I migliori processori di gioco

Ultimo aggiornamento su da Nicholas Frost

Quando si tratta di creare un PC da gioco, ci sono diverse cose essenziali a cui pensare. C’è l’unità di elaborazione grafica o la GPU per poter visualizzare i giochi con una qualità eccellente e frame rate veloci. E poi, naturalmente, la memoria ad accesso casuale o la RAM, in modo che i dati essenziali dei vostri giochi possano essere caricati più velocemente e quindi funzionare più facilmente. La memoria è fondamentale, naturalmente, perché a cosa serve un PC da gioco potente se puoi a malapena installare i giochi che vuoi giocare? Più alta è la capacità e più moderna è la tecnologia, meglio è. Tutta quella tecnologia all’interno del vostro impianto causerà molto calore, quindi avete bisogno di un sistema di raffreddamento: ventole potenti, o se volete tenere le cose al fresco, un sistema di raffreddamento a liquido.

Una volta fatto questo, è il momento delle periferiche. Una tastiera da gioco affidabile per tutte le innumerevoli pressioni di tasti che inevitabilmente farete per il vostro gioco, abbinata a un mouse all’avanguardia con più pulsanti e Impostazioni DPI . Se un gamepad è più adatto a voi o se volete mescolare le cose a seconda del gioco, ne avete bisogno anche voi. Ma a cosa serve un gioco se non si può avere un’eccellente esperienza immersiva attraverso un sistema audio? Gli altoparlanti surround, o l’ultimo auricolare da gioco dovrebbero bastare.

Sei pronto. Cos’è quella, la scheda madre? Beh, una scheda madre è piuttosto standard, no? Le moderne schede madri e qualsiasi processore dovrebbero essere in grado di gestire i vostri giochi. Sicuramente non è così importante come le parti che abbiamo appena elencato, giusto?

Beh, niente potrebbe essere più lontano dalla verità. La maggior parte delle persone non pensa molto ai processori perché di solito si aggiorna un impianto di gioco sostituendo le parti più comuni; abbiamo elencato sopra. Un PC può durare molti anni aggiornando la GPU, lo storage e la RAM, ma questo non significa che si possa dare per scontato il processore. Soprattutto quando si costruisce un PC da gioco da zero.

Avere il miglior processore per il gioco all’interno della propria macchina può fare la differenza tra un’esperienza di gioco veloce e senza problemi, o un’esperienza di gioco impantanata con problemi che sarà irritante cercare di risolvere.

Ma cos’è esattamente un processore, e perché è un elemento cruciale nel gioco?

Cos’è una CPU?

Se avete anche solo un po’ di esperienza tecnica (e per “po’” intendiamo dire che avete visto un’apparecchiatura per PC e l’avete accesa), allora probabilmente vi siete già imbattuti in qualcosa di simile: Intel i7 3.5 GHz Quad-Core a 64 bit, o qualcosa del genere. Quell’accozzaglia di numeri e gergo tecnico si riferisce alla CPU o all’unità centrale di elaborazione del computer. Ma tutta quella roba deve pur significare qualcosa, no?

La CPU è il cervello virtuale del computer. Senza di essa, niente funziona. Non importa quanto sia robusta la tua scheda grafica, quanta RAM hai, o quanto siano fredde le tue periferiche. Senza la CPU, tutto è in stallo. Dal punto di vista tecnico, la CPU esegue tutti i calcoli matematici, logici e di I/O o input-output necessari per giocare. Tutto passa attraverso la CPU per essere elaborato e per farvi osservare. Ad esempio, se si usa il mouse per muovere il cursore anche di un solo bit, la CPU ne è responsabile. Tutto questo intenso e veloce clic del mouse combinato con combinazioni di tasti durante un’emozionante sessione di gioco? Ringraziate la CPU per questo.

Più o meno, se la GPU è responsabile di tutte le esigenze grafiche del vostro computer, la RAM è responsabile di tutti gli accessi ai dati ad alta velocità, e lo storage è responsabile di mantenere i vostri giochi, la CPU è responsabile dell’esecuzione di tutto combinato.

Ma come fa la CPU a fare questo?

