I migliori case Micro-ATX

Ultimo aggiornamento su da Nicholas Frost

Il case medio di Micro-ATX è fino al 50% più economico del case medio di torre ATX completo. Il più delle volte sono adeguati a soddisfare le esigenze degli utenti tipici e anche dei giocatori più esigenti. Se si ha intenzione di acquistare o di costruire un sistema per personal computer, è necessario determinare fin dall’inizio il tipo di scheda madre che si intende utilizzare e le dimensioni del case del PC in cui verrà inserito. Anche se non sarà un acquisto disastroso, non vorrete rimpiangere l’acquisto di qualcosa che è troppo per le vostre esigenze o qualcosa che viene meno. Per quelli di voi che vogliono assemblare un PC attorno a una scheda madre Micro-ATX. Abbiamo stilato una lista dei migliori casi Micro-ATX nel 2020 e abbiamo raccolto tutte le informazioni necessarie per aiutarvi a scegliere quello giusto.

I migliori Micro-ATX Cases del 2020

NZXT H400i

Un pannello in vetro temperato permette di mostrare gli interni, che sono dotati di un alimentatore avvolto e di un sistema completo di illuminazione RGB e di controllo delle ventole. È uno dei case mATX più spaziosi e ha abbastanza spazio libero per gli slot di espansione da poter ospitare schede GPU di qualsiasi dimensione.

;ACQUISTO SU AMAZON

La qualità costruttiva dell’H400i è eccellente tutt’intorno e si presenta elegante ed elegante, con telaio e pannelli per lo più in alluminio, ad eccezione di un pannello in vetro, naturalmente. È disponibile in 4 combinazioni di colori. Una ventola di scarico posteriore e due ventole anteriori sono di serie. Ci sono anche dei fori di montaggio nella parte superiore per due ventole aggiuntive. Un attacco metallico per il filtro copre le bocchette nella parte superiore.

La gestione dei cavi è fornita sul lato sinistro vicino al pannello frontale e sotto il coperchio dell’alimentatore quando è rivolto verso il retro della scheda madre. Ci vorrebbe un certo sforzo, però, per piegare i cavi spessi di un alimentatore modulare a causa dello spazio ridotto, ma non dovrebbe essere un problema una volta fatto questo.

Ha quello che la NZXT chiama NZXT e il sistema di Riduzione Adattativa del Rumore controllato con il loro software di utilità. L’utility permette di tenere sotto controllo le velocità delle ventole che aumentano automaticamente in base alle necessità e si riducono a quando non per un funzionamento più silenzioso. Permette anche di controllare le due strisce RGB incluse che si possono sincronizzare a livelli di temperatura e audio, e anche i giochi che si stanno giocando attraverso diverse preimpostazioni.

Tutto sommato, non si può sbagliare a scegliere l’H400i. È uno dei migliori casi mATX che possiamo consigliare.

Valutazione degli editori: 5 out of 5 stars

;ACQUISTO SU AMAZON


Antec P6

L’Antic P6 è dotato di un pannello sinistro in vetro temperato di 4 mm di spessore sul lato sinistro e di un involucro per PSU che molti costruttori di PC stanno cercando. Ha un bel mix di un look elegante e raffinato senza essere troppo aggressivo nel suo design che potrebbe spegnere gli acquirenti ad entrambi gli estremi. C’è un logo che è proiettato sulla superficie del tavolo da un LED bianco proprio sotto il pannello frontale. Le porte I/O frontali si trovano sul lato sinistro, insieme agli interruttori di accensione e di reset.

;PURCHASE ON AMAZON

Un raffreddamento ad acqua sarà limitato ad un radiatore da 240mm sul frontale. Se si tratta di un radiatore all-in-one o AIO, allora siete bloccati con un radiatore da 120mm nella parte posteriore o uno da 240mm nella parte anteriore. La parte anteriore ha anche i supporti per le ventole da 2x120mm o 2x140mm, a seconda di ciò che si sta andando con. Ha un filtro magnetico che copre la parte superiore sono stati fori di montaggio per 3x120mm, o un 2x140mm ventola configurazioni sono disponibili. Viene fornito con una ventola da 120mm illuminata da LED bianchi nella parte posteriore.

Per la gestione dei cavi, i fori di accesso mancano di gommini di gomma, e sta a voi trovare un modo per fissare i cavi sul retro. Per lo stoccaggio secondario, avete una gabbia rimovibile nella parte inferiore per le unità a disco rigido 3,5 HDD o SDD che lo rendono stretto, specialmente per i cavi modulari PSU. Siete costretti a rimuovere prima la gabbia delle unità per facilitare la connessione di questi cavi. Per gli SDD di piccole dimensioni, il montaggio non è privo di utensili, e si dovrebbe avvitare in piccoli vassoi con un cacciavite. I vassoi stessi si fissano sul retro con un paio di viti a testa zigrinata.

