ha ottenuto solo un punteggio decente. Ma questi piccoli difetti sono facilmente perdonabili per le sue impressionanti caratteristiche.

Caratteristiche principali:

  • Estremamente silenzioso
  • Consumo energetico efficiente
  • Raramente raggiunge temperature elevate
  • Un buon numero di connettori
  • 12 anni di garanzia

4. 5. Corsair Modello RM550x

  • Creatore: CWT
  • Capacità di potenza: 550W
  • Valutazione di efficienza: 80 Plus Gold (88%-91% di efficienza)
  • Tipo di fattore di forma: (ATX12V EPS 2.92, v2.4)
  • Sistema di raffreddamento: Tipo di cuscinetto del fucile, 135mm (NR135L)
  • Sistema di cablaggio: Modulare
  • Tempo di garanzia: 10 anni

Se il vostro sistema di gioco richiede 500W di potenza, allora l’RM550x potrebbe andare bene. Per quanto riguarda la regolazione del carico e la soppressione delle ondulazioni, questa unità funziona molto bene, ed eccelle in termini di prestazioni di carico transitorio. Anche sotto carico pesante, emette a malapena un suono grazie alla sua alta efficienza e alla buona qualità della ventola.

Qualche svantaggio di questa unità è che è dal lato economico, e non ha un pulsante di prova per le sue ventole, a differenza di altri nuovi modelli. Anche la distanza dei suoi connettori Molex non è ottimale.

Caratteristiche principali:

  • Rimane a 48°C anche a piena potenza
  • Alta efficienza di consumo energetico
  • Bassi livelli di rumore
  • Buona copertura
  • Completamente modulare

5. Modello stagionale SSR-750PX

  • Creatore: 6. Stagionale
  • Capacità di potenza: 750W
  • Valutazione di efficienza: 80 PLUS Platinum (88%-91% di efficienza)
  • Tipo di fattore di forma: ATX12V (EPS 2.92, v2.4)
  • Sistema di raffreddamento: Tipo FDB, 120mm (HA1225M12F-Z)
  • Sistema di cablaggio: Completamente modulare
  • Tempo di garanzia: 10 anni

L’SSR-750PX è perfetto se siete alla ricerca di un alimentatore dal prezzo decente che offra forti prestazioni. Grazie alla sua elevata efficienza in termini di consumo energetico, può funzionare alla massima potenza a soli 47°C. La sua ventola ha un funzionamento di raffreddamento silenzioso che si sente a malapena, il che è impressionante considerando le dimensioni compatte dell’unità.

E’ in grado di gestire le robuste piattaforme di gioco con potenti GPU. Funziona bene anche con sistemi più orientati al business grazie ai suoi cavi EPS che possono dare alle CPU la potenza di cui hanno bisogno. Tutto sommato, l’SSR-750PX offre un enorme botto per la schiena, offrendo prestazioni solide a un prezzo accessibile.

Caratteristiche principali:

  • Rimane a 47°C anche a piena potenza
  • Alta efficienza di consumo energetico
  • Funziona silenziosamente
  • Dimensioni compatte
  • Garanzia di 10 anni

6. Corsair Modello AX850

  • Creatore: Stagionale
  • Capacità di potenza: 850W
  • Valutazione di efficienza: 80 PLUS Titanio (91%-94% di efficienza)
  • Tipo di fattore di forma: ATX12V (EPS 2.92, v2.4)
  • Sistema di raffreddamento: Tipo FDB, 135mm (HA13525L12F-Z)
  • Sistema di cablaggio: Completamente modulare
  • Tempo di garanzia: 10 anni

Per coloro che sono disposti a spendere un buon investimento, l’AX850 è una buona scelta. Le sue prestazioni in tutti questi settori sono al top: efficienza, soppressione delle ondulazioni, risposta ai transienti e regolazione del carico. I suoi ventilatori sono inoltre appena udibili anche sotto carico pesante.