Come funziona una CPU

A prima vista, sembra che una CPU sia solo un pezzo di tecnologia e che, magicamente, tutti i suoi compiti siano svolti all’interno del suo guscio piatto e quadrato. In realtà, però, una CPU è ancora suddivisa in diversi componenti che non vediamo. Ogni elemento ha un compito specifico che tutti si combinano per fornire ciò per cui la CPU è lì. Proprio come il cervello umano non è solo “un cervello”, ma un cervello con diverse aree responsabili di varie funzioni, così anche una CPU.

L’ALU, o unità logica aritmetica, è il componente che è responsabile dei compiti aritmetici e logici semplici. Le operazioni aritmetiche sono i quattro calcoli matematici fondamentali: addizione, sottrazione, divisione e moltiplicazione. Al contrario, le operazioni logiche sono confronti condizionali, come il confronto di numeri, lettere e così via. Ci sono tre tipi principali: uguale a, minore o maggiore. Ogni operazione logica ha poi compiti specifici nel caso in cui le condizioni siano soddisfatte, o non siano soddisfatte. I confronti sono essenziali perché garantiscono che nessun processo abbia vicoli ciechi e che l’elaborazione possa continuare ininterrottamente.

Si potrebbe pensare che “i compiti logici, aritmetici e aritmetici sono semplici, quindi significa che qualsiasi processore va bene”. Tuttavia, dobbiamo ricordare che una CPU deve fare migliaia di calcoli al secondo per eseguire le funzioni del computer che spesso diamo per scontate, quindi l’ALU è essenziale.

La CU o l’unità di controllo è responsabile delle diverse parti del PC. È il componente della CPU che è responsabile dell’invio dei vari segnali e comandi che dà ordini alle diverse parti del PC da gioco. Funziona in tandem con l’ALU perché la CU non può fare calcoli aritmetici. Prende tutte le istruzioni, le passa all’ALU per il calcolo e poi passa i comandi alle diverse aree del PC.

La cache è una specie di RAM per la CPU. Questo è il componente della CPU dove le istruzioni vengono memorizzate e prese durante l’elaborazione. Tutti e tre gli elementi si fondono in perfetta sincronia per eseguire tutti i compiti essenziali della CPU.

Ma la CPU non è posizionata a caso in qualche parte della macchina. Troverete la CPU sulla scheda madre, o quello che la gente chiama il sistema nervoso del dispositivo. La scheda madre è un circuito stampato in cui i collegamenti tra i componenti si uniscono per formare quello che noi conosciamo e amiamo come il PC.

Ci sono diversi tipi di schede madri, tuttavia, e tutte sono progettate per funzionare con alcuni tipi di CPU, RAM e GPU.

La scheda madre ha decine di componenti, connettori, porte, slot, e così via, che merita un’attenzione particolare. Ma il motivo per cui è essenziale menzionare qui è che ancora una volta, senza la CPU, alias il cervello, allora la scheda madre, alias il sistema nervoso, cessa di funzionare. Ecco perché la CPU è un fattore significativo nella creazione di un PC da gioco.

Potreste pensare che sia una responsabilità enorme da avere per una sola unità, e avrete ragione. Ma se è così, sicuramente la CPU dovrebbe essere il componente principale da aggiornare. Soprattutto se arriva un nuovo processore, questo rende quello attuale obsoleto?

Beh, non è così semplice. L’aggiornamento della scheda madre e della CPU è praticamente la cosa più impegnativa da fare quando si aggiorna un PC. Non perché non può essere fatto, perché di certo può farlo. Lo è perché non è semplice come aggiornare una GPU o un disco rigido in cui si ottengono le parti più recenti e più veloci e le si collega.

Le CPU saranno compatibili solo con particolari schede madri e viceversa. Di solito, se state cercando di aggiornare la vostra CPU, è meglio scegliere già una combinazione di CPU e scheda madre. Scegliere la CPU richiede di conoscere i diversi tipi di CPU disponibili e quali “socket” possono supportarla. Il socket è la sezione della scheda madre dove la CPU sarà bloccata ed è dove le connessioni primarie delle diverse parti del PC convergono con la CPU.

Diversi tipi di CPU

Per aumentare la confusione quando si pensa di ottenere o aggiornare la CPU è il fatto che ci sono parecchie scelte quando si tratta di tipi di CPU. Fortunatamente, ci sono solo due produttori leader di CPU, il che restringe un po’ le scelte. Sfortunatamente, ogni produttore ha numerose opzioni tra cui scegliere, con diversi punti focali e specialità.