È abbastanza largo da consentire l’installazione di una CPU cooler fino a 6,3″ dalla base e ha un ampio spazio libero di 15,4″ per l’installazione di una scheda GPU di qualsiasi dimensione. È possibile una soluzione di raffreddamento a liquido, che consente di montare radiatori da 240 mm il cui calore può essere disperso da due ventole da 120 mm di spessore fino a 55 mm. Viene fornito con una ventola posteriore da 120mm con un LED rosso. Dispone di supporti per ulteriori ventole da 120 o 140mm.

Nonostante alcune limitazioni, è solo una tonalità sotto i 65 dollari, che ci fa pensare che questo caso ha uno dei migliori valori per i vostri soldi.

Valutazione degli editori: 4 out of 5 stars

;ACQUISTO SU AMAZON


Phanteks Evolv mATX

L’Evolv mATX è disponibile in un elegante ed elegante corpo interamente in alluminio e una finitura esterna in alluminio sabbiato. È dotato di pannelli laterali in vetro temperato e girevoli posteriori, fissati da magneti nella parte anteriore, e di un meccanismo di sgancio rapido per una facile rimozione. Ci piace il modo in cui il bordo anteriore di questi pannelli segue i contorni degli attraenti pannelli frontali. Aggiunge così tanto all’aspetto generale premium e alla qualità della vestibilità e della finitura della cassa. È disponibile in tre colori, ovvero nero satinato, grigio antracite e argento galaxy.

;ACQUISTO SU AMAZON

C’è una guarnizione in gomma intorno ai bordi della cassa su entrambi i lati per ammortizzare i pannelli di vetro. Essi fungono anche da smorzatori di rumore e sigillano quei lati per fornire un flusso d’aria più efficiente. Ha spazio sufficiente solo per schede GPU fino a 12,5″, ma non dovrebbe essere difficile trovare anche una GPU di fascia più alta che possa ospitare con quella quantità di spazio.

Per lo stoccaggio secondario, ha due staffe SSD da 2,5 pollici posizionate sul retro sotto il grande ritaglio del vassoio della scheda madre della CPU. Come tocco di classe, c’è una finestra sul pannello di destra che non è oscurata, in modo da poter vedere attraverso il vetro entrambi gli SSD installati. Ha anche due alloggiamenti per gli HDD da 3,5 pollici o SDD.

Un mantello perforato copre l’alimentatore, e la gestione dei cavi sul retro è un gioco da ragazzi con una fessura profonda 26mm che fornisce abbastanza spazio per nascondere i cavi. È dotato di gommini in gomma per consentire il passaggio dei cavi. Il raffreddamento ad acqua è possibile con un radiatore fino a 280mm nella parte superiore e 360mm (compresi i sistemi AIO) nella parte anteriore. Viene fornito anche con una staffa per una pompa dell’acqua, ma non è possibile avere i due caddies di azionamento se si decide di usarlo. Due ventilatori da 140mm, uno nella parte posteriore e uno nella parte anteriore sono di serie. C’è anche un grande filtro antipolvere rimovibile nella parte anteriore che può essere facilmente rimosso e pulito.

Il pannello I/O anteriore è nascosto nella parte superiore da un coperchio di alluminio a filo retrattile. Comprende due porte USB, prese audio e microfoniche più un pulsante che permette di scorrere le varie impostazioni RGB. C’è anche una striscia di LED che si può installare all’interno del case che si sincronizza con le altre luci.

Ha circa le stesse caratteristiche di un NZXT H400i ma è leggermente meno spazioso. Potete trovarne una che costa meno della metà di quella dell’H400i, però, e se amate il design come noi, allora dovreste optare per questo affare.
Valutazione degli editori: 4.5 out of 5 stars

;ACQUISTO SU AMAZON


Livello di presa termica 20 VT

Con molto spazio per operare, questo cubo viene fornito anche con quattro pannelli in vetro temperato da 4mm che mostrano cosa c’è all’interno. Ce n’è uno in alto, ai lati e sul davanti. La disposizione della scheda madre è piatta, che è anche più facile da lavorare, e permette al calore di salire senza far passare altri componenti per una più efficiente dissipazione del calore.

;ACQUISTO SU AMAZON

Ha spazio sufficiente per contenere schede GPU da 13,5″ e fino a 7,3″ di altezza Raffreddatori per CPU . Per il raffreddamento ad acqua, ha un ampio spazio per i radiatori da 280 mm. C’è anche abbastanza spazio nella parte superiore per montare radiatori da 2x240mm.

Viene fornito preinstallato con una grande ventola da 200mm nella parte anteriore. Se volete, potete sostituirlo con ventole da 2x120mm o 2x140mm. Ci sono dei fori di montaggio nella parte superiore per le ventole da 4x120mm o2x140mm. La parte inferiore consente il montaggio di ventilatori da 2x120mm ma non ha un filtro antipolvere, il che è un peccato. La parte posteriore può contenere una ventola da 120mm o 140mm. In questo caso è possibile installare fino a nove ventole.

C’è un mantello dell’alimentatore che ospita anche tre caddie da 3,5 pollici senza attrezzi. Sul retro di questa camera inferiore ci sono tre vassoi per SSD da 2,5 pollici che si possono far scorrere lateralmente in qualsiasi posizione nel caso in cui sia necessario uno spazio extra per i cavi. Il pannello inferiore è rimovibile per una facile installazione di queste periferiche.