Qualche piccolo inconveniente è che i suoi connettori periferici avrebbero dovuto essere più vicini tra loro, e i punti di innesco delle sue guide minori sarebbero stati migliori se fossero stati un po’ più bassi. I suoi connettori EPS dovrebbero anche avere spessori di 16AWG

Caratteristiche principali:

  • Buone prestazioni
  • Bassi livelli di rumore
  • Garanzia decennale
  • Completamente modulare

7. Bitfenix Modello BF450G

Caratteristiche del prodotto

  • Creator: Tecnologia del pozzo di canale
  • Capacità di potenza: 450W
  • Valutazione di efficienza: 80 PLUS Gold (88%-91% di efficienza)
  • Fattore di forma: ATX12V (EPS 2.92, v2.4)
  • Sistema di raffreddamento: Tipo di cuscinetto del fucile, 120mm (DF1202512SELN)
  • Sistema di cablaggio: Fisso
  • Tempo di garanzia: 5 anni

Questo modello compatto della Bitfenix è adatto ai costruttori che hanno un budget limitato ma non vogliono scendere a compromessi sulla qualità.

Le sue valutazioni di efficienza assicurano che il vostro impianto di gioco ottenga la massima potenza con basse perdite. E nonostante il raffreddamento attivo, non crea molto rumore. La gestione dei cavi potrebbe però essere un po’ più complicata a causa del suo sistema di cablaggio fisso. Il suo fattore di potenza è anche nella fascia bassa, quindi questa gamma potrebbe non essere adatta ai giocatori con le piattaforme di gioco che richiedono energia.

Tuttavia, questa è un’ottima scelta se i 450W sono più che sufficienti per il vostro sistema. È molto efficiente e silenzioso, il tutto all’interno di un telaio compatto che non occuperà molto spazio.

Caratteristiche principali:

  • Rimane a 46°C anche a piena potenza
  • Efficienza impressionante
  • Buona regolazione del carico e soppressione delle ondulazioni
  • Dimensioni compatte
  • Bassi livelli di rumore

8. Modello Corsair AX1600i

  • Creatore: Flextronics
  • Capacità di potenza: 1600W
  • Valutazione di efficienza: 80 PLUS Titanio
  • Tipo di fattore di forma: ATX12V (EPS 2.92, v2.4)
  • Sistema di raffreddamento: Tipo FDB, 140mm (NR140P)
  • Sistema di cablaggio: Completamente modulare
  • Tempo di garanzia: 10 anni

Se avete una bestia di un computer da gioco che ha bisogno di tutta la potenza possibile, l’AX1600i è una grande scelta. È incredibilmente efficiente in termini di consumo energetico, con un rating di 80 PLUS platino. Durante i test, l’unità ha mostrato grandi prestazioni in termini di regolazione del carico, tempi di fermo, soppressione delle ondulazioni e risposta ai transienti. Un piccolo inconveniente che abbiamo riscontrato è che la distanza tra i suoi connettori periferici è troppo piccola.

Si è comportato bene anche durante il benchmarking, e durante il funzionamento, aveva livelli di rumore appena percettibili. Se potete permettervi qualcosa di più costoso per completare il nostro potente sistema di gioco, allora questo modello di Corsair soddisferà tutte le vostre esigenze.

Caratteristiche principali:

  • Rimane a 46°C anche a piena potenza
  • Efficiente e potente
  • Bassi livelli di rumore
  • I tappi sono di altaqualità
  • Completamente modulare
  • Molti connettori
  • Ventola di alta qualità

Conclusione

Un alimentatore è parte integrante di qualsiasi sistema di gioco, influenzando notevolmente la sua efficienza, affidabilità e durata. Per questo motivo è necessario considerare tutte le vostre esigenze e ponderare tutte le opzioni quando si sceglie un PSU per il vostro impianto. Ricordatevi di trovare un PSU che soddisfi i requisiti di potenza della vostra costruzione, che abbia un’elevata efficienza e prestazioni e che abbia misure di sicurezza o garanzie per assicurare che non dobbiate spendere più soldi in caso di incidente.

0 Shares:
You May Also Like
Read More

Migliori Router Gaming

Migliori Router Gaming Come giocatore hardcore, c’è una cosa che può avere un impatto negativo sulla tua esperienza…
Read More

Migliori giochi open world

Nel corso dei decenni, abbiamo assistito a un significativo miglioramento nel mondo dei videogiochi. Con l’emergere del concetto…
Read More

Miglior SSD gaming

Ti piace giocare come un fuorilegge in una fedele ricreazione del selvaggio West in Red Dead Redemption II?…