Ma prima di immergerci a fondo, analizziamo in generale i diversi tipi di CPU. In particolare, quando si tratta dei loro “core”.

Cos’è un nucleo? In sostanza, un nucleo può essere considerato “il cervello del cervello”. La CPU è il cervello del computer, ma ha anche i suoi “cervelli”, ovvero i core. Ricordate l’esempio di prima? Intel i7 3,5 GHz Quad-Core a 64 bit? Quad-core significa che questo tipo di CPU ha quattro core, e ognuno di questi core può svolgere le proprie funzioni indipendentemente dagli altri. Allo stesso modo, se un’operazione ne ha bisogno, i quattro core possono lavorare insieme all’unisono.

Al giorno d’oggi, la maggior parte delle CPU avrà le seguenti caratteristiche:

  1. Dual-core – contiene due core
  2. Quad-core – comprende quattro core ed è attualmente il minimo per i PC da gioco medio
  3. Hexa-core – contiene sei core
  4. Octa-core – contiene otto core

Le macchine più intensive orientate al lavoro possono possedere fino a quarantotto core, composto da più CPU. Fortunatamente per il giocatore medio, questo è eccessivo e grossolanamente inutile.

E poi c’è la questione del tipo di bit della CPU. Ci sono due tipi principali: 32-bit e 64-bit. Un “bit” è la più piccola unità di dati di un computer, e la parte bit del nome rappresenta la “larghezza” delle unità di dati con cui la CPU può lavorare. Nel caso di una CPU a 32 bit, essa lavora con sistemi operativi e software che elaborano unità di dati in blocchi di 32 bit. Le CPU a 64 bit funzionano con sistemi operativi e software che lavorano in unità di dati di 64 bit di larghezza.

Sembra tutto abbastanza tecnico, ma per dirla in breve, prima della metà degli anni ’90, i processori a 32 bit erano i re. La prima marca di processori di alta qualità dei due principali produttori, Intel e AMD (ci occuperemo di loro più tardi), era a 32 bit. I sistemi operativi dell’epoca avevano allora il supporto per l’elaborazione a 32 bit, come Windows 95, 98 ed XP. Quando l’anno 2000 è arrivato il 2000, tuttavia, è apparsa la versione consumer della CPU a 64 bit. Questo anche se il computer a 64 bit era già stato realizzato nel 1961. Quando i processori a 64 bit di consumo hanno fatto la loro comparsa, i sistemi operativi hanno seguito l’esempio, e ora hanno versioni a 64 bit a partire da Windows XP in su.

Ma qual è la differenza principale tra i processori a 32 e 64 bit? Ciò significa che i processori a 32 bit sono ormai obsoleti e non necessari?

Per rispondere alla prima domanda, la differenza principale tra i 32-bit e i 64-bit è la quantità e la velocità con cui possono eseguire compiti e calcoli. Poiché i processori a 64 bit possono essere in configurazione dual, quad, hex o octa-core, possono essere molto più performanti e veloci delle loro controparti a 32 bit. Un altro vantaggio del processore a 64 bit rispetto a quello a 32 bit è la capacità di RAM che è in grado di gestire. Le CPU a 32 bit possono gestire solo fino a 4 GB di RAM, mentre le CPU a 64 bit possono andare rapidamente oltre, fino ad un limite pratico di 8 TB di RAM. E come ormai sappiamo, più RAM significa una migliore e più fluida elaborazione di diversi programmi, come ad esempio i videogiochi.

Per rispondere alla seconda domanda, tuttavia, non significa che i processori a 32 bit siano ormai obsoleti. Anche se è vero che vengono lentamente eliminati, se si dispone di un computer con un processore a 32 bit, si possono comunque eseguire i videogiochi se sono progettati per l’elaborazione a 32 bit. E naturalmente, se i requisiti minimi di sistema dei giochi in RAM rientrano nei parametri del vostro PC. Quando si tratta di aggiornare per i videogiochi, a meno che il gioco che state guardando non sia stato progettato appositamente per i 64 bit, potete optare per l’aggiornamento della GPU. Otterrete un incremento delle prestazioni molto migliore e risparmierete un sacco di soldi e di sforzi nel processo.

Va detto, tuttavia, che prima o poi, i processori a 32-bit saranno obsoleti, e quando si tratta di creare un PC da gioco da zero, si consiglia vivamente di saltare completamente questa opzione.