La gestione dei cavi è però un downer. Anche se appare pulita nella camera della scheda madre se vista dall’alto, è un po’ un casino sul lato sinistro vicino alla GPU. Diventa un antiestetico nido di topi all’interno del mantello dell’alimentatore ed è evidente attraverso il vetro, specialmente sul pannello di sinistra.

Il pannello frontale di I/O situato in alto e comprende 2xUSB 3.0 e 2xUSB 2.0, jack audio e microfono, oltre ai pulsanti di reset e di accensione. Come plus, sono montati sullo chassis per facilitare la rimozione del pannello frontale.

Nonostante le sue stranezze e alcuni piccoli difetti, è difficile non dare a questo la nostra raccomandazione, soprattutto con il suo prezzo inferiore ai 100 dollari.
Valutazione degli editori: 3.5 out of 5 stars

;ACQUISTA SU AMAZON

Inwin 301 mATX

Il 301 è una scatola con un design molto minimalista che difficilmente diventa vecchio. Il pannello rimovibile sul lato sinistro è in vetro temperato colorato e ha un pratico design a sgancio rapido e senza attrezzi per un facile accesso agli interni.

;ACQUISTO SU AMAZON

Le porte I/O frontali e il logo Inwin sopra di esse, sono illuminate da LED e si trovano a destra del pannello frontale. Sono incluse 2 porte USB 3.0 e jack per cuffie audio. Sopra il logo ci sono i pulsanti di accensione e di reset vicino all’angolo in alto a destra.

Per il raffreddamento, la presa d’aria si presenta sotto forma di fori a Y e rientranze che formano gli unici modelli a nido d’ape lungo il bordo anteriore del pannello laterale destro che è fissato da due viti a testa zigrinata. I fori possono essere illuminati dall’interno per evidenziare ancora di più i motivi a nido d’ape.

Purtroppo non c’è uno schermo filtrante dietro. C’è, tuttavia, un filtro a maglie grosse che copre grandi fori a nido d’ape sul fondo dove possono essere montate ventole da 2×120 mm. Le ventole da 2x120mm possono essere montate nella parte anteriore insieme ad un radiatore da 240mm. Tuttavia, è un peccato che non venga fornito con nessuna ventola, nemmeno una posteriore, che di solito è fornita da altri produttori.

Con la configurazione dell’alimentatore montato sulla parte superiore, la ventola dell’alimentatore che si installa avrebbe la doppia funzione di aiutare a succhiare il calore dall’interno del case e dall’alimentatore stesso e di sfogarlo nella parte posteriore vicino alla parte superiore. C’è un coperchio di plastica per nascondere la gestione dei cavi a destra del vassoio della scheda madre, ma questo occupa spazio e quindi impedisce il montaggio di ventole più grandi da 40 mm nella parte anteriore. Quindi è chiaro che sono stati fatti alcuni compromessi per aiutare a mantenere bassi i costi.

Rimane un case elegante e molto funzionale. Per chi ha un budget limitato, è ancora un grande valore a 70 dollari ed è un acquisto mATX altamente raccomandato.

Valutazione degli editori: 4 out of 5 stars

;ACQUISTO SU AMAZON


Il Fattore di forma ATX

Non stiamo parlando di un semplice computer case qui ma della scheda madre stessa. Pensate alla scheda madre come al sistema nervoso centrale di un PC. Su di essa si installa la CPU (Central Processing Unit) che è il “cervello”, e la RAM di sistema (Random Acces Memory) che è dove viene memorizzata la memoria a breve termine, e l’HDD (Hard Disk Drive) o SDD (Solid State Drive) che è dove viene “ricordata” la memoria a lungo termine.

Un Fattore di forma è un insieme standard di dimensioni, quantità e forme, che guida le misure che i produttori usano per progettare e costruire i loro prodotti per conformarsi a tali standard. È semplicemente il modo in cui i componenti sono progettati per adattarsi l’uno all’altro.

L’ATX è stato il successore della vecchia scheda madre AT e del fattore di forma dell’alimentatore che esisteva fin dai primi anni del PC. Potreste aver visto quei case AT orizzontali con sopra un vecchio monitor CRT che occupa molto spazio su una scrivania.

Per migliorare significativamente la configurazione dei case orizzontali piatti dell’AT, Intel a metà degli anni ’90, a metà degli anni ’90, ha elaborato le specifiche di progetto per quello che chiamavano ATX (Advanced Technology Extended). Questo fattore di forma era per un design a torre con un ingombro minore in mente ed è quello che vediamo comunemente ovunque oggi.

Le schede madri ATX sono rettangolari e misurate a 12 x 9,6 pollici e sono dotate di ben sette slot di espansione. Al giorno d’oggi, i case ATX costruiti attorno a quella scheda madre sono ingombranti. Se si tratta di un case ATX da gioco, possono diventare enormi perché sono stati progettati per ospitare completamente soluzioni complete di raffreddamento ad acqua che a volte avevano due radiatori a 3 ventole. Ci sono molte altre dimensioni di schede madri, anche più grandi come l’EATX (Extended ATX) che misura 12 x13 pollici. Quella in particolare era per un affare di tipo a doppia CPU.