Infine, c’è il numero di “thread” che una CPU può gestire. Il processo di threading è la creazione di un “nucleo virtuale” di una CPU. Ciò significa che ogni core presente in una CPU può essere “scomposto” in più core virtuali per aumentare la velocità e le prestazioni. Sulla carta, più threads una CPU può essere scomposta, migliore è il suo funzionamento, specialmente quando si tratta di software ad alta intensità di processo.

Le due marche principali: Intel e AMD

A differenza di altri elementi essenziali del gioco come periferiche, monitor e sistemi audio, ci sono solo due marchi principali di cui preoccuparsi: Intel e AMD. Sfortunatamente, questi due marchi sono collo a collo l’uno con l’altro che pochissima differenza li separa. Se chiedete agli appassionati, probabilmente otterrete la stessa quantità di risposte a favore e contro entrambi i marchi. È un dibattito altrettanto, se non di più, furioso di Star Trek contro Star Wars.

Per fortuna, possiamo aiutare a far luce su questo argomento e aiutarvi.

La prima cosa da fare è la prima: per ottenere il massimo da entrambe le marche, è meglio accoppiarle con la scheda madre appropriata che è la più compatibile non solo con la marca, ma anche con il tipo di CPU. Supponendo che questo venga fatto, tuttavia, queste sono alcune delle differenze tra Intel e AMD che dovreste conoscere.

Se vi siete appostati in alcuni forum per giochi o anche sulle pagine dei social media tecnici, probabilmente avrete sentito dire che mentre Intel dispone di CPU più potenti, AMD le offre un po’ più convenienti e ha più supporto grafico. In una certa misura, questo è vero, ma a partire da questo punto, non c’è più una distinzione chiara come quella, specialmente dopo il 2017, quando la serie di CPU AMD Ryzen ha debuttato. La base AMD 6-core a 12 fili Ryzen 5 di AMD è a soli 120 dollari. Ma il marchio ha anche il Ryzen 9 3900X, per esempio, una CPU da 500 dollari con 12 core capaci di 24 thread. Intel, che molte persone spesso associano a CPU costose, in realtà ora ne ha di molto convenienti in grado di competere con i prodotti AMD più economici. Questo anche grazie all’arrivo di Ryzen.

Ciò che Intel ha un vantaggio su AMD, tuttavia, è la sua capacità di overclocking e il vantaggio in termini di prestazioni complessive. Se siete il tipo da armeggiare con ciò di cui la vostra CPU è veramente capace, allora Intel è una scelta eccellente per voi. Per quanto riguarda le prestazioni, possiamo dire che Intel ha CPU leggermente migliori per i giochi.

Eppure, AMD livella il campo di gioco con le sue capacità e prestazioni multithreading. Il multithreading simultaneo di AMD o SMT è superiore all’iper-threading di Intel, anche se entrambi sono per lo più la stessa cosa. Grazie alla sua superiorità nel threading, si può dire che AMD si comporta meglio con programmi creativi come il video e il fotoritocco.

Quindi, mentre Intel ha l’overclocking e le prestazioni come vantaggio (anche se un leggero vantaggio), la tecnologia di threading superiore di AMD lo mette a confronto con Intel. Tornando a quello che abbiamo detto prima, è un testa a testa con questi due marchi, e può essere un compito piuttosto difficile sceglierne uno rispetto all’altro.

Come si può allora prendere una decisione quando si tratta di acquistare una CPU?

Suggerimenti essenziali nella scelta di una CPU per il gioco

  1. Entrambe le marche funzionano – Nonostante il fatto di dare un po’ di vantaggio a Intel quando si tratta di gioco, entrambi i processori sono adatti a questo compito. Il caso più critico che si può fare riguardo al marchio è se la scheda madre che lo conterrà sia o meno più compatibile con esso. Altrimenti, sia Intel che AMD sono adatti al gioco.
  2. Get The Most Modern Option – Per chi ha un budget limitato, una tipica mossa automatica è quella di scegliere una variante più vecchia di una CPU nel tentativo di risparmiare denaro. E anche se questa è certamente una possibilità, la differenza di prezzo non è così grande tra un modello più vecchio e quello più recente. Lo svantaggio, tuttavia, è enorme. Se si sta cercando di ottenere una CPU per un aggiornamento o una build from-scratch, l’opzione migliore è quella di ottenere CPU di ultima generazione. In questo modo, la durata e la compatibilità con l’hardware sono molto più lunghe, per non parlare dei livelli di performance molto più elevati.
  3. Clock Over Cores – Anche se può essere allettante avere una CPU con molti cores presenti, questo non è il caso. Solo perché una CPU ha 8 o 12 cores non significa automaticamente che sia superiore a una CPU con solo 4 o 6, in particolare quando si tratta di gioco. Ciò che conta di più è una maggiore velocità di clock, che si traduce in una risposta e prestazioni più rapide per i videogiochi. Naturalmente, potrebbe essere diverso se il PC che state costruendo sarà più di un semplice PC da gioco, e verrà utilizzato anche per il video-editing e quant’altro. Questo perché un numero maggiore di cores elaborerà compiti che richiedono molto più tempo e che richiedono molto più tempo, come il rendering video. Ma quando si tratta specificamente di giochi, controllate le velocità di clock sui core. Si può finire per risparmiare un bel po’ di soldi nel processo.
  4. Abbina tutto correttamente – Non importa se la vostra CPU è il prodotto più all’avanguardia se avete poca RAM, una GPU obsoleta e uno storage vecchio stile. Per sfruttare al meglio la CPU che otterrete, le altre parti devono essere altrettanto buone, e infatti, possono essere migliori della CPU stessa. La CPU non è il principale percorso di aggiornamento per i computer. La maggior parte delle volte, specialmente quando si tratta di giochi, ottenere più RAM e l’ultima GPU che la vostra scheda madre e la CPU possono supportare farà un lavoro molto migliore nel rendere i giochi più fluidi e migliori rispetto al semplice scambio della CPU. Se dovete aggiornare la CPU o state cercando di costruire un PC da zero, non versate tutto il vostro budget sulla CPU e lesinate sulle altre parti. Bilanciate tutto, e alla fine dovreste ottenere un ottimo PC.

Oh, un’ultima cosa prima di arrivare alla nostra lista dei migliori processori per il gioco.

Attenzione all’overclocking

Abbiamo detto prima che le CPU Intel possono gestire l’overclocking meglio di quelle AMD. Tuttavia, entrambe sono in grado di farlo. Ma cos’è esattamente l’overclocking? In parole povere, è la capacità di aumentare la velocità di clock della CPU per funzionare a una velocità molto più alta di quella prevista dal produttore. Anche una GPU può essere overcloccata, ma questo è un argomento diverso.

Quando si esegue l’overclock di una CPU, questa può elaborare più operazioni al secondo. Ma tutto quel lavoro non viene senza un costo. Pensatelo come mettere una spinta NOS nel motore di un’auto. L’auto andrà più veloce, ma il motore si surriscalderà. E se non viene controllato, può danneggiare l’auto in modo irreparabile. Lo stesso accade con una CPU overcloccata. Più processi al secondo significano più calore, e di solito questo calore non può essere gestito dal sistema di raffreddamento della CPU, che è tipicamente solo una ventola.

Ciò significa che quando si overclocca una CPU, è necessario un sistema di raffreddamento migliore. Ma uno dei motivi principali per cui si dovrebbe effettuare l’overclock di una CPU è quello di risparmiare denaro per ottenere una CPU migliore in primo luogo. Tuttavia, dal momento che dovrete aggiornare il vostro sistema di raffreddamento per compensare, significa che il denaro risparmiato andrà altrove. Quindi, a meno che non si sappia cosa si sta facendo, o non si sia a corto di denaro, si raccomanda vivamente di evitare del tutto l’overclocking e di spendere qualche dollaro in più per ottenere invece una CPU con prestazioni più elevate.

Questo perché al giorno d’oggi le CPU sono così veloci e potenti che l’overclocking fa molto poco quando si tratta di videogiochi in primo luogo. Alcuni dicono che il piccolo incremento di prestazioni non vale il potenziale danno all’hardware.

Ora che questo è fuori discussione, è il momento di controllare i migliori processori per il gioco disponibili oggi. Basiamo questo elenco su diversi fattori, come il prezzo, le prestazioni, la compatibilità e l’accoglienza generale nella comunità di gioco. Quindi, senza ulteriori indugi, andiamo dritti al punto.