Non tutti gli utenti di computer, però, avevano bisogno di quel tipo di configurazione di grandi dimensioni. Per molti di loro, può essere abbastanza costoso, e quegli slot di espansione extra che finiranno vuoti saranno comunque solo uno spreco di spazio. Poco dopo l’ATX, Intel ha introdotto nel 1997 un fattore di forma più piccolo, più adatto agli scopi pratici degli utenti tipici. Se siete una di quelle persone, allora siete venuti nel posto giusto.

Il caso Micro-ATX

A volte la gente si riferisce a loro come mATX. Il case Micro-ATX è stato progettato intorno a un fattore di forma della scheda madre più piccolo, per lo più quadrato, con dimensioni di 9,6 x 9,6 pollici. Questi case sono più facili da spostare e occupano meno spazio in qualsiasi stanza in cui sono posizionati. Queste schede madri più piccole erano compatibili all’indietro e condividevano gli stessi componenti con le vecchie ATX. La differenza principale era che le loro specifiche permettevano loro di avere solo fino a quattro slot di espansione.

I sistemi di personal computer di allora avevano bisogno di una scheda grafica, una scheda audio più avanzata e una scheda Ethernet che utilizzava fino a tre slot di espansione, se necessario. Alle schede madri ATX erano rimasti slot di espansione extra anche dopo l’installazione di queste essenziali periferiche, in modo che non diventasse un grosso problema.

Per liberare spazio nei casi Micro-ATX e l’uso del numero limitato di slot di espansione per altre periferiche, i produttori hanno iniziato a utilizzare le periferiche integrate integrate nelle loro schede madri Micro-ATX. Queste sono in grado di gestire la grafica, il suono, la LAN (Local Area Network) e le funzionalità Internet dei PC così come le schede di espansione dei computer ATX di allora. Ben presto anche il design delle schede madri ATX ha seguito questa idea.

Ritorno delle schede GPU

Oggi, soprattutto nelle piattaforme di gioco, la soluzione grafica dedicata ha fatto un ritorno a quegli slot di espansione, poiché le schede GPU (Graphics Processing Unit) sono diventate più popolari ed essenziali nella gestione della maggior parte del lavoro per velocizzare le applicazioni ad alta intensità grafica come i giochi. Sono più potenti e hanno più funzionalità di qualsiasi GPU integrata.

Alcune schede madri consentono anche una configurazione a doppia GPU (SLI di Nvidia e Crossfire di AMD) che occupa due slot per i giocatori che vogliono prestazioni ancora più veloci. E con l’arrivo di ingombranti soluzioni di raffreddamento per le GPU, alcune occupano due slot mentre utilizzano un solo slot. Ciò significa che una configurazione a doppia GPU con un raffreddamento più avanzato richiederebbe quattro slot, rendendo gli altri due slot inutilizzabili.

Per quei giocatori, questo andava benissimo, perché non avevano comunque previsto nient’altro per quegli slot inutilizzati. E se si intende acquistare una custodia Micro-ATX, probabilmente non si avrà bisogno nemmeno di quegli slot di espansione extra. Tuttavia, dovete esserne sicuri prima di acquistare un case e una scheda madre Micro-ATX.

Se non avete bisogno di nient’altro, andrà bene comprare una scheda madre con solo due slot di espansione distanziati per consentire una doppia GPU senza slot sprecati, e sarà l’opzione più economica e saggia. Se installate una sola scheda in quel tipo di scheda madre, allora l’altro slot di espansione sarà posizionato abbastanza lontano da essere utilizzabile per un’altra periferica nel caso ne abbiate bisogno.

La configurazione con doppia scheda GPU è possibile nei casi Micro-ATX. Ma anche se si preferisce questo o se ne si vuole una sola, in entrambi i casi, bisogna essere sicuri che il modello sia abbastanza corto da potersi inserire all’interno senza colpire gli alloggiamenti delle unità o qualsiasi soluzione di raffreddamento avanzata che si possa pensare di installare lì.

Parti di una custodia Micro-ATX

Sarà meglio che familiarizziate con le parti e le caratteristiche di una custodia o con qualsiasi altro hardware che andrete ad acquistare. In questo modo, quando esaminerete la cosa reale, avrete un’idea migliore di ciò che la fa risaltare rispetto al resto che vi farà scegliere.

Quando saprete di più su ciò che li fa risaltare, comincerete a fare domande intelligenti sul caso che vi aiuteranno a decidere. Cose del tipo: “fornisce abbastanza spazio a terra per far entrare l’aria dal basso?”. “Ci sono gommini di gomma per i cavi e c’è abbastanza spazio per la gestione dei cavi? “C’è abbastanza spazio per un alimentatore da 800W?” Domande come queste aiutano a prendere una decisione più consapevole e aiutano a ridurre al minimo gli errori di compatibilità e così via.