I migliori processori per il gioco

I migliori processori per il gioco – Intel Core i9-9900K

Core/Thread count: 8/16
Velocità di clock: 3.6Ghz base, 5.0Ghz turbo
Overclock-capable: Sì
Prezzo: $471.99

La creme de la creme delle CPU da gioco, l’Intel Core i9-9900K, è la nostra scelta migliore per il miglior processore da gioco oggi sul mercato. Certo si può dire che la potenza di elaborazione dell’i9-9900K potrebbe essere un po’ eccessiva se è solo per i giochi. Tuttavia, se stai costruendo una macchina da zero e stai cercando di farla giocare a tutti i fantastici giochi che vuoi più di altri, allora questa è la CPU che fa per te.

Potrebbe non avere la stessa quantità di cores di alcune delle CPU di fascia alta per le build di alto livello, ma l’i9-9900K è più che capace per il gioco veloce. L’unico svantaggio dell’i9-9900K è che, a meno che non si viva in un posto molto freddo, ha bisogno di un raffreddamento molto migliore. Il raffreddamento a liquido è la soluzione migliore per questo, anche se un PC con un mid-tower case appositamente progettato per il raffreddamento ad aria ottimale può fare il trucco.

Ma vale la pena di pagare il prezzo, soprattutto se è eccessivo per i giochi? La risposta è sì. Questo perché bisogna ricordare che aggiornare una CPU per stare al passo con la tecnologia all’avanguardia è piuttosto noioso. Per una build from-scratch, se state cercando di usare il vostro nuovo PC per molti, molti anni a venire attraverso molteplici upgrade di GPU e RAM, allora questa è la scelta che fa per voi.

Miglior processore versatile – AMD Ryzen 9 3900X

Core/Thread count: 12/24
Velocità di clock: 3.8Ghz base, 4.6Ghz turbo
Overclock-capable: Sì
Prezzo: $559.95

Se avete il budget per questo e volete una macchina che può fare tutto, allora l’AMD Ryzen 9 3900X è il miglior processore di gioco disponibile. Non ha le stesse capacità di velocità dell’Intel i9-9900K, ma per la maggior parte dei giochi tripla A attuali, si può a malapena notare comunque. È, tuttavia, più veloce della maggior parte delle CPU per processi diversi dai giochi, come il video-editing. E a differenza dell’i9-9900K, il 3900X include il suo sistema di raffreddamento, il Wraith Prism, che è uno dei motivi per cui è leggermente più costoso dell’i9.


Un’altra ragione per cui costa di più è il core count. Con 12 core con 24 thread, il 3900X può gestire qualsiasi carico di lavoro di alto livello molto meglio di CPU di pari prezzo. Quindi, se sei un professionista che ha bisogno del proprio PC sia per il lavoro che per i giochi, non puoi sbagliare con AMD Ryzen 9 3900X. È la nostra seconda scelta per il miglior processore di gioco che abbiamo scelto.

Miglior processore di gioco Mid-Tier – AMD Ryzen 7 3700X

Core/Thread count: 8/16
Velocità di clock: 3.6Ghz base, 4.4Ghz turbo
Overclock-capable: Sì
Prezzo: $ 327,99

Quando si tratta di costruire un mezzo felice, l’AMD Ryzen 7 3700X è la scelta migliore là fuori. Non solo è abbastanza veloce per i giochi con tripla A, ma può anche funzionare bene in attività che richiedono un processo intenso grazie al suo numero di thread. Nonostante sia caratterizzato da una velocità di clock inferiore rispetto al livello superiore CPU, quando si tratta di giochi a impostazioni sensate, la differenza è quasi impercettibile, soprattutto se si utilizza una GPU adeguata in tandem con la CPU per la costruzione del PC di gioco .

Se non si è soddisfatti della velocità, per qualsiasi motivo, è possibile effettuare l’overclock se necessario. Il suo Wraith Prism cooler può essere d’aiuto in questo senso, ma un giusto avvertimento viene comunque dato ogni volta che si spinge la CPU oltre i limiti di velocità previsti.

Non è come se fosse necessario farlo in qualsiasi momento, perché la maggior parte degli studi ha dimostrato che quando si tratta di giochi, il 3700X è un’ottima scelta sensata quando si tratta di velocità e potenza di elaborazione. Non solo, il 3700X è dotato di funzionalità PCIe Gen4, che lo rende molto adattabile per la tecnologia che arriverà nei prossimi anni. Quindi non dovrete preoccuparvi di aggiornare questa CPU a breve, se mai lo farete.