L’unico modo per sapere cosa chiedere è capire cosa si cerca in un caso. Quindi è utile imparare il più possibile sul prodotto. Per prima cosa, occupiamoci delle diverse parti che compongono una moderna valigia Micro-ATX.

Pannelli di copertura laterali

Questi sono semplicemente i pannelli di copertura che possono essere comodamente rimossi per consentire l’accesso all’interno della valigia. Di solito, è il pannello laterale sinistro del case che si rimuove più spesso per lavorare con i componenti del computer al suo interno. Alcuni pannelli di sinistra hanno delle prese d’aria che permettono il flusso d’aria. Alcuni hanno anche una finestra trasparente per la visualizzazione dell’interno in plastica acrilica o in vetro temperato più costoso.

Il lato destro è talvolta rimosso per consentire l’accesso al retro della CPU che ha dei ritagli sul vassoio della scheda madre.

Pannello frontale

Questa lunetta frontale è di solito staccabile rimuovendo prima i pannelli laterali. Permette un facile accesso a qualsiasi ventola frontale per la pulizia o la sostituzione.

Pannello di copertura superiore

A volte può essere rimosso per lavorare su qualsiasi ventola o radiatore montato sulla parte superiore.

Pulsanti di accensione e reset

Il pulsante di accensione serve per accendere il computer o per forzare uno spegnimento di emergenza nel caso in cui si verifichi un problema in cui non sia possibile scollegare il sistema operativo normalmente, o non si spenga da solo in qualche modo.

Il pulsante di reset permette di riavviare il sistema nel caso in cui si verifichino problemi simili in cui si è perso il controllo della macchina perché si è bloccata o quando si sta agendo in modo da essere costretti a resettare il sistema e a ricaricare il sistema operativo come Windows.

Vassoio della scheda madre

In punti specifici del vassoio della scheda madre si trovano i diversi distanziatori di montaggio che corrispondono a quelli delle schede madri Micro-ATX. La scheda madre viene sollevata da questi distanziatori per garantire che nessuna delle tracce conduttive sotto di essa venga mai a contatto con il vassoio metallico. Se mai ciò dovesse accadere, potrebbe causare un cortocircuito che friggerebbe la scheda madre e danneggerebbe anche altri componenti, rendendo il PC totalmente inutile.

Di solito si tratta di un grande foro ritagliato dietro lo slot della CPU che rende facile installare o rimuovere i raffreddatori dell’aria o dell’acqua della CPU che richiedono una piastra posteriore o qualsiasi altro meccanismo di montaggio per fissarli alla scheda madre. Permette anche la gestione dei cavi per nascondere i cavi dietro il vassoio della scheda madre e l’area dell’alloggiamento del disco anteriore per tenere in ordine all’interno del case.

Pannello frontale IO (ingresso/uscita)

Questo pannello, generalmente situato nella parte anteriore superiore del case, ha alcune interfacce integrate per un facile accesso da parte dei dispositivi che si utilizzano più spesso. Di solito, ci sono prese per le cuffie e il microfono, alcune porte USB, e a volte anche interruttori per il controllo delle ventole.

Ventole

La maggior parte dei casi è dotata di ventole nella parte posteriore e anteriore. Le ventole anteriori sono ventole di aspirazione che aspirano l’aria fredda. La ventola posteriore è una ventola di scarico dove l’aria calda esce dalla scatola. La maggior parte dei casi forniscono anche fori di montaggio in altre aree come la parte superiore e inferiore o anche i pannelli laterali nel caso si vogliano aggiungere altre ventole.

Schermi del filtro dell’aria

Questi sono importanti per filtrare la polvere che entra nel case e comunemente posizionati nella parte anteriore del case e nella parte inferiore per la ventola di alimentazione e per le ventole di aspirazione aggiuntive montate sul fondo. Alcuni casi li hanno anche nella parte superiore.

I loro fori sono di solito abbastanza fini da catturare la maggior parte delle particelle di polvere, ma anche abbastanza grandi da consentire un flusso d’aria regolare. Questi filtri possono essere rimossi per una pulizia regolare quando l’accumulo di polvere inizia ad intasarli.

Piedini della cassa

Di solito ci sono 4 piedini della cassa situati sul fondo vicino agli angoli della cassa. Di solito sono fatti di materiali più morbidi come la gomma per proteggere la superficie dove si posiziona il computer, che molto probabilmente è una scrivania. Ancora più importante, aiutano a smorzare il rumore e le vibrazioni, oltre a fornire un’apertura sotto la custodia dove è consentito l’accesso al flusso d’aria.

Ritaglio di montaggio dello schermo di I/O
<f2
Si tratta di un foro di ritaglio sul retro del case per l’inserimento dello scudo I/O fornito con la scheda madre. Questo schermo stesso ha piccoli ritagli ed etichette per le molte porte di I/O diverse dove sono attaccati i cavi.

Fate attenzione a far scattare lo schermo I/O in posizione. Di solito sono un sottile foglio di alluminio che può tagliare le dita se non si sta attenti.

Inserti per slot di espansione

È dove si monta il pannello posteriore di una scheda di espansione e lo si fissa con delle viti. Permettono l’accesso al pannello I/O delle schede e talvolta fungono anche da sfiato di scarico per una scheda GPU a 2 slot.

Drive bays

Permette di montare dischi di varie dimensioni che vanno da 2,5 pollici, 3,5 pollici e 5,25 pollici. Gli alloggiamenti da 5,25 pollici sono per il montaggio di unità ottiche come un lettore di raggi blu se ne avete bisogno e sono dotati di frontalini rimovibili corrispondenti sul pannello di copertura frontale per gli slot vuoti. Quelli da 3,5 pollici sono per HDD e SDD SATA interni, mentre quelli da 2,5 pollici fungono da slitte di montaggio dedicate per SDD SATA più piccoli ed eleganti.

Caratteristiche del case

Questi case non sono solo un insieme di parti utili. Il più delle volte i produttori hanno progettato e fornito caratteristiche extra per renderli più comodi da usare, più attraenti e più efficaci in compiti particolari.

Design senza attrezzi o senza attrezzi

Ciò implica che non sono necessari attrezzi come un cacciavite per installare molti dei componenti hardware del computer all’interno della custodia.

Potrebbero essere facilmente rimovibili pannelli laterali che scorrono e si fissano a scatto in posizione o fissati ruotando un paio di viti miniaturizzate che consentono di lavorare all’interno della custodia in modo semplice e veloce.

L’installazione di schede di espansione come le schede GPU è resa più accessibile con viti a testa zigrinata o leve invece di utilizzare le normali viti sui pannelli posteriori delle schede di espansione. Oppure cose come fermi e leve che rendono il montaggio di hard disk drive e SATA SDDS un gioco da ragazzi. Possono essere montati semplicemente inserendoli a scatto o bloccandoli con le leve senza l’utilizzo di alcun attrezzo.

Vassoio per scheda madre rimovibile

È una rarità vedere un vassoio per scheda madre rimovibile al giorno d’oggi, ma esistono ancora, permettendo di lavorare sulla scheda madre e su altri componenti in modo più comodo. Può anche essere usato come banco di prova della scheda madre per controllare e vedere se tutto è in perfetto stato di funzionamento prima di restituire tutto all’interno del case.

Gestione dei cavi

Molti cavi si collegano a diverse prese della scheda madre. Potrebbero essere lunghi e spessi cavi di alimentazione dall’alimentatore, cavi SATA, cavi USB, ecc. Se lasciati così come sono, creano un groviglio di fili attorcigliati e confusi che non solo rende l’interno disordinato, ma impedisce anche il flusso d’aria all’interno del case. Un flusso d’aria continuo e libero dalle ventole è necessario per aspirare l’aria fresca e far fuoriuscire il calore generato da componenti come la CPU e le schede GPU che possono diventare tostate.

La maggior parte dei casi in questo momento fornisce uno spazio vuoto di solito dietro il vassoio della scheda madre e il pannello sul lato destro, dove c’è abbastanza spazio per nascondere tutti quei fili e cavi. Lascia l’interno del case con un aspetto ordinato e rende più facile lavorare con gli altri componenti.

Disposizioni per una soluzione di raffreddamento

Potrebbe essere per il raffreddamento ad aria o ad acqua. O cose come fori con gommini dove i tubi potrebbero passare attraverso o bocchette nella parte superiore e inferiore del case con spazio sufficiente per attaccare i radiatori con le ventole. Potrebbe essere sufficiente per collegare un grande radiatore ad aria per CPU. Queste caratteristiche sono lì per consentire di installare una soluzione di raffreddamento, se lo si desidera. Sarà una seccatura se scoprirai in seguito che è impossibile farlo con il case che hai comprato.

Quindi è qualcosa da considerare se si pensa che le opzioni di raffreddamento di stock della CPU o della GPU non siano sufficienti, e si vuole installare qualcosa di un po’ più robusto che possa mantenere il calore più gestibile.

Altre cose sulla vostra lista di controllo

A causa delle loro dimensioni più piccole, dovete essere consapevoli che gli altri componenti che acquistate si adattano alla vostra custodia Micro-ATX. Dovete essere certi che le loro dimensioni non vi faranno venire il mal di testa quando inizierete ad installarli nel vostro case.

Assicuratevi che l’alimentatore sia adatto.

A causa della loro diversa potenza, gli alimentatori sono disponibili in diverse dimensioni. La regola generale è che più potenza danno, più sono grandi, ma dipende maggiormente dal progetto del produttore. A volte possono diventare troppo grandi per il vostro caso, specialmente se avete bisogno di più wattaggio. Assicuratevi solo di acquistare qualcosa di sufficiente per alimentare il vostro sistema e che entri comunque nella vostra valigia. Non volete togliere la vostra alimentazione a casa solo per scoprire che non si adatta al vostro case.

Assicuratevi che la vostra scheda GPU abbia abbastanza spazio libero.