Miglior processore di gioco per AMD Budget Builds – AMD Ryzen 5 2600

Conteggio Core/Thread: 8/12
Velocità di clock: 3.4Ghz base, 3.9Ghz turbo
Overclock-capable: Sì
Prezzo: $117.68

Ricordate cosa abbiamo detto prima sul fatto di non ottenere una vecchia generazione di CPU quando si sceglie per la vostra build? Questa è un’eccezione, perché nonostante la velocità di clock leggermente più lenta rispetto agli altri Ryzens, funziona abbastanza bene per il gioco. E a 117,68 dollari e 68 centesimi, è un furto per chi cerca di avere un PC da gioco di medio livello a causa dei vincoli di budget.

Per compensare il tempo di clock più lento, è possibile overcloccare il Ryzen 5 2600, e lo si può fare in modo sicuro, anche (purché si sappia cosa si sta facendo) perché è dotato di un dispositivo di raffreddamento in grado di gestire un po’ di overclock. Tuttavia, non ha più bisogno di alcuna modifica, in quanto la CPU è in grado di gestire facilmente le impostazioni ultra nei giochi. L’unico aspetto negativo è che il Ryzen 5 2600 non è compatibile con le GPU di fascia alta di oggi. Ma d’altra parte, se si è in grado di acquistare quelle GPU, allora si hanno i soldi per ottenere CPU migliori, perché il budget non è un problema.

Per le GPU di fascia media, tuttavia, è difficile battere il Ryzen 5 2600.

Miglior processore di gioco per i Build-Budget Intel – Intel Core i5-9400F

Numero di core/filetti: 6/6
Velocità di clock: 2.9Ghz base, 4.1Ghz turbo
Overclock-capable: No
Prezzo: $144.99

Non lasciatevi ingannare dal basso numero di core e thread. L’Intel Core i5-9400F è una centrale elettrica nascosta che è probabilmente la scelta migliore per le build di budget per Intel. In primo luogo, anche se non è in grado di effettuare l’overclocking, l’i5-9400F viene già fornito con il suo refrigeratore. Questo assicura temperature ottimali quando funziona alla massima capacità. In secondo luogo, anche se non può eseguire processi multi-thread così veloci come le altre CPU a causa del basso numero di core e thread, in termini di giochi, è un forte contendente. Numerosi test da diverse fonti hanno rivelato che l’Intel Core i5-9400F può essere molto vicino alle CPU con un incremento di 450 dollari quando si tratta di test di prestazioni di gioco con GPU simili e altre impostazioni. Quindi, se state cercando di costruire un PC Intel solo per i giochi in particolare, questo è un buon acquisto.

E infine, anche se si tratta di una CPU a sei core, non c’è bisogno di preoccuparsi che venga eliminata a breve. Questo perché molti giochi funzionano ancora molto bene per quattro core, figuriamoci 6, quindi quando avrete bisogno di un aggiornamento nel reparto CPU, farete comunque già una nuova build del PC.

Ecco fatto, la nostra scelta migliore per i migliori processori di gioco disponibili oggi. Mentre ci sono altre scelte sia da Intel che da AMD, abbiamo scelto le migliori opzioni top-tier, mid-tier e budget-tier tra cui scegliere. Ricordate solo che qualsiasi CPU di entrambe le marche funzionerà, e di sceglierne una che si adatti al vostro budget, allo scopo della vostra macchina e, naturalmente, ai vostri giochi.

0 Shares:
You May Also Like
Read More

Migliore pasta termica

Molti giocatori PC stanno cercando di raffreddare le loro GPU e CPU acquistando una pasta termica senza informarsi…
Read More

I migliori giochi MMO

Ai tempi, i videogiochi si giocavano per lo più da soli in salotto o con un paio di…
Read More

Come abbassare il ping

Lag. L’eterno incubo dei giocatori. Mentre noi tendiamo a dare la colpa al lag solo per avere una…
Read More

Miglior Monitor 2k Gaming

Miglior Monitor 2k (1440p) Gaming Cosa serve per fare un grande monitor da gaming 2k? Guardiamo le caratteristiche…
Read More

Miglior TV gaming

Cosa rende una TV la migliore TV gaming d’azzardo? Si può collegare una console (o un PC) a…