Qualsiasi caso con uno spazio libero di 12 pollici o più con il vassoio della scheda madre si adatta alla maggior parte delle schede GPU senza problemi. Alcuni casi Micro-ATX sono solo più lunghi ai lati, mentre altri sono più corti. Lo stesso vale per le schede GPU. Se hanno meno di 12 pollici di spazio libero, dovrete fare attenzione alla lunghezza della vostra scheda GPU e assicurarvi che si adatti senza che i suoi bordi entrino in contatto con qualcos’altro, tranne i supporti del pannello posteriore e la scheda madre stessa.

Assicuratevi che il vostro dissipatore per la CPU si adatti.

Se state acquistando un refrigeratore ad aria per CPU, assicuratevi che non sporga dai lati e non colpisca il pannello laterale quando chiudete il case. Alcuni di questi raffreddatori ad aria sono enormi, con un design ingombrante del dissipatore di calore e lunghi tubi di calore che estendono i loro lati anteriori più lontano dalla CPU, e alcuni casi di Micro ATX potrebbero non essere abbastanza profondi per accoglierli.

Tendenze e novità nei case Micro-ATX

Ogni tanto, una tendenza o una novità che molti acquirenti vorrebbero includere nel loro case per computer. Ne abbiamo elencate alcune che potreste trovare interessanti per il vostro case Micro-ATX.

Illuminazione RGB

Questi sono diventati popolari non solo nei casi di gioco ma anche nelle tastiere, nei mouse e nei monitor, che sono tutti sincronizzati per dare un aspetto a tema al vostro intero sistema. Vi offre la possibilità di personalizzare il look del vostro caso ancora di più che corrisponde alle specifiche di illuminazione che vi piacciono a un tee.

Giusto per farvelo sapere, questi kit hanno una stazione base che può essere collegata a un cavo di alimentazione e sono dotati di strisce luminose che possono essere controllate a distanza per cambiare gli schemi di illuminazione e i diversi schemi di colore. Possono essere costosi, ma vi risparmiano il fastidio di comprare strisce di luce e di doverle cablare da soli. Hanno l’aspetto più appariscente sulle ventole del case, specialmente quelle sul fronte del case, come si vede attraverso un pannello frontale trasparente.

Pannello frontale trasparente

Sono un mezzo per mostrare le ventole frontali illuminate RGB. Con il frontale bloccato, l’accesso al flusso d’aria è possibile attraverso le prese d’aria situate ai lati e sotto questi pannelli trasparenti. Questi pannelli frontali sono di solito realizzati in plexiglas acrilico trasparente o in vetro temperato.

Finestre trasparenti o pannelli laterali

A volte ci si impegna così tanto per garantire un interno dall’aspetto molto elegante e si spende una buona quantità di denaro in componenti di qualità che si vuole mettere in mostra come un papà orgoglioso. Non c’è modo migliore per mostrare quello che c’è sotto il cofano del vostro bambino che con un pannello laterale con finestra o trasparente.

È un modo per vedere i diversi componenti di alta qualità come la scheda madre, la CPU, la scheda GPU e le schede RAM. Vorrete anche mostrare il vostro sistema di raffreddamento, come avete fatto bene la gestione dei cavi e tutte le luci RGB che ci sono andate dentro. Dà una sensazione di soddisfazione personale e di successo, vedendo i risultati di tutti i vostri sforzi nell’assemblaggio del vostro sistema PC.

Insenature di azionamento rimovibili

Alcune delle insenature di azionamento inutilizzate possono essere rimosse per aggiungere più spazio all’interno del case Micro-ATX e consentire anche un migliore flusso d’aria. Alcuni modelli possono anche sbarazzarsi completamente di tutti questi drive bays se si intende utilizzare solo SSD SATA più piccoli attaccati ad aree libere sul vassoio della scheda madre. Si può avere un NVMe SSD che si può collegare direttamente allo slot NVMe bus PCIe della scheda madre M.2, negando ulteriormente la necessità di alloggiamenti per le unità.

La loro rimozione consentirebbe anche una più facile installazione dei radiatori e delle loro ventole in un sistema di raffreddamento ad acqua.

Configurazione della scheda madre invertita

L’idea di capovolgere la scheda madre è che la scheda GPU sia più vicina alle prese d’aria superiori. Le ventole ora rivolte verso l’alto aspirerebbero l’aria più fredda dall’esterno invece dell’aria più calda all’interno del case. Il risultato dovrebbe essere un computer più fresco e funzionante.

È anche per evitare che la scheda GPU influenzi gli altri componenti con il calore che ne deriva, come accade nella normale posizione della scheda madre. Con la scheda madre invertita, tutto quel calore generato dalla GPU rimarrebbe nella parte superiore del case e poi si disperderebbe rapidamente.

Alcuni produttori rendono possibile tutto questo con un vassoio della scheda madre invertito. Ma in questa disposizione, l’interno del case è ora accessibile attraverso il pannello laterale destro invece di quello sinistro.

Design grafico personalizzato

Alcuni casi sono caratterizzati da un design artistico personalizzato invece che da una semplice vernice o da una finitura metallica. Potrebbe essere qualcosa di simile a un tema del vostro gioco preferito, o del vostro produttore di computer preferito, o un semplice logo. Potete trovarli su alcune piattaforme di gioco che rendono la custodia Micro ATX davvero unica e si distinguono dal resto della confezione.

Design del case aperto

Alcuni case non sono nemmeno case ma sono solo un telaio dove si collegano i singoli componenti. Il loro design aperto permette un flusso d’aria ottimale per raffreddare il computer ed evita l’accumulo di calore che di solito avviene in un contenitore. Gli svantaggi di questo design sono che i componenti sono più esposti allo sporco e alla polvere, e il loro aspetto estremo non piace a tutti.

Pro e contro dell’utilizzo di un case Micro-ATX

Mentre ci sono ragioni per scegliere il fattore di forma Micro-ATX, ci sono anche alcuni vantaggi e svantaggi dell’utilizzo di un case Micro-ATX.

Pro:

Risparmia più spazio

Poiché sono stati progettati intorno ad un fattore di forma più piccolo che può gestire solo un piccolo numero di schede di espansione, possono avere un ingombro del case più piccolo e liberare più spazio sulla vostra scrivania.

Più facile da trasportare

E poiché hanno meno componenti, un alimentatore più piccolo e dimensioni più piccole, i Micro-ATX case sono anche più leggeri e più facili da trasportare nel caso in cui sia necessario spostarli. È più facile da installare a casa di un amico per una LAN party, o portarlo ad un evento, o quando devi spostarlo in un’altra stanza, o trasferirlo in un nuovo appartamento, ecc.

Contro:

Più difficile installare un sistema di raffreddamento

L’installazione di un sistema di raffreddamento più robusto può essere più complicata e a volte impossibile, quindi di solito bisogna ridimensionare le dimensioni, limitando così le opzioni per le soluzioni di raffreddamento. Ciò significa che potreste dover abbandonare un prodotto di raffreddamento migliore per il vostro impianto, perché è troppo grande per il vostro caso.

Non è solo lo spazio più piccolo all’interno di un case Micro ATX che dovete preoccuparvi. Dovete anche fare attenzione alla scheda madre angusta, dove la CPU, la GPU e gli altri componenti non sono così distribuiti come in un ATX. La soluzione di raffreddamento che si desidera potrebbe non essere ideale perché potrebbe finire per interferire negativamente con altre parti.

Flusso d’aria più stretto

Anche con un’ottima gestione dei cavi e un’eccellente soluzione di raffreddamento, il flusso d’aria rimarrebbe sempre scarso rispetto a quello di un case a torre ATX.

Più difficile lavorare con l’interno
<f2
È più che altro un calvario non solo per chi ha le mani più grandi, ma per chiunque cerchi di costruire un computer Micro ATX da zero. Lo spazio ristretto è difficile da gestire e i vassoi rimovibili della scheda madre per aiutare ad alleviare la difficoltà non sono molto comuni al giorno d’oggi.

Non è espandibile come un ATX completo

Per la maggior parte degli utenti, questo non è davvero un punto fermo, ma le vostre scelte di espansione sono severamente limitate in un case e una scheda madre Micro-ATX rispetto a un case ATX a torre completo. Se sapete che in futuro avrete bisogno di più slot di espansione, allora un Micro-ATX sarà un’opzione da non prendere in considerazione. Sarà meglio scegliere un computer ATX a grandezza naturale. Ma se pensate che vi abbia coperto, allora un caso Micro-ATX sarà la vostra migliore opzione.


Alcuni pensieri finali

La maggior parte dei casi Micro-ATX inclusi nella nostra lista includono la maggior parte degli elementi primari che sono necessari, ma francamente, gli altri sono più economici a causa di alcune misure di riduzione dei costi. Può essere attraverso una scelta di design o con caratteristiche meno offerte.

Non è necessariamente una cosa negativa con la lista perché quelli più economici sarebbero comunque tra i prodotti migliori per i budget più piccoli e funzionerebbero benissimo. Se si può pagare un premio per le caratteristiche extra e per una migliore qualità di progettazione e costruzione, ci sono scelte nella nostra lista che possono soddisfare anche questi standard più elevati.

Quindi, alla fine, si tratta più di quello che puoi permetterti e quali sono le tue preferenze personali in un caso Micro-ATX che alla fine ti farà decidere quale scegliere. Il nostro compito era quello di mostrarvi tutti questi casi eccellenti che si adattassero a qualsiasi budget. E per rendere più facile per voi soppesare i molti pro e i contro di ciascuno.

0 Shares:
You May Also Like
Read More

Migliori auricolari sotto 50

Stai andando a comprare nuovi auricolari? Di solito non è facile, soprattutto quando si ha un budget. Ci…
Read More

Migliori cuffie AMP e DAC

La maggior parte delle persone suppone che le cuffie già danno il meglio di sé senza l’uso di…
Read More

Migliore webcam PC

Se avete deciso di dare una chance al blogging dei videogiochi, allora avere la migliore webcam per lo…
Read More

Miglior SSD NVMe

Preparatevi a un diluvio di acronimi, inevitabile quando si parla di SSD o di unità a stato solido.…
Read More

I migliori giochi PSVR

Un gioco PSVR ti mette al centro dell’azione ed è profondamente coinvolgente. Quando provate il vostro primo gioco,…